Man Up – Cose Da Uomini 1×13 – Chi Non E’ ChiTEMPO DI LETTURA 2 min

in Recensioni by
Se questa è degna di farsi chiamare puntata conclusiva di una serie che non è stata rinnovata, l’Italia è campione d’Europa battendo la Spagna con gol di Ogbonna in rovesciata al 92′. Ritornando a noi: non potete chiudere così una serie che c’ha dato tanto con una puntata super mediocre e che poteva essere collocata in qualsiasi punto della serie. Dire che sono rimasto con l’amaro in bocca è poco, sono proprio deluso e dispiaciuto di salutare così personaggi come Kenny,
Grant e Craig con un mezzo sorriso sforzato solo perchè sono loro e li ho apprezzati in altre puntate.
L’inedito trio Kenny-Teresa-Brenda sta tutto sulle spalle di Kenny che fa quel che può per portar avanti qualcosa che nessuno in realtà vuole; speravo nel ritorno del duo Kenny-Grant per l’ultima puntata ma ci sarà un motivo perchè hanno cancellato la serie: è questo. In sostituzione hanno provato anche il duo Grant-Craig, già meglio del trio di prima ma comunque non all’altezza anche se gli unici momenti buoni della puntata ce li donano questa coppia (“potrebbe sembrare una metafora, ma non lo è…”) che appunto finge di essere una coppia gay in modo che Craig non venga licenziato.
Chicche come gli uffici con la parete che si muove per ingrandirne uno e rimpicciolire l’altro o i deliri di Kenny nel labirinto delle bugie sono rari da trovare nelle serie tv e per questo quando una serie viene cancella, come è capitato purtroppo con Man Up!, il lutto al braccio è d’obbligo. A titolo informativo vi rendo noto che la serie negli States è stata trasmessa dalla ABC per soli 8 episodi sui 13 previsti, i restanti 5 gli americani hanno potuto vederseli solo in internet sul sito sempre della ABC: tristezza.
Nonostante tutto però la puntata ha parecchie perle isolate e di breve durata sparse qua e là che alleviano il dolore di vedere Will e Teresa in quasi 18 minuti su 20 di puntata, cosa che come sapete non sopporto. 
Addio Craig, Kenny e Grant, è stato bello finchè è durato.

PRO:

  • Il labirinto delle bugie
  • “Ciao Will, urra!! Ho sentito che lo richiedi come saluto”
  • Le riflessioni filosofiche di Grant su Jackass: “Hai soltato 2 testicoli, perchè metterli a repentaglio”
  • Lo spostamento di parete nell’ufficio di Craig
  • L’irruzione di Coco nella sala conferenze
  • Lo schema del domatore di leoni alla lavagnetta di Kenny

CONTRO:
  • Troppo spazio a Will e Teresa
  • Nessuna conclusione
  • Ultima puntata senza botto

Un ultimo saluto finale va fatto al trio di personaggi che hanno sorretto il peso dell’inettezza di Will e famiglia:  addio Craig, Kenny e Grant, è stato bello finchè è durato. 

VOTO EMMY

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Origin 1×10 – I Am

Arrivati al capitolo finale della storia, Origin aveva il compito di concedere
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: