Dexter 7×05 – Swim DeepTEMPO DI LETTURA 5 min

in Recensioni by
Episodio soft questa settimana per il nostro Dexter. In
questa stagione stiamo collezionando tutta una serie di episodi in cui la fame “dell’oscuro
passeggero” non viene saziata, Swim Deep è uno di quelli. 
A differenza della scorsa
puntata, ad attimi di pura tensione si sono alternati momenti di apparente
normalità in cui Dex cerca di riprendere la
quotidianità.  
All’inizio della puntata vediamo Dex armato di
spray e straccio mentre fa le pulizie sulla barca e chiacchiera
con la sua “coscienza”, ossia il padre Harry. Il discorso è centrato sul rapporto
tra i due fratelli: pensa che tutto sia tornato alla normalità, o meglio a
una “nuova normalità”, ma allo stesso tempo quella voce gli dice che anche
se Deb non l’ha abbandonato, non significa che l’abbia accettato. Siamo solo
alla quinta puntata e, secondo me, è troppo presto per capire come sta evolvendo
il rapporto tra i due: prima sembra non accettarlo, poi sembra capire, e infine
ammette che il fratello non è la persona che ha sempre pensato di conoscere (Deb stessa dice che una volta il fratello era il suo eroe).
Nonostante tutto si ritrovano in un motel, per nascondersi da Sirko, con una Deb
in evidente imbarazzo alla vista del torso nudo di Dex mentre parlano di teneri
ricordi d’infanzia. Questa volta i complimenti sono d’obbligo anche all’attrice
Jennifer Carpenter, che in questa puntata ha sfoggiato una grande
interpretazione della nostra Deb, questa volta più scurrile che mai, dieci
parole di cui sei imprecazioni. Interpretare un personaggio caratterizzato da
un linguaggio così “particolare” e farlo con una tale disinvoltura, potrebbe quasi far
pensare che nella vita quotidiana sia così. Ad ogni modo, la scena dell’ascensore
è riuscitissima, sinceramente mi aspettavo che si mettesse a vomitare. Deb sceglie di proteggere il fratello e accetta di aiutare
Maria per seguire l’indagine e nel caso sviarla. Ritornando all’ascensore, ricordo che questa scena segue il colloquio in cui LaGuerta le confida di aver ritrovato il vetrino i Travis; decide
di collaborare però una volta sola sfoga la sua preoccupazione, e infine con
molta nonchalance, dopo un ultimo “Fuck”, esce come se nulla fosse.
Altro personaggio di cui ci siamo invaghiti durante questa stagione è Isaak
Sirko, che finalmente ha il primo face to face con Dex, con una mossa furba l’ematologo
riesce a evitare l’incontro nell’appartamento, dove era ad attenderlo elegantemente
seduto sulla sedia. Insomma, questo non è un personaggio qualsiasi ma è uno dei
capi della fratellanza Korshka, quindi Dexter sa che non può affrontarlo come
farebbe con un altro. L’espediente che progetta include: un bar in una brutta
zona e dei trafficanti colombiani, il risultato? Decisamente fallimentare per
il nostro Morgan, infatti, scopriamo che oltre ad essere un capo intelligente e
sentimentale (ricordiamo che mentre guarda la foto di Viktor sembra citare la
canzone di Bryan Adams – “Everything I Do” I Do It for You). Scopriamo che
Isaak è tutto questo e non solo, è una sottospecie di macchina assassina,
accidenti, fa fuori da solo tre uomini armati fino ai denti, ed anche lui con
molta classe, dopo la strage, si sistema la giacca e se ne va. Alla fine, un po’
per bravura e un po’ per fortuna, Dexter riesce a far arrestare Sirko. Qui
arriva la mia opinione personale, ossia la storiella che racconta il malavitoso
russo una volta infilata la tutina arancio, mi fa pensare che non è l’ultima
volta che lo vediamo. In fondo la stagione è ancora lunga, e tra l’altro ne
abbiamo un’altra finale e di sicuro una delle tante storie di questa settima
serie farà da collegamento all’ottava. Ora ci resta da chiedersi quale sarà.

Un character di questa stagione su cui sono state fatte tante deduzioni è il
personaggio “Hannah Mckay”. Infatti, pareva potesse esserci una sorta
di attrazione sessuale tra i due, invece, come già immaginavo, la dolce e
affascinante ragazza non è poi così tenera e innocente come vuole apparire.
Durante il ritrovamento dei corpi Dex spiega dettagliatamente (sempre nei
migliori dei modi) lo scenario dell’assassinio delle due vittime, e qui capisce che la
ragazza non è tanto innocente. Il capitolo Hannah termina con l’ematologo che
mente l’ennesima volta alla sorella sui risultati della perizia sui cadaveri,
insomma ci sembra di capire che la ragazza rientra pienamente nel codice di Harry
e a quanto pare è una candidata ideale per essere impacchettata sul tavolo di
Dexter. Credo che lo scopriremo presto. Comunque immaginare una storia d’amore
fra i due era abbastanza fantascientifico, qualcuno potrebbe averla paragonata
a Lumen, ma ricordiamoci ragazzi che lei era una vittima, questa è un’assassina,
altrettanto furba quanto attraente.

L’episodio finisce con Dexter che, nel suo pensiero finale, dopo aver richiamato
vecchi ricordi, decide che non coinvolgerà più Deb.
La 7×05 è stata una puntata tranquilla ma allo stesso tempo coinvolgente, io la
definisco transitoria, ma d’altronde non possono essere sempre puntate
totalmente stupende; ricordiamo che la scorsa settimana avevamo toccato il
cielo con un bel punteggio di 4,5 su 5, in fondo è difficile reggere il paragone con lo scorso episodio.

PRO:

  • Sirko si merita il titolo di “uno dei migliori personaggi in Dexter”, dopo Trinity chiaramente
  • Sempre Sirko nel bar che riesce a far fuori tre uomini da solo
  • Deb è stata grande in tutto e per tutto, fantastica la scena dell’ascensore e grande nel coprire Dex fregando LaGuerta
  • Masuka e le sue camice colorate. Inoltre è sempre al top con le sue pessime battute, sparate sempre nei momenti meno opportuni

CONTRO:

  • Batista ha intuito la verità sul suicidio del
    barista, nel momento in cui ne parla con Deb viene zittito e risponde che obbedirà
    agli ordini ma secondo me, e magari sbaglio, potrebbe non rimanere con le
    mani in mano
  • Quinn che accetta la busta del denaro infilatogli
    in macchina dai mafiosi, ha davvero accettato la “mazzetta”? Spero di no, altrimenti
    mi scade ancora di più il personaggio

Episodio ben riuscito ma anche questa volta senza omicidio,
vedremo se Dex tornerà ad avere le crisi d’astinenza da sangue anche se, secondo me, essendoci
in giro Hannah non credo. Seguo sempre con interesse l’evoluzione del rapporto
tra Dexter e Debra, che di puntata in puntata sembra continuamente portare
novità.

VOTO EMMY

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: