Dexter 7×06 – Do The Wrong ThingTEMPO DI LETTURA 6 min

in Recensioni by
Do the Wrong Thing? Come dice giustamente il titolo, Dexter
fa la scelta sbagliata? Onestamente, appena ho finito di vedere l’episodio, mi
sono detta che sicuramente io ho sbagliato tutto, questa puntata è andata
contro tutte le mie teorie, e non solo, ha dimostrato l’ennesima volta quanto
Dexter Morgan sia cambiato nel corso delle stagioni.  Chiaramente non posso

che cominciare questa
recensione scrivendo di Dexter e Hannah Mckay, la nuova coppia assassina del
momento. Sinceramente un finale così non me lo sarei mai aspettato, nella
scorsa recensione avevo ipotizzato che la ragazza sarebbe ben presto finita
impacchettata sul tavolo di Dexter. Ebbene fino a qui avevo ragione. Infatti,
abbiamo visto Morgan avere a che fare più volte con la sua “coscienza parlante”,
il padre Harry; le battute erano per lo più centrate sulla ricerca costante
e incessante d’indizi di colpevolezza dell’affascinante Mckay, tracce che
incriminassero con certezza la ragazza che, in effetti, trova. Si era parlato
di una certa attrazione sessuale tra i due personaggi, cosa che era tangibile e
probabilmente legata al fatto che i due hanno molte cose in comune, tipo un hobby
come ammazzare le persone, anche se Hannah lo fa con più grazia utilizzando “semplicemente”
un incantevole fiorellino viola delicatamente avvelenato.  Beh come dice Dexter: (a parole mie) le donne
scelgono metodi più aggraziati e meno sporchi per liberarsi di qualcuno.
Insomma, si rincorrono, s’inseguono e finalmente lei gli chiede che cosa
voglia, e lui cosa risponde? Un appuntamento. Ok, ci sta che dovesse inventarsi
qualcosa per giustificare l’insistenza, ma una romantica uscita proprio non me la
aspettavo. Sta di fatto che Dexter organizza una gita in un posticino
romantico, con tanto di cestino attrezzato dei suoi arnesi personali. Nell’immaginario
collettivo tutti si aspettavano di vedere il rito che avrebbe portato alla brutale
morte della ragazza: finalmente così anche l’oscuro passeggero sarebbe stato
saziato. Messi i panni del Killer, Dexter impugna il coltello, la guarda in
faccia e una volta tolto il nastro dalla bocca le dice che la ucciderà, e tutti
noi pronti ad assistere alla fine di Hannah. Quindi è finita? Assolutamente no.
Infatti, le strappa lo scotch dalle labbra e consumano brutalmente un rapporto
sessuale. Dopo questa scena mi è venuto in mente il Dexter delle prime stagioni
che non voleva avere a che fare con il sesso, che addirittura in un suo
pensiero disse che era una cosa da bestie o qualcosa di simile. Ricordo ancora
le prime esperienze con Rita, in particolare quando la donna gli fece dono di
un’esperienza di sesso orale, e lui qualche sera dopo cercò goffamente di
ricambiare, ma solo perchè si sentiva in obbligo di doverlo fare. In quelle scene non c’era nulla di sessuale, anzi, erano per lo più
comiche e imbarazzanti. Ad ogni modo, credo che questa storia porterà solo
altri guai al nostro assassino ematologo, infatti, abbiamo visto spuntare un
viso nuovo che penso sia portatore di problemi per la nuova coppietta anomala:
lo scrittore. Quest’ultimo è ossessionato da Hannah Mckay, e ha passato gli
ultimi anni a cercare prove e a indagare sulla vita della donna, in effetti, è
l’unico che ha capito la verità. Per terminare il commento riguardo alla “anomala
coppia di Killer”, sembra che Dexter sia stranamente attratto da donne
psicopatiche o sociopatiche, tra l’assassina amorosa (che uccise Doaks) e Lumen
(giustificata però perché vittima), e ora Hannah, l’unica che si salvava (a me
piaceva un sacco) è stata Rita. Per quanto riguarda la ragazza, ho notato una
certa affinità con Deb, data la comune propensione a mettersi con Serial
Killer, chi lo sa, potrebbero essere buone amiche!
Scherzi a parte, personalmente non vado pazza per la coppia Dex – Hannah, e di
sicuro porterà grossi guai. Vedremo.
Passando ad argomenti più leggeri, sarcasticamente parlando, parliamo del rapporto tra
Dex e Deb. Il ragazzo sta facendo degli errori, infatti, la ragazza continua a
proteggerlo e lui in cambio si arrabbia e le risponde male dicendole
di stare fuori da tutto e che a Laguerta ci può pensare da solo. Insomma, non ho
condiviso pienamente l’atteggiamento di Dexter nei confronti della sorella: non l’ha denunciato, svia le
indagini della sua superiore mettendo a rischio il suo lavoro, e lui in cambio
la tratta male e gliela fa sotto il naso manomettendo la verità riguardo i
risultati della perizia? In questi frangenti non c’è affetto e coscienza che
tenga, sono i momenti in cui si vede solo l’oscuro passeggero.
Altra situazione ingarbugliata è quella in cui s’infila Quinn. Anche per questo
personaggio arrivano tempi bui, infatti, fin dal principio di questa love story
con Nadia dissi che disapprovavo totalmente e che non mi piaceva per nulla. A
quanto pare i fatti mi hanno dato ragione. Il passato da “poliziotto
corrotto” torna come un’ombra su Quinn, che è costretto a sottrarre le
prove per scagionare Isaak, e quindi penso che presto rivedremo in giro uno
degli antagonisti migliori delle sette stagioni di Dexter. Per quanto riguarda
Quinn sono molto amareggiata, infatti, nelle passate stagioni era riuscito a
rifarsi una sorta di “onore” e ora è caduto nuovamente in basso, anche se
almeno questa volta lo fa per proteggere la sua donna.
Un personaggio storico di questa serie tv che merita due righe è il sergente
Batista. Con il passare delle stagioni questo character ha conosciuto momenti
sempre peggiori, dopo che l’antipatica e insulsa LaGuerta lo lasciò preferendo
la carriera, perse anche la promozione che fu data a Deb. Insomma è diventato
un personaggio secondario che desidera acquistare un ristorante e andarsene in
pensione. Troppe delusioni per Angel, che personalmente mi fa simpatia, e
quindi verrebbe da chiedersi se si sta avvicinando il momento di dirgli addio.
Chi lo sa.
Nel complesso la puntata ha funzionato bene, non ai livelli delle precedenti,
che a confronto sono dei capolavori, però il colpo di scena finale ha rialzato
il livello della puntata, anche se personalmente mi ha stupito, e non
piacevolmente.
PRO:

  • Dexter nei suoi discorsi con Harry.
  • Deb e Dex che parlano di Lumen: tutte le verità stanno venendo a galla.
  • La faccia di Harry in macchina dopo che Dexter chiede un appuntamento a Hannah, davvero fantastica.
  • L’arrivo dello scrittore porterà a nuovi intrecci e ad altro caos nella vita di Dexter, che si sta incasinando sempre di più.
CONTRO:

  • Quinn che fa sparire il campione di sangue, anche se capisco che è l’espediente narrativo per far si che sia rilasciato Sirko dal carcere.
  • Dex che risponde male alla sorella Deb.
  • Dex che fa sesso con l’affascinante Hannah Mckay, questa cosa porterà a tanti problemi.
  • Hannah Mckay che non viene ammazzata.

La puntata è stata diversa dal solito, ma mi ha tenuto
ancora una volta attaccata allo schermo. L’unico timore che ho è soprattutto
quello che si stiano mettendo troppe storie in ballo, insomma Dex prossimamente
avrà a che fare con: la sorella, Sirko (perché è sicuro che tornerà in libertà),
lo scrittore e infine dovrà badare all’insulsa LaGuerta le cui indagini fino ad
ora hanno portato a un buco nell’acqua. La mia unica speranza è che questa storiella con Hannah non si trasformi in un’attrazione fatale sia per Dexter sia per la serie; spero che gli autori si ricordino del pasticcio con Lumen, infatti quella non è ricordata come una delle migliori stagioni.

VOTO EMMY

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: