Misfits 4×03 – Episode ThreeTEMPO DI LETTURA 3 min

in Recensioni by
Evidentemente gli autori ci hanno sentito dire talmente tante volte
“è Rudy che porta avanti lo Show” che hanno deciso di tirarne fuori
un altro, e infatti in questo episodio scopriamo che esiste un terzo Rudy
psicopatico, violento e suonatore di ukulele. Appena uscito dal carcere, va
alla ricerca degli altri due finché si riuniscono a forza e il nuovo Rudy
prende il sopravvento sugli altri Rudy.

Durante un breve dialogo tra Rudy 1 e
Rudy 3 (dobbiamo chiamarli così per forza di cose) scopriamo che quest’ultimo è
stato incastrato da Rudy 1 e 2 che hanno avvertito la polizia della sua
posizione mentre andava a comprare tre CurlyWurly che porterà come feticcio per
tutto l’episodio; inoltre dimostrerà di avere una sorta di ossessione per Jess,
e apparentemente si dimostrerà sensibile con lei, tanto da ottenere la sua
fiducia e farle raccontare cose che non aveva mai rivelato a nessuno. Ma
erroneamente da come avevamo pensato, non è innamorato di lei, bensì vede in
lei il soggetto perfetto per un omicidio. Purtroppo finirà lui ucciso dalla ragazza
mettendo fine a un interessante personaggio ed a una potenziale interessante
storia: dico così per il semplice motivo che mi sarebbe piaciuto vedere un bel
conflitto tra le tre personalità di Rudy anche perché ammetto che ormai continuo
a vedere Misfits solo per lui visto che gli altri personaggi li ritengo quasi
inutili. Joe Gilgun è un attore veramente fantastico e mi emoziona sempre,
peccato per la sceneggiatura terribile di questa serie Tv; per fortuna che Joe
ha altri meriti si veda This is England. 
Comunque per tornare a Misfits, abbiamo Jess che devo dire è stata l’unica
(oltre al sopracitato e elogiato) a non essere soporifera e noiosa. La storia
raccontata a Rudy 3 non è stata niente di originale, ha usato il suo potere per
guardare cio che stava avvenendo dietro il muro, ma si capiva benissimo anche
senza superpotere, ma non ditelo agli sceneggiatori, forse non se ne sono
accorti e sono felicissimi della trovata. Comunque lei mi piace perché ha un po’
di spessore caratteriale, certo niente a che vedere con i vecchi personaggi
femminili ma se tra le new entry dovessi votare la meno peggio sceglierei
decisamente lei. Per quanto riguarda il resto della ciurma, che dire? Finn mi
annoia, si va bene ha una specie di storiella con la matrigna psicolabile, il padre
non è il vero padre, ma noia noia e noia. Alex non si è capito ancora che
potere abbia e sinceramente mi interessa poco: non possono giocare su una cosa
del genere quando hanno già usato questa suspense con Nathan nella prima
stagione. Ma stiamo parlando dei tempi d’oro di Misfits e del personaggio forse
più amato delle prime due stagioni e riproporla in maniera così poco intelligente
è pura follia. Poi Curtis e l’assistente sociale tirocinante vanno a letto
insieme, ecco la loro grande utilità. Ah già, Curtis ha rubato una torta perché
a lei piacciono i “bad boys”. Che tristezza.
PRO:

  • Rudy 1.
  • Rudy 2.
  • Rudy 3.
  • Rudy 3 che da di matto con la Macarena.
CONTRO:
  • Finn, Alex, Curtis e l’assistente
    sociale tirocinante.
  • L’ennesima situazione potenzialmente bella
    sfruttata male.
Devo essere sincera, delle 3 puntate
questa è stata quella che mi ha annoiato meno di tutte, sarà stato come ho già
detto per Rudy alla terza potenza. Il voto che darò è solo ed esclusivamente
dato dalla bravura di Joe, perché per il resto Misfits è arrivato al capolinea.

VOTO EMMY

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: