Once Upon A Time 2×06 – TallahasseeTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni by

Mai mi sarei aspettata di dare un voto alto ad un episodio senza la presenza dei due personaggi principali, Tremotino e Regina; invece anche questa volta mi sono dovuta ricredere. Credo sia giunto il momento di lasciar andare anche gli ultimi timori e le ultime remore, ed accettare il fatto che i creatori di Once Upon A Time abbiano ingranato la quinta e si stiano dirigendo a tutta velocità verso una seconda
stagione ricca di successo, come è stata la precedente. E’ inutile sottolineare come Kitsis ed Horowitz abbiano assestato un colpaccio scritturando Colin O’Donoghue, alias Capitan Uncino, e sviluppandone il personaggio. Siamo distanti anni luce dai primi episodi, ancora un po’ confusi e traballanti, sia dal punto di vista continuativo, sia per quanto riguarda la sceneggiatura. Il Capitano Jones ha letteralmente rivoluzionato il corso della stagione, apportando elementi che terranno gli spettatori con il fiato sospeso: Hook è buono o cattivo? Vuole davvero raggiungere Storybrooke per uccidere Tremotino o c’è qualcos’altro che bolle in pentola? La tensione sessuale tra lui ed Emma è solo dovuta ad un episodio incentrato su loro due, o dobbiamo aspettarci sviluppi futuri al riguardo?
Inoltre, fanno la loro ricomparsa due personaggi secondari di cui, ammettiamolo, ci eravamo persino dimenticati: Pinocchio e, udite udite, il padre di Henry, che si scopre essere l’uomo che nel primo episodio aveva ricevuto una cartolina da una colomba bianca. Vi ricordate? Segno che nulla è lasciato al caso.
In questo episodio facciamo un salto nel passato trasferendoci nella Portland di undici anni fa, dove incontriamo una giovanissima Emma che, lungi dall’essere la sceriffo tutto d’un pezzo che abbiamo imparato a conoscere, si dedica a rubare auto. Durante uno di questi furti, incappa in un altro aspirante Diabolik, un certo Neal che poi diventerà il suo compagno di avventure (un po’ alla Bonnie e Clyde) e il padre di Henry.
Proprio quando i due sembrano essere decisi a sistemarsi, trasferendosi a Tallahassee (che è anche il titolo dell’episodio), Neal riceve la visita di August, alias Pinocchio che gli rivela la vera identità ed il destino di Emma e lo prega di abbandonarla per lasciare che porti a termine la sua missione. La ragazza verrà dunque arrestata e rinchiusa in un carcere per undici mesi, durante i quali scoprirà di essere incinta. August e Neal, inoltre, sono rimasti in contatto, in quanto Pinocchio aveva promesso all’uomo di inviargli una cartolina qualora Emma riuscisse a sconfiggere la maledizione. Assisteremo dunque al ritorno del padre di Henry?
Nel Mondo Incantato Hook ed Emma decidono di scalare la pianta di fagiolo per rubare la magica bussola dalla casa dell’unico gigante sopravvissuto, un riconoscibilissimo e ancor più robusto Jorge Garcia (l’Hurley di Lost). Durante la scalata Hook sembra riuscire a carpire tutti i segreti di Emma e i due, seppur litigando, sembrano avvicinarsi. Ma il nostro sceriffo si dimostra impassibile davanti al magnetismo del Capitano, e decide di stringere un patto con il gigante e trattenere Hook imprigionato per diverse ore, per avere un vantaggio rispetto a lui. Tornata sulla terraferma, Emma si ricongiunge con la madre, Mulan ed Aurora per poi proseguire il loro viaggio alla ricerca di Cora e del modo per tornare a Storybrooke.

PRO:

  • Il passato di Emma. Un punto alla costumista e alla make-up artist per aver scelto un azzeccato look rockabilly/classy punk
  • La ricomparsa di Pinocchio e l’identità rivelata del padre di Henry
  • Hook, che nonostante non mi piaccia come personaggio, crea tensione e mischia le carte in tavola
  • Biancaneve che fa quasi da mamma ad Aurora, proteggendola dagli incubi e dai brutti pensieri. Un modo per rendersi conto che tutto sommato sarebbe stata un’ottima madre, qualora non avesse abbandonato sua figlia?
CONTRO:

  • Quando ho letto la notizia del cameo di Jorge Garcia ero contenta di vederlo nuovamente all’opera; purtroppo la sua interpretazione del Gigante non ha soddisfatto le mie aspettative.

Ottimo episodio, e nonostante riveli molte cose sul passato di Emma, è anche capace di aggiungere mistero alla trama. Emblematico il fatto che Aurora ed Henry raccontino, rispettivamente a Biancaneve e Prince Charming, il loro incubo, che si rivelerà essere lo stesso. C’è dunque un passaggio tra i due mondi? Il confine sta diventando sempre più labile? Cosa succederebbe se le due realtà di incontrassero?

VOTO EMMY

3 Comments

  1. Beh direi che aspettarsi l'arrivo del padre di Henry a Storybrooke è il MINIMO ormai!
    E il MASSIMO sarebbe che, casualmente, lui non sia un umano qualunque… In effetti si è visto arrivare una cartolina da una colomba e non ha battuto ciglio… Nasconderà una seconda identità?

    Invece non ho proprio idea di cosa potrebbe portare il sogno identico di Aurora e Henry… Buio completo!

    Ho una domanda, però: credo sia abbastanza ovvio pensare che Hook non sia invecchiato tra quando Rumple ha ucciso Milah e le vicende presenti perché nel mentre è stato a Neverland, ma Aurora??? Lei è sicuramente molto giovane, e noi tutti sappiamo che ai tempi della Bella Addormentata è una novella sedicenne… Però nella 1×02 Regina si rivolge a Malefica parlando della vicenda del fuso come di una cosa passata… Possibile che il tempo non sia passato nemmeno nel mondo delle fiabe, mentre era fermo (per 28 anni, ricordiamolo) a Storybrooke?

  2. Credo che il fatto che non avesse battuto ciglio sia perché comunque lui sapeva di Storybrooke e dell'esistenza reale dei personaggi delle fiabe (infatti se ricordi August/Pinocchio gli mostra qualcosa per fargli credere in quello che avrebbe detto) 😉 e poi gliel'aveva chiesto lui a Pinocchio di tenerlo informato sull'esito della missione di Emma 🙂 però son d'accordo con te… chissà come si metteranno le cose tra Emma e Neal quando lui tornerà! Per quanto riguarda la tua domanda (cavolo che occhio che hai 😀 ), magari Aurora non è invecchiata perché era addormentata? E poi l'hanno svegliata Mulan e Philip e dopo pochi giorni hanno trovato Emma e Biancaneve?

  3. Io sinceramente spero che Neal in realtà sia Baelfire (o come si scrive), il figlio di Tremotino!!!
    Sarebbe un bel colpo di scena, in fondo è stato proprio Tremotino a trovare Henry per Regina (chissà come, poi!)…

    Per quanto riguarda Aurora, nella 1×02 mi sembra di aver dedotto che Malefica era già stata sconfitta, quindi anche Aurora si era svegliata… Poi non so 🙂

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: