The Killing 1×12 – L’Ombra Di OrpheusTEMPO DI LETTURA 2 min

in Recensioni by
Ritorno alla normalità in questo dodicesimo episodio di The
Killing, dopo l’inutile puntata della scorsa settimana. Anzi forse anche meglio, visto
il susseguirsi di eventi che caratterizzano la puntata. Per la prima volta dall’inizio
della serie infatti, tutte le sottotrame che scorrevano parallele e che finora ci erano sembrate
scollegate

dagli eventi più importanti, ora sembrano convergere tutte nella maxi trama principale. Ma partiamo con
la prima parte dell’episodio. I nostri detective scoprono che segretamente Rosie
lavorava come escort all’interno del casino, e tramite il suo conto in banca
riescono a risalire nientemeno che a Terry, la sorella di Mitch e zia di Rosie,
anch’essa dentro al giro di escort. Costretta a parlare, Mitch rivela il
nickname di un tizio sospetto a cui piaceva parlare con le ragazze di
annegamenti e delle sensazioni che si dovevano provare a morire sott’acqua. Il
nickname di questo personaggio è Orpheus. Ma chi è Orpheus? Convinto che mi
porterò il quesito almeno fino al prossimo episodio, assistiamo invece a un’incredibile
rivelazione. Seguendo due piste parallele, sia Holder che Linden arrivano
contemporaneamente alla stessa persona: il candidato alla carica di sindaco di
Seattle, il consigliere Richmond!!! Stupenda la parte finale dell’episodio,
dove Holder arriva all’incrocio indicatogli dall’informatrice, si gira e vede
il manifesto di Richmond, il tutto mentre Linden trova il pc del consigliere e
vede le mail che lei stessa aveva mandato al fantomatico Orpheus. L’ultima
scena ci lascia veramente con il fiato sospeso, con il faccia a faccia tra
Richomond e Linden nel silenzio più assordante. Che sia questa la fine di
The Killing? Di sicuro lo scopriremo nel prossimo e ultimo episodio di questa prima
stagione ma pronti a seguire subito la seconda!

PRO:

  • Richmond sembrava veramente insospettabile
  • Rosie si rivela una volta per tutte la ragazza che nessuno
    pensava fosse
  • Cliffangher finale
  • Ottima regia dell’episodio

CONTRO:

  • Linden che si trova esattamente in casa del consigliere
    quando arriva la mail è un avvenimento troppo casuale e un po’ forzato

 Ultimo episodio della prima stagione, che il countdown
abbia inizio! 

VOTO EMMY

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: