);

Hart Of Dixie 2×11 – Old AlabamaTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni by
Ed eccoci
di nuovo qui, il mondo non è finito, il 2013 è iniziato da quasi un
mese e Hart of Dixie ci dà il benvenuto con un po’ di “Vecchia
Alabama”. 
A Bluebell si celebrano i fondatori della città, con
un particolare riferimento alla coppia fondatrice. E non c’è modo
migliore di festeggiare se non con un vero e proprio “gioco di
ruolo” in cui ogni abitante della pittoresca cittadina deve
interpretare un ruolo ben preciso (rigorosamente in costume
ovviamente). E’ sempre divertente vedere le piccole cittadine alle
prese con questi festeggiamenti, ti fanno quasi venire voglia di
andarci a vivere. E indovinate un po’ chi vestirà i panni della
coppia fondatrice? Esatto, proprio loro: Zoe e Wade. Appena Zoe si è
proposta per aiutare l’amico Lavon, ancora in “lutto” per la
rottura con Ruby, ho trattenuto a stento una risata, pensando subito
a una catastrofe.
Zoe è
entusiasta di come stanno andando le cose tra lei e Wade e, per paura
di finire come i suoi genitori a litigare (paura incrementata da
Lavon e Crickett che le dicono, senza troppi giri di parole, che

l’andamento della loro storia dipende esclusivamente da lei e da come
reagirà quando Wade si comporterà male), decide di seguire i
consigli del diario/manuale di sopravvivenza di Lucille, la
fondatrice: trasformare la rabbia in energia positiva per evitare
liti. Wade si accorge che Zoe non è più Zoe (e devo dire che
ringrazio gli autori per avermi fatto vedere Zoe a cucire una
trapunta e a dedicare tutta sé stessa all’organizzazione dei
festeggiamenti per non staccare la testa a Wade) e comincia a
combinarne di cotte e di crude per scuoterla. Si apprezza il vero e
proprio gusto per il pericolo che ha il ragazzo perchè far entrare
un procione nella casa della ragazza ci vuole una bella dose di
coraggio.
Alla fine
Wade raggiunge il suo scopo, peccato che i due finiscono per litigare
proprio durante il grande
evento cittadino, di fronte a tutta Bluebell e ad una giornalista che
era giunta in città per scrivere un articolo sull’evento. In tutta
questa situazione si apprezza moltissimo la maturità di Wade che è
perfettamente consapevole che tenersi le cose dentro, specialmente la
rabbia, non è affatto salutare per Zoe e non vuole che lei lo faccia
ma non si può fare a meno di sorridere quando vediamo lei fare di
tutto per non perdere Wade, anche mantenere la calma di fronte a un
procione che le mangia le sue costosissime e amatissime Louboutin
(donne, ammettiamolo: chi di noi avrebbe stretto i denti invece di
saltare al collo del proprio ragazzo per strangolarlo?!). Si cammina
un po’ sulle spine, quando si tratta di loro due. Al di là dei gusti
personali, non si può negare che regalino momenti buffi e
esilaranti. Personalmente li trovo adorabili anche quando litigano!
Nel
frattempo Brick è alle prese con la sua relazione con Shelby.
Preoccupato dalle possibili dicerie, chiede consiglio a George (che è
diventato una sorta di dispensatore automatico di consigli) su come
rompere con lei. Dopo, però, cambia idea e decide di viversi al
meglio questa “crisi di mezz’età”. Io stessa avevo storto il
naso di fronte alla scelta degli autori di far uscire Brick con una
ragazza con la metà dei suoi anni (anche se, forse, uscire non è il
termine più adatto visto il genere di attività a cui i due si sono
dedicati fino ad ora!!!), ma sto iniziando ad apprezzarli. In fondo
l’amore non ha età, no?
L’unica
critica che mi sento di fare all’episodio riguarda la situazione di
Lavon e Lemon. Durante i festeggiamenti i due si ritrovano a parlare
e Lavon le chiede il motivo che l’ha spinta a rovinare le cose tra
lui e Ruby e perchè non è riuscita a vederlo felice. Lei è sul
punto di dirgli la verità, cioè che è ancora innamorata di lui ma
non lo fa. Scelta che non condivido e che mi lascia un po’ con
l’amaro in bocca, perchè sembra lasciare le cose in sospeso.
PRO:

  • Un
    po’ di pepe tra Zoe e Wade
  • Prova
    di maturità di Wade
  • Inizio
    di rapporto di amicizia tra Brick e George

CONTRO:

  • “Situation”
    Lemon e Lavon
Episodio
molto carino e divertente, si ride e si sorride (e ci si
intenerisce). Non c’è niente da fare, Hart Of Dixie continua, nel
complesso, a non deludere!

VOTO EMMY

Distratta, eterna sognatrice e accumulatrice compulsiva di tazze di ogni forma e colore. Vive la sua vita tra mille paranoie, attacchi di ridarella immotivati e costante voglia di prendere il primo aereo per Londra. Nel tempo libero attende da più di quindici anni di ricevere la lettera per Hogwarts e guarda serie tv come se non ci fosse un domani. Normalmente è una persona pacata, ma provate a toglierle il caffè e si trasformerà in una belva feroce. Lorelai Gilmore docet.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: