);

Fringe 5×10 – Anomaly XB-6783746 – Anomalia XB-6783746TEMPO DI LETTURA 3 min

in Recensioni by
Ormai è una moria. Io ve lo dico. Sembra che gli autori abbiano deciso che in questa 5° stagione più o meno tutti i comprimari debbano andare a miglior vita in un modo o nell’altro e quindi dopo solo due apparizzioni, compresa quella di questo episodio, ci saluta anche la tardona di Nina Sharp ma non prima di aver fatto un cazzutissimo canto del

cigno in faccia a Windmark.
“So in reality, you’re the animal” e la folla scoppia in un fragorosissimo applauso. Gli autori ci hanno voluto premiare rivelandoci qualche curiosità circa l’evoluzione compiuta negli anni dagli Osservatori o, seconda la visione di Nina, una devoluzione verso una forma di rettilismo umano. Gli studi fatti sui cadaveri di alcuni Osservatori hanno portato a pochi ma significativi passi in avanti per capire cosa gli ha portati a diventare ciò che sono e nello specifico gli autori ci hanno rivelato che lo strano e tipico gesto di chinare lateralmente la testa è un riflesso incondizionato per captare meglio i suoni. Tutto sommato una spiegazione accettabile, ma ritorniamo a parlare di Nina Sharp.
Personalmente non sono mai stato un suo grande estimatore ed il più delle volte, nelle sue disparate versioni di universi alternativi, avevo sempre uno strano sentore su di lei e sulla sua reale natura, come se in realtà facesse parte di un gioco più grande e che non fosse poi “buona” come faceva credere. Ovviamente erano solo impressioni ma il dubbio verso questo personaggio era l’unica costante che accomunava le varie versioni interpretate da una stoica Blair Brown. Mancherà a tutti ma in realtà tutti i personaggi ci mancheranno fra tre episodi…
Il titolo “Anomaly XB-6783746” è in realtà il nome del piccolo Michael che si scopre non essere in realtà un bambino Osservatore ma bensì appunto un Osservatore con un’anomalia classificata come XB-6783746, decisamente un motivo per essere eliminato nella visione distorta e utopica del futuro da cui proviene. Windmark stesso ammette che fino ad ora nessuno sapeva che fine aveva fatto ma noi sappiamo che lui faceva parte del piano di Settembre.
Già, Settembre, o forse possiamo chiamarlo anche Donald se preferite. I poteri nascosti di Michael fanno ritornare alla mente di Walter molti ricordi (si spera anche quelli del piano) tra cui l’identità di Donald appunto. Diciamo che non avevamo molti indizi a riguardo e che l’idea che in realtà fosse Settembre era preclusa dal semplice fatto che aveva dei capelli… Ma quindi Donald non è più un Osservatore allora visto che ha i capelli e si comporta come se avesse dei sentimenti. Dubbi? Ipotesi a riguardo? Francamente sembra l’unica ipotesi possibile. Ad ogni modo avremo tutte le risposte nei prossimi 3 episodi, sicuramente pollice in alto per questo “Anomaly XB-6783746”.
PRO:

  • Il modo in cui Nina se ne è andata. Fucking glorious!
  • Donald è Settembre!
  • Rivelato perchè gli Osservatori inclinano sempre la testa
CONTRO:
  • Non era per forza necessario far morire Nina Sharp a tre episodi dalla fine. Anzi…
  • Delle cassette non importa più a nessuno.

Ennesimo episodio ben costruito e prodotto dagli autori che si concentrano su Nina e al contempo riescono a fornire delle spiegazioni per alcuni misteri della serie. Qualcuno deve avergli detto che era meglio non comportarsi come fatto con Lost…

VOTO EMMY

Tags:

Appassionato di fumetti, film e telefilm, ha un'età compresa tra i 25 ed i 35 anni ed è noto ai più per essere il fondatore del "Progetto Recenserie". E' un burbero dal cuore d'oro che gira per l'etere con una maschera di Venom continuando a ripetere che i Bloody Beetroots lo hanno copiato ma nessuno gli crede. Nel sottobosco del web si dice che abbia una laurea in statistica, una in economia ed una smodata passione per la scrittura tanto che pensa di poter scrivere un libro per vendere i diritti ad Hollywood per un film. Sognatore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: