Upfronts 2013-2014: CBSTEMPO DI LETTURA 5 min

in Recensioni by

La CBS può vedere il bicchiere o mezzo vuoto o mezzo pieno. Se sceglie la visione ottimistica può fregiarsi del titolo di canale tv più visto negli USA dal principale target di riferimento (18-49 anni) per la 1° volta in 23 anni di dominio FOX e soprattutto di essere il network con il drama (NCIS), la comedy (The Big Bang Theory) e la novità (Elementary) più seguite, senza contare tutti gli altri show di punta; viceversa se sceglie la visione negativista, o di chi non si accontenta mai, deve farsi una lavata di capo perchè su 5 show lanciati l’anno scorso se ne salva solo uno, Elementary appunto, e questo deve far riflettere un po’. La soluzione al problema, secondo CBS, è più risate e meno drammi, che in soldoni per noi si traduce con 5 comedy e 3 drama.

Serie cancellate/concluse: CSI: NY, Golden Boy,  Le regole dell’amore, Made In Jersey, Partners, Vegas
Serie rinnovate: 2 Broke Girls (Stagione 3), Blue Bloods (Stagione 4), Criminal Minds (Stagione 9), CSI (Stagione 14), Due uomini e mezzo (Stagione 11), Elementary (Stagione 2), Hawaii Five-0 (Stagione 4), How I Met Your Mother (Stagione 9), Mike & Molly (Stagione 4, Midseason), NCIS (Stagione 11), NCIS: Los Angeles (Stagione 5), Person Of Interest (Stagione 3), The Big Bang Theory (Stagione 7), The Good Wife (Stagione 5), The Mentalist (Stagione 6) 

                                                                                                                                                                  


                                                                                                                                                                  


FRIENDS WITH BETTER LIVES: James Van Der Beek è un idolo per tutti, soprattutto da quando si prendeva in giro su Don’t Trust The B**** In Apartment 23. Ora che sfortunatamente ABC l’ha cancellato lo ritroviamo in un’altra comedy di midseason in cui 6 amici che vivono momenti della vita completamente differenti (chi è sposato, chi single, chi divorziato ecc.) e si domandano rispettivamente chi di loro è più felice. Francamente anche solo per la presenza di JVDB sarebbe da guardare, in più la trama non sembra malvagia ma dovremmo aspettare i primi mesi del 2014 per giudicare. Io l’aspetto solo per lui: JVDB.

HOSTAGES: Perchè guardarlo? La protagonista è Toni Collette ed il produttore esecutivo è Jerry Bruckheimer. Perchè non guardarlo? Perchè difficilmente riusciranno a produrre un’intera stagione di 22-24 episodi senza svarioni basandosi su un plot in cui la Collette è un chirurgo che deve operare il Presidente USA mentre la sua famiglia è tenuta in ostaggio da gente che preme perchè lei “sbagli” l’operazione ed uccida l’Obama di turno altrimenti loro uccideranno la sua famiglia. Cioè la cospirazione politica è una cosa che funziona sempre ma da qui a dire che si può fare una stagione intera invece che un film tv ne passa.

INTELLIGENCE: Prendete Sawyer e buttatelo nel Buy More al posto di Chuck ed otterrete la trama di questo action drama. Josh Holloway (Lost) è il primo agente segreto con un chip in testa che gli permette di collegarsi a qualsiasi sistema di sicurezza, lui e la sua unità svolgono ovviamente tutte le missioni più difficili e bla bla bla. Una sorta di Chuck più serio e pompato che strizza l’occhio alle ragazze amanti dei bellocci. La trama potrebbe essere convincente se non sembrasse una scopiazzatura seriosa e buttata solo sull’action. Non mi convince tanto però due risate me le farò col plot in midseason.

MOM: La CBS è di Chuck Lorre ormai. Nonostante la mia perplessità circa l’abilità di quest’ultimo nel seguire costantemente tutte le sue creature, la CBS partorisce la sua 4° creatura in cui una Anna Faris (Scary Movie) madre single ed ex alcolizzata prova a crescere i suoi due figli tra la tentazione di un ultimo bicchiere, una madre passivo-aggressiva ed il lavoro come cameriera in un ristorante nella Napa Valley, rinomata località per i suoi vini. Aspettatevi una lunga serie di battute sulle sbornie e sull’essere una madre poco efficiente e poi dite insieme a me “no grazie”.

RECKLESS: Non so perchè ma mi ricorda moltissimo Hart Of Dixie nonostante il plot diverso. Trattasi di un legal drama ambientato nella Carolina del Sud dove un procuratore sudista ed una bella yankee devono nascondere l’attrazione reciproca nel bel mezzo di uno scandalo sessuale nella polizia che rischia di scindere la città in due fazioni. Non penso di dover aggiungere altro per questo prodotto che arriverà in midseason e che per me resterà inguardato per il resto dell’eternità.

THE CRAZY ONES: Ed eccoci arrivati al fiore all’occhiello dei nuovi prodotti CBS, d’altronde come potrebbe non esserlo con Robin Williams e Sarah Michelle Gellar come protagonisti? Se la NBC ha scelto Michael J. Fox, CBS non è stata da meno e ha convinto il buon vecchio Robin. I due attori, rispettivamente padre genio della pubblicità dai metodi poco ortodossi e figlia dal carattere diametralmente opposto, lavorano insieme nella loro agenzia di pubblicità di successo insieme al loro team. Inutile dire che questa comedy è mia all’uscita e che difficilmente sarà un floppone… Segnatevela sul calendario.

THE MILLERS: Trattasi della storia di una famiglia disfunzionale che in una girandola di divorzi fa ritrovare i due figli a convivere con i propri genitori in una situazione che nessuno vorrebbe vivere. Non gli darei un soldo bucato se non fosse che quel genio incompreso di Greg Garcia è autore e produttore e quindi mi ritrovo costretto a dargli una chance nonostante il plot sia simile a molti altri nuovi show questa stagione. Vedremo…

WE ARE MEN: Ogni anno qualcuno ci riprova e quest’anno tocca a CBS. Comedy prettamente maschile in cui si seguono le disavventure di quattro uomini single che vivono nello stesso residence mentre si aiutano vicendevolmente nelle loro disavventure amorose. La puzza di già visto mi arriva fino a qui e non è difficile immaginare la fine che farà anche se facesse ridere, e ve lo dice uno che è cresciuto a pane e American Pie…

Tags:

Appassionato di fumetti, film e telefilm, ha un'età compresa tra i 20 ed i 33 anni ed è noto ai più per essere il fondatore del "Progetto Recenserie". E' un burbero dal cuore d'oro che gira per l'etere con una maschera di Venom continuando a ripetere che i Bloody Beetroots lo hanno copiato ma nessuno gli crede. Nel sottobosco del web si dice che abbia una laurea in statistica, una in economia ed una smodata passione per la scrittura tanto che pensa di poter scrivere un libro per vendere i diritti ad Hollywood per un film. Sognatore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Recensioni

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: