Glee 6×09 – Child StarTEMPO DI LETTURA 3 min

in Glee/Recensioni by

A cinque episodi dalla fine, possiamo dire di essere davvero agli sgoccioli.
Per chi ha seguito Glee, non solo la serie, ma il Fenomeno Glee in generale, sa che con l’episodio 13 non si chiuderà solo una stagione, ma un’intera era. L’era della rivincita dei diversi, degli sfigati, dei loosers che dopo anni di retrovie telefilmiche, potranno vantarsi di essere stati protagonisti non di un episodio, ma di ben 6 serie di successo mondiale.
Questa serie merita di chiudersi con dignità: la nostalgia è un elemento fisiologico alla fine di uno show, ma non deve rischiare di inquinare un finale che MERITA DI ESSERE SPETTACOLARE. Finalmente gli autori hanno corretto il tiro, capendo che un’ultima serie rivolta interamente al passato rischiava di diventare triste e patetica e, dopo ben 8 episodi, hanno capito che era il caso di dare una trama e un senso compiuto anche a questa sesta stagione.
Rispetto alla premiere la situazione è totalmente cambiata: gli amanti perduti sono stati riunificati e finalmente, anche le ultime due anime perse (Rachel e Will) hanno ritrovato il loro posto nel mondo. Ciò è particolarmente evidente per quanto riguarda Mr. Shue a cui si illuminano subito gli occhi alla vista delle nuove pecorelle smarrite. E’ ovvio che Will sia nato per essere una guida e come partner d’insegnamento per Rachel è mille volte più d’ispirazione rispetto a Kurt (che è tornato a Lima solo per ricongiungersi con la sua dolce metà). Infatti, finalmente nel Glee Club s’inizia a respirare un’aria nuova, più fresca, finalmente libera dall’invadente presenza degli ex studenti (come fa giustamente notare Kitty, alias La Bocca Della Verità).
In effetti, il problema stava diventando evidente (e non solo per noi spettatori!): come può un buon allenatore trarre il meglio dalla sua squadra, se non la conosce?  Inoltre, come ben sappiamo, la tradizione vuole che i membri delle New Direction siano sempre caratterizzati da un qualche problema personale o relazionale che necessita di un aiuto da parte dei coach e un buon spirito di squadra. In realtà, questa volta l’aiuto degli insegnanti non serve, poichè i ragazzi riescono a risolvere in modo eccellente (e, francamente anche poco realistico) i loro problemi. Spencer trova il giusto modo di spronare Roderick senza umiliarlo e Madison riesce a frenare la sua mania di controllo lasciando al fratello la libertà di provarci con Jane. Tutto è bene quel che finisce bene, dunque.
Ma non solo! Grazie all’occasione fornita da un piccolo moccioso pazzoide, la nuova squadra ha l’occasione di dimostrare che non ha soltanto ottima capacità relazionali, ma ha anche talento a palate! Dimentichiamoci le esibizioni stanche e poco convincenti di Jagged Little Tapestry e diamo il benvenuto a un’esplosione di energia e carisma che risvegliano dal torpore anche gli spettatori più disillusi (Chi non si è innamorato di fronte all’esibizione di Uptown Funk?)
Nel frattempo la vecchia guardia porta avanti la storyline orizzontale ormai basata su un classico di Glee: la cara, vecchia guerra di Sue VS il Glee Club, razionalmente poco credibile, ma sempre divertente e ricca di colpi di scena.
Poco convincente risulta, invece, la scelta dei nuovi membri del Glee Club: il capellone dal nome improbabile sembra essere stato scelto solo in quanto cotta/appuntamento/ragazzo di Spencer e per il fatto di aver strimpellato un ukulele, mentre il suddetto ragazzino odioso pazzoide (il cui inserimento nel Glee Club è frutto di un volere maggiore), per quanto talentuoso, c’entra poco e niente col resto del gruppo ed è decisamente troppo stereotipato. Ma, del resto, le Provinciali sono dietro l’angolo, quindi non è il caso di fare troppo gli schizzinosi!

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Finalmente entrano in scena i nuovi membri delle New Direction!
  • L’eterna lotta tra Sue e Will
  • Numeri musicali fantastici
  • I nuovi, improvvisati, membri delle New Direction
Dopo una serie di episodi altalenanti e complessivamente poco coerenti, Glee sembra aver ritrovato la formula del successo che potrebbe portare lo show alla sua vecchia gloria, chiudendo in bellezza.
A Wedding 6×08 1.86 milioni – 0.7 rating
Child Star 6×09 1.69 milioni – 0.6 rating

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Glee

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: