fbpx

The Slap 1×05 – 1×06 – 1×07 – Connie – Aisha – RosieTEMPO DI LETTURA 5 min

in Recensioni/The Slap by

The Slap ha rappresentato fino a qui un vero e proprio concentrato di sentimenti, di emozioni e colpi di scena emozionanti. Anche se questi ultimi erano solo in parte collegati alla trama principale. Abituati in tale maniera, incontrare queste puntate decisamente più improntate a disfare l’intricata matassa della storia è parso abbastanza strano. I tre episodi accompagnano lo spettatore verso la puntata conclusiva, incentrata su Ritchie, che porrà la parola fine al processo, ma che lascerà diversi segni nelle vite di ogni personaggio comparso all’interno del serial.
La puntata incentrata sul personaggio di Connie si presenta molto distaccata dalla trama principale e da ciò che concerne il vero fulcro della serie (lo schiaffo di Harry): infatti, la ragazza ci viene presentata nei vari aspetti che contraddistinguono la vita di una teenager. La scuola, le feste, la complicata vita con i genitori e gli amori. Il tutto ci viene presentato in maniera non troppo dettagliata, ma accennando qui e là agli avvenimenti che hanno segnato e sconvolto la vita della giovane. D’altra parte questo episodio, che prende così poco in esame il nocciolo principale della serie, riesce a fornire il più forte cliffhanger finale della stessa (al pari di quello che ha contraddistinto l’episodio che vedeva come centro Harry). L’episodio risulta toccante e molto coinvolgente e ci permette di dare uno sguardo al rapporto Connie-Hectori da un punto di vista diverso da quello del padre di famiglia, sul quale ci si era soffermati nel pilot.
La puntata che ruota attorno ad Aisha permette allo spettatore di conoscere meglio la fedele moglie di Hector, la quale fin dall’inizio era rimasta relegata in una posizione abbastanza nascosta e senza esser messa sotto i riflettori, almeno non in maniera diretta. Ci viene infatti mostrata la sua duplice natura, o per meglio dire, vengono fatte allusioni al suo passato da bad girl. Proprio da questo punto di vista è faticoso riuscire a capire il ragionamento di Aisha secondo il quale Harry sia per forza un cattivo uomo che andrebbe perseguito secondo la legge: entrambi (Aisha ed Harry) paiono aver avuto un passato molto turbolento, eppure per l’affermato venditore di auto di lusso, la dottoressa sembra avere grosse riserve e dubbi. Ci si domanda allora quanto sia coerente la sua indecisione e la sua poca fiducia in Harry. Nel ragionamento è da tener bene in considerazione anche il ruolo che riveste l’aver soccorso Sandi, sfregiata in volto, in seguito ad una discussione avuta proprio con il marito. Hector in conclusione di puntata rivela alla moglie del suo bacio con Connie, salvandosi giusto in tempo prima che la donna venisse a scoprirlo da altre voci e fonti. L’uomo riesce a salvarsi in corner ed a ridurre i danni derivati dallo scellerato avvenimento.
Negli episodi fin qui presentati viene continuamente fatto notare come Gary, il papà di Hugo, sembri realizzare quanto suo figlio sia in realtà incontrollabile e violento con gli altri, enfatizzando la sua natura molesta. Che un padre arrivi a giustificare un atto simile a quello compiuto da Harry, sarebbe troppo surreale, ma sicuramente i dubbi han trovato terreno fertile e crescono forti ed insidiosi in Gary.
La puntata di Rosie ruota attorno al “è troppo tardi“: cercare compatimento in Harry solo ora è davvero troppo tardi. E sarebbe sciocco da parte dello stesso, che pare avere le carte in tavola per vincere il processo, cedere semplicemente per una richiesta dalla donna che in precedenza l’aveva più volte attaccato mancandogli di rispetto.
L’episodio ci mostra una frustrata e distrutta Rosie, che annaspa con difficoltà cercando di poter vincere il processo. Non pare più una mera questione di fare giustizia per il proprio figlio, diversamente da ciò che dice in tribunale lei stessa: il tutto si è ormai tramutato in una vera e propria caccia alle streghe e vendetta. Iconica la scena del duro faccia a faccia tra Rosie ed Hector che lascia intendere alla donna di smetterla di cercare di vedere grigio là dove tutto appare limpido.

“Cosa stai facendo? Stai volutamente cercando di distruggere vent’anni di amicizia? Perché è questo che stai facendo.” 

Hector riesce quindi a far rinsavire, seppur in parte la donna.
La puntata è parzialmente incentrata sul processo che sarà l’elemento base della prossima, la quale si baserà quasi totalmente sulla testimonianza di Ritchie.
Nota a margine: la lacrima versata da Harry al processo, mentre Rosie viene demolita dall’avvocato dello stesso, colpisce molto e lascia comunque intendere che anche lui è umano. Fatica a dimostrare la sua umanità, ma le emozioni lo colpiscono anche nel profondo.
Il verdetto concluderà il processo e le diatribe legali tra le famiglie, ma che conseguenze avrà per gli equilibri all’interno della stessa?

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • La fotografia in certe riprese
  • Connie, Aisha e Rosie
  • Hector che rivela il suo segreto ad Aisha
  • Harry che vuole andare fino in fondo
  • Ritchie ed il suo inaspettato e fondamentale ruolo nella vicenda
  • Leggero calo, rispetto all’altissima qualità emotiva presentata nella scorsa puntata

 

Dopo l’altissimo tasso di sentimenti ed emozioni elargite nelle passate puntate (soprattutto in “Anouk” e “Manolis“), The Slap sembra concentrarsi maggiormente sulla trama tralasciando almeno in minima parte il cercare di emozionare il proprio pubblico. Ciò non stona affatto, soprattutto se teniamo in considerazione che questi episodi ci conducono dritti dritti verso il finale di stagione (e forse di serie).

 

Manolis 1×04 3.92 milioni – 0.8 rating
Connie 1×05 2.74 milioni – 0.7 rating
Aisha 1×06 3.18 milioni – 0.7 rating
Rosie 1×07 3.22 milioni – 0.7 rating

 

 
 
Tags:

Nato male e stronzo, cresciuto ancor peggio. Conosciuto ai più come Aldo Raine detto L'Apache è vincitore del premio Oscar Luigi Scalfaro e più volte candidato al Golden Goal. Di età imprecisata ma di stupidità conclamata, affetto dalla Sindrome di Cotard, osservatore ossessivo di serie tv e film. Avrebbe potuto cambiare il Mondo. Avrebbe potuto risollevare le sorti dell'umana stirpe. Avrebbe potuto risanare il debito pubblico. Ha preferito unirsi al team di RecenSerie per dar libero sfogo alle sue frustrazioni. L'unico uomo con la licenza polemica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Baby 1×04 – Emma

Dare un giudizio obiettivo sulla nuova serie di casa Netflix è molto
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: