Recenews – N°68TEMPO DI LETTURA 3 min

in Recenews by

L’anno scorso nel giro di qualche giorno erano stati trafugati sia il pilot di The Flash sia quello di Constantine, il tutto a dispetto dell’attesa. A distanza di un anno la situazione si ripete e questa volta è il pilot di Supergirl, che doveva arrivare a Novembre, ad essere in rete. La CBS, che lo aveva annunciato agli Upfronts della scorsa settimana, si è vista quindi bruciare l’attesa con l’aggravante dell’assenza del logo del canale per tutta la durata dello show.
È passato in sordina per merito/colpa dell’enorme boato che sta avendo il pilot di Supergirl nella rete, però anche NBC è stata vittima dei leakers e ad essere colpita è la futura sit-com Crowded, in onda in midseason. La serie è stata “rubata” e messa in rete nello stesso modo di Supergirl, infatti non vi compare alcun logo, in gergo detto watermark. Le cose si stanno mettendo davvero male per i network, sempre che questa non sia una strategia di marketing per testare l’opinione pubblica.
Niente spin-off per lo spin-off. TNT abbandona l’idea della serie incentrata sull’agente speciale Fritz Howard, protagonista prima in The Closer ed in seguito nel suo spin-off Major Crimes, che avrebbe dovuto intitolarsi S.O.B. Continua a prendere forma invece, Heroes Reborn, con la NBC che annuncia il ritorno del personaggio di Matt Parkman, interpretato da Greg Grunberg. L’operazione revival è a pieno regime. 
Nel passaggio dalla CBS alla rete A&E, che manderà in onda la quarta stagione, Unforgettable rinnova il suo cast; tra i tre nuovi personaggi principali erano già stati annunciati E.J. Bonilla (Revenge) e La La Anthony (Power), a cui adesso si aggiunge anche Kathy Najimy. Stesso personaggio, volto nuovo invece, per il ruolo di Eddie Martin, apparso nella terza stagione con il volto di Michael Dempsey, ma che nella quarta stagione sarà sostituito da Skeet Ulrich.
Due new entry per due dei prossimi show targati AMC: per il pilot di Preacher, lo show basato sul comic book creato da Garth Ennis e Steve Dillon, entra a far parte del cast anche l’attore Tom Brooke. Ruben Blades invece, si unisce al cast di Fear the Walking Dead, la companion series di The Walking Dead, la cui prima stagione è attesa quest’estate. In casa Hulu invece, il cast della serie 11/22/63, ispirato al romanzo di Stephen King, dopo James Franco, accoglie T.R. Knight.
Dopo Grey’s Anatomy, Scandal e How To Get Away With Murder, Shonda Rhimes scende in campo con un nuovo show, il cui pilot è stato ufficialmente annunciato dalla ABC durante gli Upfronts. Lo show, un legal thriller, ha trovato in Mireille Enos la sua protagonista, mentre per motivi creativi si ritrova a dover sostituire i ruoli precedentemente affidati a Bethany Joy Lenz e Damon Dayoub. 
Il prossimo show della rete FX, American Crime Story, la cui prima stagione girerà attorno al processo per omicidio che vide coinvolto l’ex giocatore di football O.J. Simpson, continua ad accogliere nuovi membri nel cast: ultimi in ordine di tempo Bruce Greenwood (Star Trek), Gbenga Akinnagbe (The Following), Evan Handler (Californication) e Cheryl Ladd. Steven Williams invece, già visto in Supernatural, ottiene un ruolo nello show della HBO The Leftovers.
Fine stagione tempo di bilanci. Tra le reti con il numero più alto di spettatori in questa stagione, la CBS si piazza al primo posto, trainata dal sempre florido The Big Bang Theory; secondo posto per NBC, che ha trovato conferma in The Blacklist; la ABC continua a non perdere colpi grazie a Modern Family e agli show made in Shondaland, la FOX sbanca con Empire, che si dimostra serie più seguita, mentre The CW ottiene il miglior risultato negli ultimi anni grazie soprattutto all’ottima riuscita di The Flash
Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°227

Alla fine la resurrezione è avvenuta. E’ toccato ancora una volta a

Recenews – N°226

Continuano a moltiplicarsi le “ragioni” per una delle serie più chiacchierate degli

Recenews – N°224

Nella resa dei conti delle settimane scorse, alla ABC mancava all’appello ancora
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: