);

Aquarius 1×12 – 1×13 – (Please Let Me Love You And) It Won’t Be Wrong – Old Ego Is A Too Much ThingTEMPO DI LETTURA 3 min

in Aquarius/Recensioni by

Aquarius, da serie tv incentrata sulla figura di Charles Manson, noto più per il suo essere un grande oratore, considerato che non rientra nella categoria dei serial killer famosi, si è tramutata, mano a mano che la storia si dipanava, in un involucro ben costruito e infiocchettato. Come se fosse una bella scatola tutta agghindata e addobbata, celando però un interno vuoto e scarno privo di quella verve e quella coerenza di trama che avrebbe potuto innalzare la serie a qualcosa di più di un semplice “guardabile”.
Le premesse c’erano tutte ed è stato più volte ripetuto: ottimi attori, fotografia e regia di alto livello. Ma è stata la storia a rendere scialbe e pesanti queste tredici puntate. Una storia che non aveva praticamente nulla da raccontare riguardo Charles Manson (fulcro centrale della serie) e che quindi ha deciso bene di inserire altri filoni narrativi per rimpolpare la storia finendo per sviare lo spettatore che non sapeva più raccapezzarsi: è una serie che racconta di Charles Manson? E’ una storia che racconta delle dispute razziali e del black power? E’ una serie che mira a sottolineare i crimini di guerra avvenuti in Vietnam? Aquarius è semplicemente una serie sopravvalutata, farcita di tante premesse, talmente belle da risultare inconcludenti e poco convincenti.
Gli stessi personaggi finiscono per risultare pesanti e ripetitivi: accade ciò per quanto riguarda il padre di Emma, oppure per le molteplici scene tra l’agente Hodiak, la sua ex moglie e la sua vecchia fiamma (la moglie di Ken).
Le due puntate concludono la stagione aggiungendo ben poco all’aspetto della trama, considerando anche quanto Charles venga preso in esame dalla stessa. Nella zona di pace e amore creata da Manson, nasce il “primo bambino veramente libero“, purtroppo il parto non andrà per il verso giusto ed il bambino perderà la vita costringendo poi Sadie ad andare in ospedale fingendosi una infermiera, per rapirne uno. Messa da parte la zona di Charles e la nascita del bambino, la storia si protrae da tutt’altra parte sottolineando ulteriormente un innegabile problema della serie più volte ripetuto: l’estrema frammentazione della storia che comporta il mettere da parte Manson, i suoi proseliti e la sua storia.
Le puntate vedono infatti come principali protagonisti Walt (figlio di Sam) e la sua controversa porzione di trama riguardante la guerra in Vietnam, il rapimento della giovane Charmain ed altri avvenimenti concernenti Ken Karn ed i disdicevoli avvenimenti del passato che sono stati tenuti nascosti fino ad ora ma che rischiano di essere svelati al pubblico (ciò potrebbe effettivamente creare un minimo di pathos, a parola; ma a fatti e a visione conclusa, del pathos non ce ne sarà nemmeno l’ombra).
L’unico personaggio che sembra stagliarsi nella serie è ovviamente Sam Hodiak (tralasciando Brian che appare sì interessante ma non al punto giusto): David Duchovny non ha ovviamente bisogno di presentazioni o di lettere di raccomandazioni, tenuto conto del suo vasto curriculum lavorativo. Ed infatti l’unica parvenza di interesse viene sprigionata dal neo richiamato Fox Mulder.
Cosa rimarrà di questa prima stagione di Aquarius? Poco o nulla, ma molto più semplicemente nulla, date le premesse e visto quanto poco calamiti l’attenzione dello spettatore la storia e la serie stessa.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Sam Hodiak
  • Frammentazione eccessiva della storia
  • Personaggi secondari
  • Spostamento del fuoco dell’obbiettivo da Manson ad altri avvenimenti
  • Nessun vero cliffhanger finale

 

Rinnovata per una seconda stagione sarà da vedere cosa riuscirà a mettere in mostra, sperando, per il povero spettatore che azzardi la continuazione della visione, che la staticità e la pesantezza della trama venga ribaltata da nuovi innesti e coinvolgenti avvenimenti.
Speranza vana? L’alternativa è confidare in una cancellazione improvvisa.

 

Your Mother Should Know 1×11 1.45 milioni – 0.3 rating
(Please Let Me Love You And) It Won’t Be Wrong 1×12 1.28 milioni – 0.3 rating
Old Ego Is A Too Much Thing 1×13 3.16 milioni – 0.8 rating

 

 

Tags:

Conosciuto ai più come Aldo Raine detto L'Apache è vincitore del premio Oscar Luigi Scalfaro e più volte candidato al Golden Goal. Avrebbe potuto cambiare il Mondo. Avrebbe potuto risollevare le sorti dell'umana stirpe. Avrebbe potuto risanare il debito pubblico. Ha preferito unirsi al team di RecenSerie per dar libero sfogo alle sue frustrazioni. L'unico uomo con la licenza polemica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: