Recenews – N°82TEMPO DI LETTURA 3 min

in Recenews by

Under The Dome chiude i battenti. Il consistente calo di ascolti, subito nella terza stagione dallo show sviluppato da Brian K. Vaughan, ha portato la CBS alla decisione di non rinnovare il science-fiction drama, ispirato all’omonima opera di Stephen King, per una quarta stagione, considerando a tutti gli effetti, quindi, l’episodio intitolato “The Enemy Within”, in onda il prossimo 10 settembre, come series finale. 
Il suo debutto è datato 28 agosto 2015, ma neanche una settimana dopo il rilascio da parte di Netflix dei suoi primi 10 episodi, Narcos, grazie ad un ottimo riscontro ottenuto da pubblico e critica, ottiene già il rinnovo per una seconda stagione. Lo show, creato da Chris Brancato, Carlo Bernard e Doug Miro, è ispirato alla storia vera del “The King of Cocaine” Pablo Escobar, interpretato da Wagner Moura. Tra gli altri protagonisti anche l’attore Pedro Pascal (Game of Thrones). 
Il prossimo capitolo nato della collaborazione tra Marvel e Netflix vede come protagonista Luke Cage, con una prossima nuova serie ispirata al supereroe creato da Archie Goodwin e George Tuska. In attesa della data d’uscita, inizia a formarsi il cast dello show: a Mike Colter nei panni del protagonista, si uniscono Theo Rossi (SOA), Mahershala Ali (HOC) e Rosario Dawson. Quest’ultima direttamente da Daredevil, show che, dal canto suo invece, accoglie nel cast Stephen Rider nei panni di Blake Tower. 
C’è chi ce la fa, chi non ce la fa, e chi neanche ci prova; mentre la rete Starz ha rinnovato la comedy Survivor’s Remorse per una terza stagione, infatti, USA Network ha cancellato il drama con protagonista l’attore Jason O’Mara, Complications, al termine della sua prima stagione. Altra storia in casa NBC invece, con la rete del pavone che cancella il revival della sitcom Coach (originariamente in onda per 9 stagioni sulla ABC), ancor prima del suo debutto.

Sorpresa più che gradita quella che i fan del Dottore si ritroveranno sotto l’albero per lo speciale natalizio di Doctor Who: l’attrice Alex Kingston tornerà infatti nelle vesti della professoressa River Song, che incontrerà così la reincarnazione di suo marito nelle vesti di Peter Capaldi. Conosciute (almeno dai lettori) le new entry di Game of Thrones: arrivano infatti i personaggi di Euron Greyjoy (zio di Theon) e Dickon Tarly (fratello di Sam) interpretati dagli attori Pilou Asbaek e Freddie Stroma.

Scaricato dalla CBS dopo la produzione del pilot, la nuova serie di Bryan Cranston (Breaking Bad) e David Shore (la mente dietro Dr. House) ha ottenuto una nuova possibilità grazie ad Amazon, che ha proposto comunque la visione del pilot al pubblico; risultato positivo il primo riscontro, Amazon ha appena ordinato la prima stagione dello show. Rinnovi in casa Syfy invece, con le serie di fantascienza Dark Matter e Killjoys entrambe rinnovate per una seconda stagione.

Con Netflix, Amazon e Hulu sempre più potenti anche nel campo della produzione di prodotti propri, adesso è il turno della Apple di ampliarsi anche in questo nuovo settore. La Apple TV infatti, sta pensando di raggiungere le sue dirette concorrenti nel campo della tv on demand, anche attraverso la produzione autonoma di una programmazione originale. Per ora è solo un progetto in fase di sviluppo, ma di certo la strada per il futuro passa da qui.

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°227

Alla fine la resurrezione è avvenuta. E’ toccato ancora una volta a

Recenews – N°226

Continuano a moltiplicarsi le “ragioni” per una delle serie più chiacchierate degli

Recenews – N°224

Nella resa dei conti delle settimane scorse, alla ABC mancava all’appello ancora
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: