Downton Abbey 6×02 – Episode TwoTEMPO DI LETTURA 4 min

in Downton Abbey/Recensioni by

Sembra un po’ che questa stagione di Downton Abbey abbia qualche difficoltà a ingranare. Siamo solo al secondo episodio ma allo stesso tempo siamo già al secondo episodio. In una serie come Downton Abbey che si nutre di otto puntate e uno speciale natalizio -che il più delle volte è lasciato per eventi che si discostano dal tutt’uno della stagione e preparano il terreno per la successiva- due episodi sono tantissimi.

Quello che in pratica stiamo chiedendo è: quand’è che rivedremo Matthew Goode? Visto che ha lasciato nella melma Alicia Florrick, perché almeno non arriva a soccorrere Mary Crawley dalla melma dei maiali? Suvvia, che il tempo è poco e Downton Abbey sta per giungere alla conclusione, non è che poi ci si possa accontentare di due ultime puntate fatte ad hoc per chiudere tutte le trame lasciate in sospeso, si può e si deve gestire il tutto tranquillamente in un arco temporale che è sufficientemente ampio. E Julian Fellowes dovrebbe saperlo visto che, da creatore, showrunner e sceneggiatore di tutti e 45 gli episodi andati finora in onda, dovrebbe aver fatto un po’ di esperienza.

Che la serie avesse perso il suo smalto era chiaro già dallo scorso anno, stantia e ripetitiva nei suoi racconti. E se l’anno scorso chiudevamo un occhio per cedere il passo ai grandi cambiamenti promessi nella Abbey, quest’anno, in visione di una fine definitiva per la serie, non potrà esserci alcuna pietà.

La premiere ha ben ripreso il filo del discorso lasciato in sospeso la scorsa stagione e sembrava aver chiuso un po’ di storyline a favore di altre. Il tutto sembrava condurre a un secondo episodio pronto a far ingranare la stagione ma così non è stato e ci ritroviamo con i vari personaggi fermi al punto di partenza. Uno su tutti il Conte Grantham che vive da tempi immemori questa condizione di una tenuta in equilibrio precario e una figlia -anche due-  con sempre più sorprese in serbo. Oppure Cora, totalmente anonima. Il ché è un peccato perché la storia più succosa e interessante è proprio la vicenda dell’ospedale che vede coinvolte le tre donne più potenti di Downton. Robert Crawley sarà pure capofamiglia e titolare della tenuta ma il potere si sa, e Mary ne è la dimostrazione, è proprio donna.

Nei downstairs i Bates dicono addio alle vicende giudiziarie per passare ad altre sfighe. Purtroppo la coppia non funziona e a questo punto non è più tanto una questione di storyline oggettivamente “brutte” o noiose, perché questo episodio è il chiaro esempio di come Anna senza il coniuge funzioni bene. La difficile situazione di Anna riesce a toccare le corde giuste grazie alla presenza di Mary: le scene tra le due sono molto più intense rispetto a quelle che la cameriera condivide con il marito.

Tenero lo scambio tra Carson e Mrs Hughes, anche se a tratti un po’ surreale; bocciato invece Thomas che meriterebbe più spazio nello show e il tutto si riduce a una -peraltro abbastanza vana- minaccia di licenziamento.

E infine le sorelle Crawley. Mary e gli scandali da nascondere sono qualcosa di già visto, per cui è un bene che la questione si sia conclusa nel giro di due puntate. Ora Mary è a tutti gli effetti, ormai anche agli occhi del padre, una donna moderna capace di vivere senza un uomo accanto e portare avanti un’azienda senza che un marito lo faccia per lei. Madre, lavoratrice e single: sembra quasi di essere ai giorni nostri. Mary è il personaggio che, insieme a Thomas, può regalare più soddisfazioni. Per cui, occhio.

Per Edith forse è la volta buona. È una vita che aspetta il suo momento. Dopo anni passati all’ombra della sorella ora le luci sono finalmente puntate su di lei che, esattamente come Mary, ha l’occasione di dimostrare le sue capacità e di far valere la sua indipendenza come donna, nel mondo del lavoro e nella vita privata. La storia della bambina sta lievitando un po’ troppo e questo potrebbe portare non piacevoli conseguenze. Non si può mai star tranquilli, quando si tratta di Edith e dei Bates la sfiga si sta sfregando le mani. Che ansia.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Isobel, Lady V e Cora: l’ospedale potrebbe portarci tante gioie
  • Scandalo di Mary risolto velocemente
  • Carson e Mrs Hughes: che tenerezza!
  • Vogliamo Thomas più presente e in generale tutti i downstairs, un po’ sottotono nell’episodio
  • I Bates
  • Edith e la piccola Marigold
  • Cora poco presente
I maiali hanno alzato il livello della puntata.

Schiaffo morale per Downton Abbey che, per portarci a una degna conclusione, potrebbe impegnarsi un po’ di più.

Episode One 6×01 10.32 milioni – ND rating
Episode Two 6×02 10.04 milioni – ND rating

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: