Once Upon A Time 5×10 – Broken HeartTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni by

Once Upon A Time ce la sta mettendo tutta. L’impegno si vede: la serie si sforza nel creare dinamiche interessanti e ci prova a mischiare ancora le carte. Ci prova ma non ci riesce, scivolando in errori grossolani e così evidenti che ancora ci chiediamo se qualche vertice della ABC stia guardando ogni singola puntata, prima di mandarla in onda. Perché è davvero imbarazzante.
La cosa più fastidiosa è che l’idea di base era molto buona e poteva tranquillamente svilupparsi, innanzitutto in maniera più semplice e lineare, in secondo luogo con risvolti vagamente più interessanti e meno melensi di quelli a cui abbiamo dovuto assistere.
Il primo difetto è proprio quello della complessità degli eventi: l’intreccio temporale tra Storybrooke e Camelot è stata un’ottima idea ma, dall’entrata in scena – e anche uscita nel giro di tre episodi – di Merlino in poi, è stato un vortice di eventi che all’inizio ci ha solo confuso e alla fine ci ha deluso. Sprecare dieci episodi per arrivare a una puntata dal final winter è ridicolo, se considerate che metà di questi episodi si sono rivelati completamente inutili e riempitivi. Già sappiamo che al suo ritorno primaverile OUAT avrà una nuova trama e nuovi cattivi, quindi con molta probabilità oggi abbiamo scoperto di Dark Hook e domani sarà tutto finito.
Il secondo evidente difetto svelato da questa decima puntata è il perché Emma ha sollevato tutto questo putiferio. In pratica con un solo episodio Kits e Horo sono riusciti a sputtanare quel poco lavoro fatto sulla Swan che, a questo punto, scopriamo non essere mai stata Dark: tutto è partito da Hook, tutto si conclude con Hook e ancora una volta Emma viene eretta a martire, sacrificando tutti i suoi affetti per l’ammmmmore. Non è esattamente quello che ci aspetteremmo da un DarkOne e non è minimamente paragonabile a Rumpel: Rumpelstiltskin fa lanciare la maledizione a Regina per poter cercare suo figlio in un altro mondo, privo di magia. E il tutto deve essere ricondotto alla scelta di Rumpel, che preferisce la magia e il potere a suo figlio. Diciamo che Rumpelstiltskin se ne sbatte tre quarti di cazzo di Belle.
Il frutto di questa scelta narrativa è che ci ritroviamo di fronte a un episodio incentrato sulla love story di Emma e Hook, un episodio noioso e melenso che nulla aggiunge e nulla toglie alla trama o ai personaggi in sé. Insomma, se già DarkSwan non ci aveva particolarmente convinto in questa prima parte di stagione, dopo le recenti scoperte è da dimenticare totalmente per non cedere all’ira funesta.
Il contorno ci è dato da Hook VS Crocodile; da Belle che lascia senza senso Rumpel, scena che non vogliamo nemmeno commentare; da Regina-Robin-Zelena. La situazione di quest’ultimo trio è assurda e si presta bene a ridicolizzi e ilarità ma, quanto meno, possiamo sperare che tutto ciò possa smuovere il personaggio di Regina. La Evil Queen sembra essere destinata a relazionarsi con figli di altre madri e il suo happy ending sembra ogni volta messo in discussione da questo o da quell’accaduto. Vedremo se riuscirà a resistere a questa nuova ostilità: il tuo compagno che ha una figlia con la tua sorellastra verde d’invidia è roba che nemmeno Brooke Logan ha mai visto.
Tornando al protagonista principale, l’episodio ci svela dunque due importanti passaggi:
1. Hook è il DarkOne cui si riferiva Merlino nell’ologramma del fungo – e non è un’espressione dispregiativa.
2. La maledizione è stata lanciata da Emma feat. Hook feat. Nimue tramite una paraculata fastidosissima: la maledizione più potente e oscura del mondo magico, quella che ha fatto sacrificare a Regina il padre, può essere lanciata grazie a un passaparola tra Dark One per cui, se la curse viene lanciata da Hook, quest’ultimo non deve sacrificare nessuna persona cara, ma può addirittura uccidere un eventuale futuro nemico. Ma la magia non aveva un prezzo?

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Idea di base 
  • Episodio melenso incentrato su Emma e Hook
  • Come al solito si perdono puntate su puntate senza un minimo sviluppo e ora ci ritroviamo a un episodio dalla fine senza aver combinato nulla
  • DarkSwan non era veramente Dark 
  • La maledizione lanciata da Hook feat. Emma feat. Nimue
  • Il modo insulso in cui viene ucciso Merlino: ma non era, tipo, il più grande e potente stregone della storia?
  • Belle è completamente fuori come un balcone. Lei e le sue stupide decisioni senza senso
  • Riapparizione lampo e uscita altrettanto lampo di Lancillotto 
  • La storia di tutti i DarkOne traghettati da Caronte non merita neanche un commento
Dialoghi imbarazzanti, risvolti deludenti, personaggi che compiono azioni senza senso e contraddittorietà in ogni dove. Non ci basta un mega cliffhanger come quello di Dark Hook per dimenticare tutti questi scivoloni. 
The Bear King 5×09 4.85 milioni – 1.6 rating
Broken Heart 5×10 4.38 milioni – 1.3 rating

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: