Recenews – N°97TEMPO DI LETTURA 2 min

in Recenews by
Doppio gradito regalo sotto l’albero da parte di Amazon, che rinnova in un colpo solo due delle serie evento della sua attuale stagione: The Man In The High Castle e Hand Of God. Ad un mese dal rilascio di tutti gli episodi, The Man In The High Castle, serie creata da Frank Spotnitz, subito acclamata da critica e pubblico, ottiene un atteso rinnovo per una seconda stagione di altri 10 episodi; stessa sorte per Hand Of God, drama ideato da Ben Watkins, pronto a tornare per un secondo ciclo di episodi.  
Promossi e bocciati in casa TNT. Escono vincitori le serie Major Crimes (spin-off di The Closer), ormai serie di punta della rete, e The Librarians, entrambi rinnovati rispettivamente per una quinta e terza stagione. Meno fortunati invece, gli esordienti Public Morals e Agent X che vengono cancellati dopo una sola stagione; sorte analoga anche per il crime drama Legends, con Sean Bean nei panni del protagonista, cancellato dopo due stagioni.  
Mentre la rete canadese CTV rinnova il medical drama Saving Hope per una quinta stagione composta da 18 episodi, in casa CBS ci si prepara per l’ultima stagione della sitcom Mike & Molly. Seppur non ancora ufficializzato dalla rete, la serie sarebbe pronta a salutare il pubblico con  la sesta stagione composta da soli 13 episodi, che andrà in onda a gennaio. Che l’addio a Mike & Molly possa spianare la strada per la partecipazione di Melissa McCarthy al revival di Gilmore Girls
Dopo le speculazioni dei mesi passati, la NBC ha svelato le sue carte confermando di essere al lavoro per riportare in tv Xena – Principessa Guerriera. La rete si prepara quindi a dar vita ad un remake della serie cult degli anni ’90, affidando il compito di produttore esecutivo a Javier Grillo-Marxuach, (già produttore, tra le altre, di Lost). Progetto in cantiere anche per Vin Diesel, la cui idea, in collaborazione con Universal Television, vede la produzione di una serie tv ispirata al franchise di Riddick. 
La BBC ha annunciato il rinnovo per una seconda stagione per la serie britannica The Last Kingdom, show ispirato alla serie di romanzi di Bernard Cornwell “The Saxon Stories” che ha esordito sulla rete lo scorso ottobre. La HBO invece ha scelto l’attore Sean Penn come protagonista della nuova miniserie American Lion: Andrew Jackson in the White House, adattamento televisivo della biografia del settimo presidente degli Stati Uniti, scritta da Jon Ellis Meacham. 

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°243

E’ stata una delle serie più apprezzate di questo inizio stagionale, con

Recenews – N°242

Si sarà pur fatto attendere, tra cambi di produzione, cast e riscrittura

Recenews – N°241

Dopo la fine della seconda stagione, risalente allo scorso giugno, Amazon ha

Recenews – N°240

Arrivano ben due notizie interessanti da parte della AMC questa settimana, entrambe
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: