The Blacklist 3×11 – Mr. Gregory Devry (No. 95)TEMPO DI LETTURA 5 min

in Recensioni by
Finita la fuga e sistemate un bel po’ di questioni urgenti, come visto nello scorso episodio, sia Mr. Reddington sia Lizzie provano a riprendere il normale corso delle loro vite, qualsiasi cosa significhi questo termine.
Per lui si tratta di riaffermare la propria credibilità nel mondo criminale. Questo richiede un piano molto, molto arzigogolato, in cui è coinvolto un amico gentilmente disponibile a fingersi il “vero” Raymond Reddington. Qui l’attore Jake Weber ha fatto un buon lavoro nel cercare di riprodurre toni e manierismi del personaggio interpretato da James Spader. Le scene in cui incontra Lizzie sono anche una citazione diretta di quelle dell’episodio pilota, anche se certo fra i due non scatta la scintilla. Questi corsi e ricorsi storici potrebbero spiegare perché, nelle scene iniziali, Kate Kaplan si mette le cuffie nelle orecchie e ascolta musica mentre svolge il suo compito di “donna delle pulizie” sulle scene del crimine. Ok, film e telefilm ci hanno abituati a vecchi ispettori di polizia prossimi alla pensione, induriti e disillusi, i quali si mangiano cheti cheti il loro panino davanti a cadaveri smembrati, carbonizzati e simili, ma ascoltare musica, un allegro brano disco dance, mentre si devono, in pochi minuti, far sparire corpi senza vita e tracce di un delitto non ha molto senso. A meno che la canzone scelta, “Right back where we started from” di Maxine Nightingale, non sia un messaggio in sé: “siamo tornati esattamente al punto di partenza”. Sia come sia, il piano funziona, ma ha uno sgradevole effetto collaterale: gli amici della Task Force si rendono conto di non avere, in realtà, nessuna garanzia al 100% che il Reddington da loro conosciuto negli ultimi anni sia chi dice di essere (fino a prova contraria, non lo considereremo un impostore).
Il percorso dell’ex agente Keen per riprendersi la propria vita, invece, comprende innanzitutto andare a trovare l’ex marito. I due usano saggezza, prudenza e temperanza, giusto quanto basta per non commettere atti osceni in luogo pubblico, regalando un momento di gioioso relax anche agli spettatori. Come scrisse Beaumarchais, mettendo il sottotitolo al suo “Barbiere di Siviglia”, tutto quello che gli altri possono fare per ostacolare l’amore di due giovani “è precauzione inutile”. Questa parte della trama certo riserverà emozioni e sorprese nelle prossime puntate. Abbiamo infatti già avuto uno scontro tra Red e Tom Jacob degno del manzoniano “questo matrimonio non s’ha da fare” e d’altronde lo sappiamo: Mr. Reddington è gentiluomo di vecchia scuola, per lui il concetto di proteggere Lizzie, garantendole sicurezza e felicità, farebbe rima col costruire una torre d’avorio nell’isola più remota e mettercela dentro, certo con tutti i confort e la servitù. I due uomini, però, non sanno ancora che la loro amatissima è incinta (fino a prova contraria, considereremo Tom Jacob come il padre della creaturina). Come farà lei a dar loro la notizia? Come reagiranno loro? Red prenderà un fucile a pompa e andrà a cercare il genero all’urlo di “Me l’hai inguaiata!”? Si sentirà sciogliere alla prospettiva di diventare nonno, almeno honoris causa? Una rallegrata dopo il cupissimo “Va’ all’inferno, saluta gli amici e di’ che arrivo fra non molto” gli ci vorrebbe. Certo però, baby Keen si troverebbe a venire al mondo da due persone che, sostanzialmente, una vera famiglia sanno cosa sia solo per sentito dire. Per tacere l’essere nipote della super spia Katarina Rostova. Ammesso, ovviamente, che la creatura riesca a sbarcare in questo mondo sana e salva. Questo è molto probabile: perdere il bambino butterebbe su Lizzie una cappa di tristezza nociva per l’economia dell’intera serie. Molto più probabile dare la creatura in adozione una volta nata, come Lizzie fu affidata a papà Sam, tanto più in un telefilm che ama spiegare cosa è successo ad un personaggio facendo vivere ad un altro vicende analoghe. Certamente, dati i tempi brevi di una gravidanza umana, questo comporterà decisioni vitali da prendere abbastanza in fretta.
  
THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Kate Kaplan: Susan Blommaert rende il suo personaggio sempre interessante e significativo, anche nel poco tempo concessole sulla scena
  • Fred
  • Uso della super gabbia, marchio di fabbrica della serie 
  • Ressler e Samar: “Non è come sembra” … no, non lo è mai
  • Mr. and Mrs. Keen, se non altro, si godono cinque minuti di bene
  • “Questo matrimonio non s’ha da fare”
  • Magheggi veramente complicatissimi: Aram non è sicuramente l’unico a cui è venuto un gran mal di testa
  • Non è bene, per un gruppo che deve collaborare, avere dubbi e diffidenze perfino sull’identità di uno dei membri
  • Abbiamo capito: se siete amici di Mr. Reddington e vi viene diagnosticato un tumore, forse è meglio non dirglielo
  • Però però questa puntata, a voler essere pignoli, non doveva intitolarsi “Marcus Caligiuri” o chi per esso del gruppo Shell Island? In fondo, Gregory Devry non è un nemico…

Puntata molto complicata, tra percorsi da chiudere e altri da aprire. Oramai abbiamo capito quale è il piano complessivo di Mr. Reddington: distruggere il gruppo Cabala una volta per tutte. Qui affiora un’altra bella domanda, nella testa di molti: poiché ogni bersaglio ha un numero, chi c’è in cima alla lista? Katarina Rostova? Un eventuale “vero” Raymond? Il fattore umano, sicuramente, s’intromette come sabbia negli ingranaggi: prima con la decisione, da parte del Concierge del crimine, di fare tutto proteggendo, però, Lizzie ad ogni costo (forse un punto d’onore per affermare di non essere come coloro contro cui combatte?). Si continua poi con due persone, ovvero Liz e Tom, che si sono trovate fin troppo bene insieme, debordando dai confini “professionali”, adesso con la nuova creaturina in arrivo. Vedremo come si svilupperà la storia. Intanto, per la prossima puntata, si annuncia qualcuno che uccide con antiche armi medievali… speriamo solo sia una personalità più interessante dei “Kings Of The Highway“. 

The Director – Conclusion 3×10 7.47 milioni – 1.6 rating
Mr.Gregory Devry 3×11 7.42 milioni – 1.6 rating

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: