Baskets 1×05 – Uncle DadTEMPO DI LETTURA 3 min

in Baskets/Recensioni by

Dopo un ottimo pilot, seguito da tre episodi un po’ in sordina, Baskets giungeva al midseason con l’importante compito di tornare all’ottimo livello con cui si era presentata al pubblico televisivo. L’obiettivo si può dire abbastanza riuscito perché, innanzitutto, “Uncle Dad” si è rivelato molto solido; inoltre, nell’arco dei ventidue minuti, si sono messe le basi per un’evoluzione di trama, quantomai importante in serie come Baskets (che ha molte similitudini, sotto questo aspetto, con Louie, sempre prodotta da FX).
Parlando dell’episodio, cosa è cambiato rispetto ai precedenti? Sia chiaro, nessuno sta gridando al miracolo, ma i passi in avanti non possono che incoraggiare. Una delle principali critiche rivolte allo show riguardava l’assenza di connessioni tra i vari personaggi, fatta eccezione per il trio Chip, Martha e mamma Baskets. Rimanevano quindi Penelope e Dale, il gemello di Chip, lasciati in un angolo e destinati ad apparire un paio di minuti ogni tanto, senza incidere più di tanto. Ebbene, sembra che anche Jonathan Krisel se ne sia accorto e abbia deciso di porre rimedio. La puntata si divide così in due storie: una riguarda Chip e Martha che devono fare da babysitter alle due figlie di Dale, mentre nell’altra si assiste ad una giornata della signora Baskets insieme con la sua “nuova” cognata.
Mentre il primo filone, per quanto riuscito e con dei buoni momenti (come la discussione a casa dell’amica di Crystal), a volte risulta un po’ banale (il fatto che le nipoti si affezionino subito allo zio), è la coppia suocera-cognata a risultare più incisiva. L’intera scena si basa sulla tensione tra le due donne, partendo dai tipici stereotipi statunitensi sugli altri paesi del mondo (“A lot of gipsy gipsying“) fino alla rivelazione di Penelope sulla natura del suo rapporto con Chip. È proprio in quel momento che il personaggio interpretato da Louie Anderson prende una decisione importante (segnalata anche da un primo piano sul cambiamento del suo sguardo), costringendo la donna a tornare a Parigi e sconvolgendo di fatto l’intera struttura dello show.
Questa svolta sembra anche risolvere l’inutilità del personaggio di Penelope, segnalata sin dal pilot, e potrebbe spianare la strada ad una relazione tra Chip e Martha. Nonostante ciò, si è ormai capito che il fu Renoir non riesce a scegliere il meglio per lui (sottolineato diverse volte in questa puntata) e, in fondo, ama davvero la moglie. Il mix di questi due fattori porta, tra le altre cose, alla telefonata di fine episodio nella quale si dice pronto a diventare padre. Potrebbe quindi esserci un brusco allontanamento tra madre e figlio una volta scoperto il motivo per cui Penelope sia dovuta tornare nella ville de l’amour. In ogni caso, non si può che apprezzare l’evoluzione di Christine, che ha guadagnato in spessore e tridimensionalità svestendo, per una volta, i panni della macchietta comica adatta per un paio di scene divertenti ad episodio.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Più relazioni tra i personaggi
  • Episodio migliore dei precedenti
  • Christine Baskets
  • Non tutte le scene sono riuscite allo stesso modo

 

Dopo alcune puntate un po’ stagnanti, Baskets compie un discreto salto in avanti, lasciando i presupposti per una seconda parte di stagione in crescendo. Noi non possiamo che ringraziare.

 

Easter in Bakersfield 1×04 0.57 milioni – 0.3 rating
Uncle Dad 1×05 0.65 milioni – 0.3 rating

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: