New Girl 5×14 – 300 FeetTEMPO DI LETTURA 5 min

in New Girl/Recensioni by

Tutti l’abbiamo fatto almeno una volta, tornare indietro. Ritornare da un ex e stravolgergli la vita. Jess fa questo quando si rende conto che Sam le manca tanto e che vuole riaverlo. “300 Feet” inizia con un’ordinanza restrittiva che Sam ha chiesto nei confronti di Jess. La nostra New Girl può accettare una cosa del genere senza fare niente? Certo che no; infatti la buffa ragazza decide di scrivere una lettera all’ex per spiegargli che non è pazza.
“300 Feet” ci riporta con tutta l’energia possibile alla forza comunicativa di Jess che ritorna prepotentemente dopo quasi un’intera stagione di assenza. Siamo sinceri, il lavoro è stato fatto in modo tale da non farci sentire la mancanza della maestra naif, anzi. Il periodo di stanca, percepito nella precedente stagione, a causa di situazioni trite e ritrite, ha tratto giovamento dalla bellezza mefistofelica, statuaria e ironica di Megan Fox, dalla sua liason con Nick e dalla verve di Winston, respirando a pieni polmoni l’aria di novità, preparandosi così al ritorno della sua protagonista.
Se nei precedenti episodi Jess è rientrata nel ruolo e nella serie a poco a poco, con passo felpato, qui esplode in tutta la sua goffaggine; le capitano sempre di tutti i colori. Jess non è solo e sempre impacciata, ma è anche sfortunata. Pensiamo a quando sale sul pick-up per nascondersi da Sam, ma in realtà sale proprio sulla sua automobile e anche quando all’autolavaggio le viene riservato lo stesso servizio riservato alla vettura.
Da queste due sequenze appare evidente ancora una volta quanto l’interpretazione di Jess sia diversa rispetto a tutte le altre interpretazioni femminili: l’attrice punta tutto sul corpo ma non per sedurre, ma per far ridere.
Jess cade, inciampa, viene insaponata come una vettura. Noi vediamo ciò che Sam, alla guida e colto durante l’ascolto del cd di Selena Gomez, non sa, noi immaginiamo il momento in cui l’uomo troverà la sua ex e ci chiediamo quale sarà la reazione. La commedia gioca proprio su questo, la combinazione tra aspettativa e realtà, tra presente e futuro e su ciò di cui noi siamo a conoscenza e ciò che Sam non sa.
Il momento si rompe quando Jess si lancia sul parabrezza del pick-up e il “segreto” viene a galla: ancora una volta prorompe la forza di un personaggio che punta non sull’essere vincente, ma sull’essere speciale. Lei balbetta, pasticcia con le parole ed è a disagio, sa di aver sbagliato in passato e forse di sbagliare ancora. Per togliersi dall’impaccio decide di andarsene, lanciando il cellulare inzuppato d’acqua, per uscire di scena con un po’ di dignità, ma le viene negata anche questa possibilità, infatti sbatte contro il palo.
Importante è anche il ruolo di Winston che raffredda la passione tra i due, che fa un po’ il grillo parlante, diviso tra il ruolo di amico e quello di poliziotto. L’uomo, vestendo i panni del buon amico, avvisa i due che quando si vuole riaprire una relazione, ormai finita, si incorre nell’errore.
Winston ricopre, paradossalmente, il ruolo del saggio, di chi ne ha viste tante, di chi è lungimirante e ciò è divertente sotto due punti di vista: da una parte perché sappiamo che è un vero pasticcione, un po’ folle e raramente agisce secondo logica, dall’altra perché la ragione di chi non è coinvolto si scontra con la passione e l’irrazionalità dei due.
“300 Feet” fa un ottimo lavoro di scrittura, gioca sull’ironia (la sequenza dell’autolavaggio, le chiamate tra Jess e Winston, Jess e il palo) e sul romanticismo (il ricongiungimento della coppia, la mancanza che provano l’uno per l’altra e il momento in cui si baciano in macchina fermando il traffico), passando attraverso l’interpretazione della sua protagonista che non si risparmia, ma che torna prepotentemente nel personaggio.
“300 Feet” però racconta anche l’avventura di Nick, Schmidt e Cece che devono superare un piccolo problema: l’apertura di un nuovo bar alla moda, il Presh. E’ evidente che lo scontro sia tra Titani, il nuovo bar alla moda e il locale di Nick & Co, il Griffin, discutibile per stile (non hanno un’insegna e neanche i proprietari sanno il nome del loro locale) e igiene. Si scontrano i due amici per la pelle, Nick e Schmidt, diversissimi per modo di fare e di pensare, l’uno è vestito come un grossista di noce moscata, l’altro fin troppo trendy, l’uno ruvido e un po’ grezzo, l’altro elegante e legato alla forma.
Non sono quasi mai sulla stessa lunghezza d’onda e neppure questa volta: l’uno vorrebbe apportare dei cambiamenti, l’altro invece che tutto rimanesse come è (anche il water che scarica al contrario, attrazione del Griffin). Come sempre capita nella loro amicizia anche stavolta, dopo le divergenze d’opinione, torna il sereno e decidono insieme il da farsi, solo perché, per un errore di Cece, credono che il Presh li stia sabotando. Il risultato è fallimentare (pensiamo al momento in cui i due vengono ripresi dalle telecamere mentre entrano nel locale per mettere un branzino). La trovata del gioco degli equivoci risulta vincente e esilarante, ancor di più per il successivo incontro tra le fazioni.
Nick e Schmidt hanno dalla loro il rapporto che li unisce, non a caso Connie, la proprietaria del nuovo locale, si rende conto che i due si “amano”. Torna così il momento “romantico”, elemento che ha spesso caratterizzato il rapporto: Schmidt dice che il punto forte del loro locale è proprio Nick – che ha portato il bar in pari – e quest’ultimo, commosso, non può far altro che decidere di avere un parcheggiatore, sogno dell’amico.
Se da una parte quindi abbiamo la celebrazione dell’amore con Jess e Sam, dall’altra abbiamo quella dell’amicizia tra Nick e Schmidt. In “300 Feet” si mescola così ironia e buoni sentimenti, ma la vera vincitrice della puntata è proprio Jess.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Jess e la sua goffaggine
  • Il viaggio di Jess dal pick-up all’autolavaggio
  • Nick e il suo Griffin
  • L’amore tra Nick e Schmidt
  • Winston e il suo conflitto tra amico/poliziotto
  • Cece forse l’anello debole del gruppo
Con “300 Feet” New Girl fa un ottimo lavoro, prendendo i lati migliori di tutti i personaggi. La parte più riuscita dell’episodio è sicuramente quella di Jess, tornata in grande spolvero.
Sam, Again 5×13 2.21 milioni – 0.9 rating
300 Feet 5×14 2.65 milioni – 1.1 rating

Sponsored by New Girl (Italia)

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: