Recenews – N°118: Speciale Cancellazioni/RinnoviTEMPO DI LETTURA 3 min

in Recenews by

L’enorme mole di annunci che si sono susseguiti nelle ultime ore hanno reso impossibile il corretto funzionamento di Recenews e quindi, essendo questo il weekend prima degli Upfronts, ci è sembrato più utile dedicare un intero Recenews a tutti i rinnovi e le cancellazioni che sono stati annunciati di recente.
Per avere la lista completa di tutte le serie rinnovate e cancellate fino ad ora dovete andare sulla pagina The Serial Reaper – Il Mietitore Seriale oppure cliccare sull’immagine qui sotto.



ABC protagonista assoluta de Il Mietitore Seriale con una buona dose di cancellazioni; non torneranno con una prossima stagione infatti Nashville, The Family, Galavant, The Muppets e Agent Carter, quest’ultimo con la protagonista Hayley Atwell che si consola grazie alla nuova serie ordinata dalla rete Conviction, di cui sarà protagonista. Tra tutte queste cancellazioni sbucano anche alcuni rinnovi: American Crime tornerà con la terza stagione mentre The Catch, Dr. Ken e The Real O’Neals si aggiudicano un secondo ciclo di episodi. Intanto arriva la rinuncia ufficiale alla produzione di Marvel’s Most Wanted.

Tra le cancellazioni della ABC spicca su tutti la fine di una delle serie storiche della rete: Castle. Le speculazioni sono state tante e, nonostante l’addio della protagonista Stana Katic, interprete di Kate Beckett, il rinnovo sembrava comunque possibile, favorito soprattutto dall’annuncio della scorsa settimana del rinnovo per un’altra stagione di Nathan Fillion, Richard Castle nella serie. Adesso arriva la notizia ufficiale: Castle si ferma alla sua ottava stagione. 
Pulizie di primavera anche in casa FOX; non ottengono il rinnovo per una successiva stagione le comedy Grandfathered e The Grinder e i drama Second Chance e Minority Report che si fermano tutti al termine della loro prima stagione. Ma per una serie che va ne arrivano altre: dopo i revival già ufficializzati di Prison Break e 24: Legacy, la FOX ordina alcune nuove serie come The Exorcist, Lethal Weapon, A.P.B e Pitch.
Dopo aver rinnovato circa due mesi fa, in un colpo solo, quasi tutto il suo intero palinsesto seriale, The CW si vede costretta a fare dei tagli; a rimetterci è il nuovo drama Containment che non sarà rinnovato per una seconda stagione. In contemporanea però, il network pensa anche al futuro, ordinando diverse nuove serie come Riverdale (ennesimo lavoro di Greg Berlanti), Frequency e No Tomorrow. 
Il rinnovo che fa più rumore in casa The CW tuttavia è quello dell’ultima ora che riguarda Supergirl. Avevamo già anticipato nello scorso Recenews come varie speculazioni vedessero lo show nato sulla CBS pronto a trasferirsi in caso di rinnovo e così è stato. The CW si appropria della serie che raggiunge così altri show della DC come Arrow e The Flash (con il quale c’è già stato un crossover), rinnovandola per una seconda stagione. 
È la fine di un’era per la CBS. Dopo aver da poco dovuto dire addio a The Good Wife e in attesa della fine di un’altra serie di punta come Person Of Interest, la rete chiude definitivamente tutto il franchise relativo a CSI. Dopo la fine di CSI – CSI: Miami – CSI: NY, l’ultimo baluardo rimasto, CSI: Cyber, viene cancellato dopo due stagioni. Rinnovata invece Life in Pieces, sitcom più che apprezzata, pronta a tornare con una seconda stagione.
La NBC si concentra sul futuro e, in attesa di presentare il palinsesto della prossima stagione agli Upfronts, annuncia gli ordini di ben quattro nuove serie. Tra i nuovi arrivi la legal comedy Trial & Error ed un nuovo show ambientato nell’universo della DC, ma allo stesso tempo con protagonisti diversi dai soliti supereroi: Powerless. Ordinate anche la dramedy This Is Us e la nuova aggiunta al franchise di Chicago: Chicago Justice.

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°247

A differenza di quanto si poteva pensare, “What Comes After” non sarà

Recenews – N°243

E’ stata una delle serie più apprezzate di questo inizio stagionale, con
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: