Masters Of Sex 4×02 – InventoryTEMPO DI LETTURA 4 min

in Recensioni by

Dopo tre stagioni, come già accennato nella precedente recensione, con al centro il rapporto tra Bill e Virginia che sostanzialmente continuava in un moto perpetuo di errori, ricadute e fino in fondo non cambiava mai veramente, nonostante i (troppi e lunghi) salti temporali, questa quarta stagione cambia rotta: i due dottori sono separati, anche a lavoro, Bill sta finalmente divorziando ed è iniziato un processo di analisi, di riflessione, sulla loro storia e sulla loro vita, su come sono arrivati fin qui e cosa vogliono. In questo episodio, dunque, sia Bill che Virginia si scontrano con la realtà e la verità su loro stessi, ma con risultati opposti.
Bill, grazie all’intervento degli alcolisti anonimi e di Betty (Niecy Nash, ottima guest star di questa quarta stagione che entra perfettamente nella parte), che con rimproveri e discorsi di incoraggiamento spinge Masters a fare i conti con il suo passato e il suo presente, decide di provare a riprendere in mano la sua vita e confrontarsi con Libby, prima di tutti.  L'”inventario” a cui si riferisce il titolo della puntata è il quarto passo che gli alcolisti anonimi devono compiere per la “guarigione” e la storyline degli alcolisti anonimi funziona perfettamente come espediente al lavoro che Bill deve fare su sé stesso.
Le scene tra Bill e Libby sono le più intense della puntata: sono struggenti e soprattutto sono necessarie, sia a Bill, ma in particolar modo a Libby, che è stata vittima del suo stesso matrimonio per troppo tempo e che finalmente ha il coraggio non solo di staccarsi definitivamente dall’uomo che l’ha fatta soffrire ma che, inoltre, racconta all’ex marito la verità sulle sue storie d’amore con Robert e Paul. La parte più dolorosa, sia per Libby che per il pubblico, è stato vedere come Bill rimanga sconvolto da queste rivelazioni, dimostrando come in tutti questi anni abbia visto la moglie solamente come l'”angelo del focolare”, ignorando completamente la possibilità che anche lei avesse potuto costruirsi una vita alternativa. Libby finalmente può liberarsi dal suo passato e cercare di andare avanti, non senza però riflettere su quanto tempo abbia sprecato a soccombere a un’infelice vita matrimoniale e che questo tempo non lo potrà mai avere indietro. Questo distacco definitivo da Bill si collega direttamente all’introduzione di Libby, al movimento femminista (di fine anni ’60) avvenuto nella precedente puntata e ciò porta a pensare che questa sia la stagione della “liberazione di Libby”.
Se per Bill la verità, che gli viene raccontata (come nel caso di Libby) o che ammette a sé stesso, ha una funzione catartica e terapeutica e gli permette di fare passi avanti fondamentali, nel caso di Virginia, la verità e la realtà riguardo il matrimonio con Dan e sul suo comportamento sbattutele in faccia dal Dr. Madden, da Tess e da Betty, nel corso della puntata, non generano in lei nessun tipo di rimorso o senso di colpa e non c’è nessun cambiamento di atteggiamento e, anzi, la dott.ssa Johnson riesce anche stavolta a razionalizzare i suoi comportamenti ingiustificabili, a manipolare lo psichiatra e a comportarsi in maniera orribile con la figlia, la quale, a ragione, la abbandona per andare a vivere col padre. C’è molto su cui lavorare anche su questo personaggio e sarà interessante vedere i prossimi sviluppi.
Dal momento che Bill e Virginia non possono (e non vogliono) lavorare insieme, vengono assunti, dopo estenuanti colloqui, i due nuovi dottori: la dott.ssa Leveau (Betty Gilpin), che collaborerà col dott. Masters, e Art Dreesen, che aiuterà la dott.ssa Johnson nel suo lavoro. E’ troppo presto per giudicare questi personaggi ma, ad un primo approccio, sembrano delineati in maniera opportuna e permetteranno di esplorare sotto una nuova luce le ricerche e il rapporto lavorativo tra Masters&Johnson. Inoltre la scoperta finale su questi nuovi personaggi fa intuire che su di loro ci si concentrerà ampiamente durante la stagione.
Anche questa puntata di analisi e incentrata sui dialoghi e sui protagonisti dimostra come la forza di questo telefilm sia e rimanga il cast, con attori capaci di immergersi profondamente nei loro personaggi e di far mostrare le loro emozioni e i loro pensieri in maniera efficace con un semplice sguardo o con una sola frase. Per questo episodio i complimenti vanno fatti in particolare a Caitlin Fitzgerald, che è riuscita a conferire a Libby una nuova profondità e a dare al pubblico uno sguardo nuovo su questo personaggio.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Bill che affronta realtà e conseguenze
  • Libby
  • Introduzione dei due nuovi “collaboratori”
  • Niecy Nash ottima guest star
  • Virginia che, invece, continua a manipolare gli altri e a mentire
Episodio di analisi dei personaggi e di ottima qualità, che dimostra ancora una volta come la forza e il centro delle serie siano le performance attoriali.
Freefall 4×01 0.51 milioni – 0.13 rating
Inventory 4×02 0.42 milioni – 0.09 rating

Sponsored by Masters Of Sex – ItaliaLizzy Caplan ItaliaMasters Of Sex Italia.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: