Recenews – N°142TEMPO DI LETTURA 2 min

in Recenews by

Netflix non perde tempo e, in attesa del debutto della prima stagione previsto nelle prossime settimane, rinnova il nuovo historical drama con protagonista Jason Momoa (GOT), Frontier, già per un secondo ciclo. Intanto un altro annuncio di rinnovo è arrivato direttamente da parte della sua protagonista, Emily Osment, su twitter: la sitcom della rete Freeform Young & Hungry è stata rinnovata per una quinta stagione. 
Non ci è voluto poi molto: dopo aver rivisto il cast di Will&Grace insieme lo scorso settembre, per promuovere le elezioni presidenziali americane, è stata la stessa NBC – rete che ha ospitato la sitcom sin dai suoi natali per tutte e 8 le stagioni dal 1998 al 2006 – a fare il primo passo in avanti. Spinta sull’onda della reunion, la rete ha avviato i primi contatti per dare vita ad un revival di Will&Grace.

News di casting; sempre in attesa della terza stagione di Fargo, l’anthology crime drama della rete FX, continua ad annoverare nuove leve: si unisce al cast anche l’attore Jim Gaffigan. L’ex star di White Collar Tim DeKay invece, si unisce al recente ingresso di Sandra Oh come new entry nel cast del drama della ABC American Crime. La prossima nuova serie Marvel, targata Netflix, The Punisher invece, accoglie l’arrivo dell’attore Paul Schulze, pronto ad interpretare l’agente della CIA Rawlins.

Non arrivano buone notizie per due serie targate ABC e CBS. Notorious, nuovo crime legal drama con protagonista Piper Perabo e Daniel Sunjata, paga da subito la non esaltante partenza, ottenendo una riduzione di episodi da 13 a 10, lanciando già nell’aria il sentore di una cancellazione annunciata. Non va meglio alla CBS che, nel bel mezzo della preparazione della nuova serie Star Trek: Discovery, prevista a maggio, vede Bryan Fuller lasciare il ruolo di showrunner. 

News per i prossimi spin-off in programma nel panorama seriale. La nuova opera di casa NBC, The Blacklist: Redemption, appunto prossimo spin-off del crime drama The Blacklist, ha appena trovato il suo showrunner: sarà David Amann, già produttore esecutivo di Castle. Continuano i lavori in corso anche per lo spin-off di The Godd Wife, seppur ancora senza un titolo, lo show continua ad inserire nuovi membri nel cast: gli ultimi arrivati sono Paul Guilfoyle e Bernadette Peters.

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°247

A differenza di quanto si poteva pensare, “What Comes After” non sarà

Recenews – N°243

E’ stata una delle serie più apprezzate di questo inizio stagionale, con
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: