Once Upon A Time 6×09 – 6×10 – Changelings – Wish You Were HereTEMPO DI LETTURA 5 min

in Recensioni by

Nella nona puntata del sesto ciclo di Once Upon A Time, Emilie De Ravin torna a vestire i panni di una donna agli sgoccioli della propria gravidanza, come Claire Littleton, il personaggio da lei interpretato in Lost. Con un incantesimo, già ampiamente telefonato dallo sneak peek della settimana precedente, la gravidanza di Belle viene, infatti, magicamente accelerata per permettere a Rumple di mettere le grinfie sulla propria prole. A nulla valgono le promesse del Dark One, che giura di non voler fare del male al bambino, ma solo di voler essere coinvolto nella sua crescita, come invece non era avvenuto con Baelfire. Belle, giustamente, non crede alla buona fede di Rumple e fa di tutto per impedire a quest’ultimo di mettere in atto il suo piano. La ex signora Gold arriva addirittura a commettere uno dei più dolorosi atti che una madre possa compiere, ovvero l’abbandono del proprio figlio. In un addio strappalacrime, Belle affida Gideon alla Fata Turchina per evitargli una vita di sofferenze e assicurargli un futuro migliore.
La coppia dei Rumbelle (viene l’orticaria solo a scrivere questo termine) subisce ancora una volta un colpo basso e le strade dei due ex innamorati sembrano dividersi una volta per tutte. Nel corso delle sei stagioni dello show, questa coppia ha subito più alti e bassi di tutti, in un vorticoso sali e scendi che in confronto le montagne russe assomigliano a un innocuo bruco-mela; Rumple, ancora una volta, non si capisce dove voglia andare a parare e si ritrova nuovamente paralizzato nella solita situazione che, oramai, ha fortemente stancato. Il suo personaggio rimane invischiato in una storyline personale senza capo né coda, incespica nel proprio arco narrativo e vaga nella trama come fosse un’anima in pena, senza bussola e mappa. Diventato ormai l’ombra di se stesso, sarebbe stato meglio far concentrare Robert Carlyle su altri progetti (vedi Trainspotting 2) e lasciarlo libero di ritrovare la propria dignità altrove.
Una puntata, quindi, quasi interamente incentrata sui Rumbelle non può sicuramente raggiungere la sufficienza, ma viene identificata come il classico episodio alla Once Upon A Time: inutile e noioso.
“Changelings”, però, viene utilizzato anche come escamotage per introdurre un nuovo personaggio buttato là solo per dare lavoro al malcapitato attoruncolo di turno, che elemosina lavori a destra e a manca. E ciò che manca a manca, non manca a destra, dicevano. Questa volta tocca a Jaime Murray (già vista in Dexter, Warehouse 13, Ringer e Defiance) impersonare nientepopodimenoche la mamma di Tremotino, alias The Black Fairy. Come Peter Pan, anche quest’ultima pare non abbia brillato in capacità genitoriale, dato il suo abbandono di Rumple e la sua attuale occupazione di rapitrice di bambini. Una storyline utile come la coca light durante un pranzo al McDonald’s.

Con il decimo episodio, intitolato “Wish You Were Here”, che si contraddistingue anche per essere il midseason finale, gli autori cercano di riscattarsi e ci riescono almeno in parte. La realtà alternativa scaturita dal desiderio espresso dalla Evil Queen rappresenta una diversione di trama interessante, anche ricalcando, quasi pari passo, i primi episodi della prima stagione. In questa alternative Enchanted Forest, infatti, la maledizione di Regina non si è mai abbattuta e i Charming sono riusciti a crescere Emma e a rendere florido e sicuro il loro regno. Vedere Jennifer Morrison nei panni della principessa sul pisello non è risultata essere una scelta propriamente azzeccata, date le sue movenze goffe e imbarazzanti, ma almeno si è visto un cambiamento e, perché no, anche un ribaltamento di ruoli e situazioni. Divertente poi vederla comportarsi come una ingenua e pura principessina disneyana, però allo stesso tempo madre di un adolescente.
Abbiamo potuto assistere a cosa sarebbe successo se Regina non avesse avuto la meglio e se i Charming avessero trionfato: le ambientazioni del palazzo principesco e gli alter-ego fiabeschi di David e Mary Margaret fanno venire un po’ di nostalgia e profumano di ricordi, di tempi sicuramente migliori.
Regina diventa, in questa puntata, il Savior del Savior stesso, che ricorda a Emma quale sia la vera realtà e il suo ruolo a Storybrooke. Come risvegliata da un sonno centenario, la Swan riacquista la memoria ed è pronta a tornare a casa con l’aiuto, guarda caso, di Tremotino, che sembra essere ancora una volta il deus ex machina dietro ogni azione.
Purtroppo il midseason finale non sarebbe tale se non ci fosse un inaspettato plot-twist a dare vita a un cliffhanger che terrà gli spettatori attanagliati da ansie e domande fino a marzo 2017. Ricompare, infatti, negli ultimi minuti della puntata, Robin Hood che, senza farlo apposta, blocca Regina ed Emma nel Regno dei Desideri. Ancora una volta, quindi, il gruppo degli heroes si ritrova separato in due universi diversi e ancora una volta dovrà lottare per riunirsi.
L’altro cliffhanger degno di nota è certamente quello rappresentato dalla comparsa del fantomatico killer incappucciato che tormenta da mesi le visioni del futuro della nostra Swan. Colui che riuscirà a sconfiggere il Savior risulta essere proprio Gideon, il figlio di Rumple e Belle, rapito dalla Black Fairy e cresciuto nella malvagità. Come reagiranno gli eroi di fronte a questa scoperta? E’ proprio Gideon il nuovo villain della seconda metà di stagione, o dietro il suo arrivo si cela qualcos’altro?

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Una Enchanted Forest alternativa
  • Cliffhanger finale
  • Episodio Rumbelle-centrico
  • Belle
  • Rumple
  • Personaggi secondari, tipo Zelena, Aladdin e Jasmine che non servono a un ciufolo!
Due episodi diversi tra loro, uno palesemente più riuscito dell’altro, ma che comunque aggiungono tasselli al puzzle conclusivo di Once Upon A Time. Lo show va in pausa fino a marzo 2017 e, visti i recenti ascolti, solo un miracolo di Natale potrebbe salvare il futuro di OUAT. Noi ci sentiamo particolarmente Grinch e speriamo nel contrario. 
I’ll Be Your Mirror 6×08 3.37 milioni – 0.9 rating
Changelings 6×09 3.28 milioni – 1.0 rating
Wish You Were Here 6×10 3.25 milioni – 0.9 rating

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: