Recenews – N°174TEMPO DI LETTURA 1 min

in Recenews by

Ad un mese di distanza dagli Upfronts che hanno presentato al mondo il palinsesto seriale dei vari network, la FOX si ricorda anche di un altro suo show, arrivando con il verdetto per le sorti di 24: Legacy. Il drama, che nasce come spin-off della serie madre 24 andata in onda per ben 9 stagioni a partire dal 2001, è stata ufficialmente cancellata dopo una sola stagione a causa dei non entusiasmanti ascolti. 
La mobilitazione popolare nulla ha potuto contro la decisione presa da un colosso come Netflix. Dopo la cancellazione di Sense8 al termine della seconda stagione, che ha gettato nello sconforto tutti i fan, la petizione al grido di #RenewSense8 non ha raggiunto il risultato sperato: Netflix ha preso la sua decisione e non tornerà sui suoi passi. Questo il senso del messaggio postato sui propri profili social dalla piattaforma streaming.
Sempre più star di Hollywood si affacciano nel mondo seriale. L’ultima in ordine di tempo è Julia Roberts, prossimamente impegnata in ben due tv show; mentre la HBO ha ordinato il drama Today Will Be Different, dove l’attrice sarà la protagonista, un altro progetto sembra decollare, con la Roberts pronta ad entrare a far parte del cast di Homecoming, nuovo progetto del creatore di Mr. Robot, Sam Esmail. Remake in atto invece per Freeform: la rete ha dato il via libera alla produzione del pilot per il remake della serie britannica Misfits
Aspettando di immergerci nella stagione estiva con l’arrivo delle summer premiere, in questo periodo di magra seriale Recenews non lascia comunque scoperti. Per approfondimenti, spiegazioni su show particolari o anche semplicemente un salto indietro nel tempo alle serie ormai terminate, ci sono sempre gli #IBOLOS: la nostra rubrica Il Buoi Oltre La Serie perfetta per una lettura sotto il primo sole estivo. 
Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un’estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Recenews

Recenews – N°195

  Caos alla Casa Bianca. Seguendo lo scandalo che ha colpito l’attore

Recenews – N°194

L’approvazione generale scaturita dalla prima stagione ha inevitabilmente portato i suoi frutti
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: