Knightfall 1×10 – Do You See The Blue?TEMPO DI LETTURA 4 min

in Knightfall/Recensioni by
Landry du Lauzon:” We fight for the glory of God, we will win for the glory of God.”

 

Non si è avuto il tempo di elogiare Knightfall per lo scorso episodio, ben al di sopra della media, che gli autori regalano ai fan un pessimo finale in salsa Beautiful. Se si potesse dividere in due parti la puntata, si potrebbe sostenere che tutto si stava svolgendo nel migliore dei modi fino alla scena in cui la Regina Joan ruba il Graal e lo porta al suo amato; tutto il resto dell’episodio è completamente rovinato dal colpo di scena più scontato e  banale di sempre, che rende inutile il chiudersi di tutte le diverse storyline nella battaglia della foresta di Versailles. Ogni scena dedicata alla consorte del Re, dagli intrighi amorosi con Landry al pessimo tentativo di renderla un capo politico in Navarra, sono risultati superficiali e mal scritti per uno dei character peggio riusciti di tutta la stagione. L’eccessivo screentime dedicatole ha reso la trama orizzontale della serie lenta e noiosa, a scapito di altri personaggi come De Nogaret che, con i suoi intrighi, per molti episodi è risultato essere l’unico vero punto di forza del nuovo show di History. Inoltre, sarebbe stato auspicabile un maggior approfondimento per il leggendario Gran Maestro dell’ordine Templare, Jacques De Molay, interpretato dal Craster di Game of Thrones.
L’unica scena che risolleva parzialmente tale disastro è la morte finale della regina di Francia, poiché un eventuale salvataggio tramite Graal sarebbe stato davvero troppo anche per gli spettatori più romantici. Tutta la parte finale dell’episodio, infatti, è dedicata alla love story tra Joan e Landry, mentre il Graal, viene semplicemente distrutto contro un albero, dopo dieci episodi di omicidi e complotti politici per ritrovarlo. Tutto ciò rappresenta l’ennesima prova, se ce ne fosse bisogno, che l’ampio spazio dedicato al filone sentimentale ha rappresentato il più grande problema per la buona riuscita di Knightfall.
Altro personaggio che ha deluso fortemente, e ancora la colpa ricade sul pessimo modo in cui è stato scritto, è senza dubbio Filippo IV “Il Bello” di Francia. Dopo un’evoluzione del character, che finalmente aveva portato il Re di Francia ad essere quell’uomo forte che durante il Medioevo si ricorda come uno dei monarchi più importanti, in questo episodio si assiste all’ennesima involuzione in cui, non si sa perché, Philip decide di perdonare la Regina. Poche scene dopo, però, si assiste ad un nuovo ribaltamento di fronte in cui il Re torna ad essere crudele e spietato dopo il diniego della moglie. Forse è il caso che gli autori vadano da uno psicologo, di quelli bravi si suol dire in questi casi.
Le scene d’azione riconducibili alla cruenta battaglia della foresta di Versailles, hanno un impatto visivo notevole e risultano sicuramente ben fatte: finalmente si è tornati all’azione vera e propria dopo le battaglie della season premiere. Tuttavia, anche qui avvengono cose che non si possono non commentare negativamente; innanzitutto Landry, che fino a poco prima aveva un ginocchio distrutto da un martello, combatte ferocemente come se niente fosse. Vero che l’adrenalina fa miracoli, ma almeno si poteva renderlo un minimo zoppo. Senza contare l’accerchiamento di Landry – efficace a livello visivo ma assai improbabile visto come si svolge -, con la Regina che all’improvviso irrompe nel quadrato tattico antri-Landry… messe in scena che di sicuro non piaceranno agli appassionati di storia militare antica.
Ad un ottimo comparto tecnico, con una fotografia all’altezza delle aspettative e delle splendide location, purtroppo non è corrisposta una scrittura della serie attendibile a livello storico e approfondita per i diversi personaggi che hanno accompagnato lo spettatore in questi dieci episodi della prima stagione.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Location della serie
  • Fotografia
  • Morte di Joan
  • Battaglia foresta di Versailles
  • Poco spazio per il Gran Maestro
  • Regina Joan in ogni sua scena
  • Double face Re Filippo
  • De Nogaret marginale
  • Le super gambe di Landry
  • Distruzione del Graal
  • Troppo spazio al filone sentimentale
  • Pessima scrittura di diversi personaggi

 

Pochi episodi buoni (di sicuro non questo), non salvano Knightfall da una bocciatura completa senza se e senza ma, per una stagione ben al di sotto della sufficienza. L’attesa era tanta dopo Vikings, ma History non è riuscita ad eguagliare la sua serie di punta, offrendo agli spettatori uno show noioso, mal scritto e storicamente non attendibile.

 

Fiat! 1×09 1.05 milioni – 0.2 rating
Do You See The Blue? 1×10 1.07milioni – 0.3 rating

 

 

Tags:

Fra la movida tipica dello studente fuorisede a Bologna e la mia dipendenza da serie tv, sono riuscito anche a laurearmi in storia. Patito di cinema e ardito seguace di anime&manga giapponesi, frequento abitualmente serate di musica elettronica e concerti dei gruppi più disparati. Tra le mie numerose patologie spicca il mondo dei tattoo ; amo farmi tatuaggi, molti tatuaggi. Lostiano intransigente, trascino la mia lunga barba da una serie tv all'altra, sperando di risvegliarmi tra Kattegat e Winterfell. Nel frattempo assecondo la mia passione per il gin lemon, perchè la notte è buia e piena di terrori.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: