Recenews – N°209TEMPO DI LETTURA 2 min

in Recenews by

 

Dopo sette anni giungono al capolinea le storie raccontate da Once Upon A Time. Dopo aver salutato lo scorso anno la maggior parte del cast principale e con delle medie d’ascolto sempre più in calo, l’attuale settima stagione è stata ufficialmente decretata come l’ultima per il fantasy drama della ABC che, dunque, saluterà definitivamente i suoi fan con gli ultimi 8 episodi previsti per marzo.

 

Il nuovo progetto made in Italy targato Rai Fiction continua a prendere forma sempre di più. Sulla scia della serie dello scorso anno I Medici: Masters Of Florence, la Rai si sta impegnando scrupolosamente per dare vita ad una serie basata sul romanzo di Umberto Eco, Il Nome Della Rosa. Dopo aver ingaggiato John Turturro e Rupert Everett, il nuovo nome altisonante che si unisce al cast è l’ex star di Person Of Interest Michael Emerson.

 

L’attesa per una possibile e già remota nuova stagione di Sherlock potrebbe essersi appena triplicata. Con gli innumerevoli impegni sia di Benedict Cumberbatch che di Steven Moffat, le attese per Sherlock sono sempre state infinite e quest’ultima non sarà da meno: seppur mantenendo viva la possibilità di una quinta stagione, Moffat assicura che non avverrà finché non sarà terminato il lavoro del nuovo progetto Dracula, progetto che per ora porterà via ben due anni.

 

In arrivo un bel po’ di volti nuovi nei cast di varie serie; mentre continua a prendere forma, la terza stagione di True Detective accoglie anche l’attrice Mamie Gummer. Pensa già alla sesta stagione invece, Vikings, che in attesa della messa in onda dei restanti episodi del quinto ciclo, scrittura Eric Johnson per l’anno prossimo con un ruolo da regular. Infine, dopo l’addio di Kevin Spacey, l’ultima stagione di House Of Cards cerca di rimettersi in sesto con nuovi innesti: si unisce al cast Cody Fern (American Crime Story).

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°240

Arrivano ben due notizie interessanti da parte della AMC questa settimana, entrambe

Recenews – N°239

Al grido di “più se ne parla e più funziona”, un’altra serie

Recenews – N°238

#BastaNetflix per… salvare qualsiasi serie dalla cancellazione. La piattaforma streaming si fa

Recenews – N°237

L’attesa di oltre un anno non rimarrà l’unica notizia difficile da mandar
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: