Fear The Walking Dead 4×11 – The CodeTEMPO DI LETTURA 5 min

in Fear The Walking Dead/Recensioni by
Comunicazione di servizio 
Fear The Walking Dead è una serie nelle cui recensioni scatta da sempre l’inevitabile paragone con la sua serie madre. Questo particolare (e la serie di commenti probabilmente ripetitivi che caratterizzano il resto delle recensioni) ha spinto la redazione di RecenSerie ad un nuovo sistema di stesura. Lo sparuto team di superstiti che ancora persevera nel recensire suddetta serie svolgerà un lavoro cooperativo. I lettori avranno modo di seguire un’interazione spesso negata dalla scrittura distaccata delle restanti recensioni. I tre recensori (Fd, Fb, e Vl) interagiranno tra loro, instaurando una dialettica che, con la forma del dialogo (anzi, del trialogo), punterà a commentare questa quarta stagione di Fear The Walking Dead. Ogni settimana uno dei tre recensori assumerà il ruolo di “intervistatore” stuzzicando gli altri due con tematiche e punti di interesse individuati durante la visione. Sarà un’estate molto lunga. L’estate è finita. Manco a darci tempo di digerire il finale di TWD.

Vl: Partiamo dal momento topico della puntata. Beer The Walking Dead. Un monologo sulla birra. Perché?

Fb: Credo si tratti della linea comica. E avendo ormai esaurito le metafore sensate sul pre/post apocalisse gli autori hanno deciso di puntare su qualcosa che di sicuro mette d’accordo tutti gli spettatori disperati di Fear The Walking Dead: l’alcol. Essenziale per tutti quelli decisi ad andare avanti con la visione del telefilm.

Fd: Mi sono stupito di ben 2 cose riguardo il tizio della birra: innanzitutto un Morgan qualsiasi ti salva la vita e tu non gli dici neanche grazie ma cominci a parlare della birra, poi quando è il momento di salvare Morgan salta fuori che non è mai uscito dal suo birrificio. Al che la domanda spontanea è: ma dove Cristo hai vissuto finora e con che scorte di cibo?

Vl: Come prevedibile e previsto, altro episodio monografico, ma con Morgan che almeno teoricamente si leva dalle palle per poter tornare su TWD con dei nuovi e utilissimi simpatici personaggi. Impressioni su tutto ciò?

Fb: Lo scopo di Morgan era proprio questo: attirare gli spettatori di The Walking Dead per rimpolpare gli ascolti, per poi tornare strisciando allo show che lo ha reso noto. Il tutto con un salto carpiato che non fa altro che confermare la palese immortalità del personaggio all’interno di questo show.

Fd: Ma veramente pensate che torni su TWD? Francamente io non ho assolutamente letto così tutta la trafila, anzi. Il personaggio ormai è qua e non si sposta perchè è diventato ufficialmente il protagonista principale. Ovvio che succederà qualcos’altro che lo farà cambiare idea e lo terrà con le radici in FTWD o B(eer)TWD.

Vl: Quale era più prevedibile tra queste cose? 1) Morgan che attorniato da zombie sotto la macchina fa il salto in lungo (perché non l’ha fatto prima con la luce del giorno?); 2) I due tizi che in realtà erano stati loro a seviziare il birraro.

Fb: Sicuramente Morgan che fa il carpiato. Personalmente ho pensato anch’io al particolare della luce, probabilmente la spiegazione di tutto ciò sta nella fastidiosa fiducia verso il prossimo che il personaggio continua a mostrare nonostante i pessimi risultati ottenuti finora.

Fd: Più che altro perchè non ha cominciato a fracassare crani prima? Comunque il salto in lungo era il più scontato in assoluto. D’altronde come altro poteva scappare da quella situazione?

Vl: Qual è il senso di quanto visto? Partendo dal generale: a cosa è servito Morgan in tutto questo tempo se, a quanto pare, se ne va? Partendo dal particolare: come è giustificabile un’improvvisa redenzione da parte di un tizio che pensa solo alle birre durante un’apocalisse zombie e di due che hanno legato e incappucciato suddetto tizio?

Fb: Se all’inizio Fear The Walking Dead era nato come spin-off incentrato sulla nascita dell’epidemia, oramai è chiaro che agli autori non frega più nulla di tutto ciò. Ora la serie è semplicemente un The Walking Dead bis che racconta le storie di altri sopravvissuti in parallelo a quelle di Rick e compagni. Detto ciò, appare evidente che quanto detto prima – in pratica Morgan utilizzato come specchietto per allodole per attrarre pubblico – non può che essere l’unica risposta ad una scelta che, altrimenti, non avrebbe il minimo senso. Arrivati a questo punto, però, la possibilità che si tratti di una cosa fatta completamente a caso è abbastanza quotata.

Fd: Continuo a pensare che Morgan non se ne andrà affatto e, forse, il solo fatto di continuare a menzionare il ritorno da Rick & Co. è solo per ispirare un po’ la fantasia degli spettatori. Non commento neanche la redenzione da parte del mastro birraio perchè è totalmente senza senso come la sopravvivenza di un tizio in sedia a rotelle in questo mondo di zombie.

Vl: Previsioni sulla tizia finale? Che senso ha quella scena? Non lo chiedo con fare critico, non ho proprio capito io…

Fb: Zero, non ho capito nemmeno io, chiedi a Federico.

Fd: La nuova Negan? La nuova villain? Una tizia in cerca di amici? La sorella gemella cattiva di Morgan? Francamente non sono molto interessato a saperlo…

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • La sequenza notturna di Morgan che si libera dagli zombie
  • Morgan lascia sta serie, forse (magra consolazione)
  • Il monologo sulla birra
  • Il tizio della birra
  • I due che legano il tizio della birra
  • L’intero episodio
  • Il non senso di tutto l’episodio
  • Il non senso della redenzione finale
  • Il non senso della scena finale
  • La voglia di birra che può salire vedendo sto episodio
  • Ennesimo prevedibile episodio monografico
  • Morgan, personaggio inutile in questa serie, fatto venire a casaccio e fatto andare via (forse) ancora più a casaccio
  • Lo zombie ucciso da un pezzo di legno volante all’inizio
  • Morgan al cesso
  • Il dialogo sui bagni per disabili
  • Radioline che funzionano lontanissimo
  • Questa serie che non ha più niente da raccontare
  • Il camion che si impantana in delle mattonelle rovesciate
  • Il monologo sulla birra veramente perché?
  • Ma proprio il personaggio non ha senso

 

Malgrado gli ingenti thumbs down non si dà Kill perché questo episodio è talmente insignificante che non merita nemmeno la valutazione massimamente negativa. E comunque qui si è raggiunto un nuovo series low in termine di ascolti.

 

Close Your Eyes 4×10 1.86 milioni – 0.7 rating
The Code 4×11 1.83 milioni – 0.6 rating

Approda in RecenSerie nel tardo 2013 per giustificare la visione di uno spropositato numero di (inutili) serie iniziate a seguire senza criterio. Alla fine il motivo per cui recensisce è solo una sorta di mania del controllo. Continua a chiedersi se quando avrà una famiglia continuerà a occuparsi di questa pratica. Continua a chiedersi se avrà mai una famiglia occupandosi di questa pratica. Gli piace Doctor Who.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: