Ozark 2×07 – One Way OutTEMPO DI LETTURA 4 min

in Ozark/Recensioni by

“That’s the thing that no one tells you about evil. They make it seem like there are two clearly marked paths with flashing signs pointing out each way: sins, redemption. […] But the truth is evil comes when the righteous path is so hidden… it just looks like there’s only one way out.”

“One Way Out” è forse il plot twist che lo spettatore non si aspettava e che non aveva di certo richiesto. Ma è forse il plot twist di cui la serie aveva sicuramente bisogno, soprattutto in questa seconda stagione che finora si è rivelata per lo più fiacca (almeno se la si paragona alla prima stagione).
È chiaro che “One Way Out” non nasconda la sua natura di classico episodio di raccordo, a cominciare dall’incipit con l’interrogatorio di Wendy e Marty da parte dell’FBI, scena che verrà poi ripresa nel finale per uno scopo ben preciso: rivelare il cliffhanger finale che accompagna lo spettatore direttamente alla puntata successiva.
La molla che fa scattare tutto quanto è la ricomparsa di Mason, personaggio estremamente complesso e sfaccettato come pochi, il quale ha la brillante idea di rapire Wendy per costringere Marty a riportargli suo figlio Zeke prendendolo in adozione (abbastanza improbabile come piano ma tuttavia incline con la natura del personaggio).
Il personaggio in questione, infatti, è in preda a una “sana” follia religiosa e pericolosamente integralista che tuttavia viene spiegata all’interno dell’episodio. E la spiegazione funziona in maniera efficace se alla fine il personaggio riesce comunque a creare una sorta di empatia per la quale si spera che tutto finisca per il meglio per entrambi.
Sì perché, in effetti, il cuore dell’episodio sta tutto nel fitto e delicato dialogo che il rapitore e la sua vittima hanno nel garage: un intenso scambio di battute che ha come oggetto la definizione di “bene” e “male”.
Come al solito, dietro a semplici e apparentemente banali dialoghi si nasconde il senso e il tema dominante di tutta la trama di Ozark: è giusto fare il male per raggiungere il bene?
Se si analizzano tutte le vicende che hanno portato la famiglia Byrde fino a questo punto ci si rende conto che alla fine tutto ruota attorno a questa domanda ed è quindi interessante la messa a confronto tra due personaggi come Wendy e Mason.
Tutto il resto dell’episodio è dato dall’intensa interpretazione di Jason Bateman e del suo personaggio che cerca disperatamente di salvare la moglie in un momento in cui il loro rapporto non è certamente idilliaco.
Ottima, da questo punto di vista, la scelta di inserire prima la scena in cui Marty cerca di convincere Rachel a lavorare per lui al Blue Cat, lasciando intendere una possibile relazione clandestina dei due. Relazione di cui, ovviamente Wendy sospetta qualcosa e la scena del rapimento subito dopo la scenata di gelosia, da parte di lei, è un ulteriore conflitto che viene a immettersi al momento giusto per creare maggiore empatia con lo spettatore.
Le scene successive sono poi un susseguirsi di colpi di scena e di battaglie psicologiche tra il rapitore e la vittima che appaiono forse eccessivamente forzate, in alcuni punti, ma comunque efficaci per mantenere alto il ritmo del racconto.
Sul resto dell’episodio non c’è molto da dire: ottimo il percorso di formazione che sta compiendo Ruth e la scena finale dove il rapporto tra lei e il padre diventa sempre più saldo è sicuramente molto bello e intenso e si presuppone che possa diventare un elemento fondamentale anche per le prossime puntate, magari riallacciandosi, in qualche modo, alla storyline principale.
Il finale di puntata lascia l’amaro in bocca sotto molti punti di vista ma, in compenso, regala anche un nuovo membro alla famiglia Bryde, un ulteriore motivo di conflitto per i prossimi episodi.
“One Way Out”, come già detto, si compora come semplice puntata di raccordo e tale rimane fino alla fine.
Solo per questo motivo non si può darle un Thanks ma solo un Save (causa anche un ritmo troppo lento in alcuni punti e alcune scene che potevano tranquillamente essere accorciate) che, tuttavia, lascia intravedere buone speranze per i futuri episodi.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Plot twist, finalmente!
  • Mason
  • Cliffhanger finale
  • Classica puntata di raccordo

 

Puntata di puro raccordo ma, allo stesso tempo, molto emozionante e con un buon cliffhanger che stimola a proseguire nella visione. Tutto sommato è da vedere!

 

Outer Darkness 2×06 ND milioni – ND rating
One Way Out 2×07 ND milioni – ND rating

 

 

Tags:

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: