Recenews – N°237TEMPO DI LETTURA 1 min

in Recenews by

L’attesa di oltre un anno non rimarrà l’unica notizia difficile da mandar giù per i fan di Mr Robot. Dopo il rinnovo ottenuto lo scorso dicembre a seguito del season finale della terza stagione, il drama di Sam Esmail che rimane una delle serie di punta di USA Network, vede giungere il proprio epilogo. La prossima quarta stagione di Mr Robot, prevista nel 2019, è stata infatti annunciata come quella conclusiva per la serie con protagonista Rami Malek.

 

Per una serie che finisce, un’altra resta senza uno dei protagonisti principali. La nona stagione di Shameless, che si appresta a tornare sugli schermi il prossimo 9 settembre, sarà l’ultima per Emmy Rossum; è di queste ore infatti, l’annuncio della stessa attrice che rende noto il suo addio alla comedy drama di Showtime, presentando la prossima stagione come l’ultima di Fiona Gallagher.

 

Mentre si attende ancora l’arrivo della seconda stagione, uno dei prodotti internazionali più di risalto targato Rai sembra aver iniziato già la produzione della terza stagione. I Medici: Masters Of Florence, historical fiction creata da Frank Spotnitz e Nicholas Meyer, è atteso sugli schermi Rai il prossimo autunno per narrare un nuovo capitolo della famiglia de’Medici, intanto viene confermata anche la terza stagione con l’inizio delle riprese e l’ingresso nel cast di Francesco Montanari.

 

Non ci sarà nessuna degna conclusione per Young&Hungry. Dopo la fine degli ultimi dieci episodi della quinta stagione andati in onda lo scorso luglio, la notizia della cancellazione della sitcom era stata alleviata con l’annuncio della produzione di un film di 2 ore che avrebbe concluso a dovere lo show. Ad un mese dal finale invece, ecco il passo indietro di Freeform che rinuncia alla produzione del film, lasciando Young&Hungry affamato di un vero finale.

Tags:

Sulla soglia della trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”. Tra le sue prospettive future compare il tentativo di risoluzione di un dubbio alquanto amletico: recuperare o no Lost? Si accettano consigli.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Recenews – N°247

A differenza di quanto si poteva pensare, “What Comes After” non sarà

Recenews – N°243

E’ stata una delle serie più apprezzate di questo inizio stagionale, con
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: