Suits 8×08 – Coral GablesTEMPO DI LETTURA 3 min

in Recensioni/Suits by

I know. You’re a saint, and all you were doing was God’s work

Il peso del passato è tema portante dell’episodio, legato a doppio filo alla necessità di “move on”, di andare avanti lasciandoselo alle spalle. Sulla strada di Louis verso la paternità torna il bulletto che lo tormentava al liceo, divenuto nel frattempo esperto internazionale in ginecologia e fertilità. Questo smentisce il cliché secondo cui i prepotenti vanno immancabilmente a finire male, ma soprattutto apre le porte ad una buona interpretazione di Esteban Dager nel ruolo di Louis da giovane. Il ragazzo riesce bene a rappresentare parlata e manierismi della sua controparte adulta. Mr. Litt riesce ad “andare avanti” non permettendo che i vecchi rancori siano di ostacolo al raggiungimento di una meta tanto agognata come avere un bambino.
Nel caso di Samantha, il passato è rappresentato da Eric Kaldor, ex socio di Robert Zane. Lei non riesce a distruggerlo come vorrebbe, finisce un po’ messa all’angolo, come sembra suggerire l’inquadratura dei guantoni da boxe appesi al muro, ma si fida di Betty Palmer. Nel corso della vicenda, è comunque da notare un momento relax, ambiguo ma intrigante, tra Miss Wheeler e Harvey. Può preludere a tutto, tanto ad un innamoramento quanto ad un conquistarsi la fiducia dell’altro per poi pugnalarlo alle spalle. Lui, va ricordato, promoziona Alex Williams come nuovo name partner. Da notare anche una scelta poco felice del nome del grande cliente al centro del contenzioso: Grayscale. Per chi segue Game of Thrones, è il nome di una brutta malattia, al centro di una scena particolarmente disgustosa.
Per Gretchen, invece, il passato è rappresentato dalle segretarie che lei conosceva e ora sono andate in pensione, portando con sé la rete di protezione reciproca e i patti stabiliti fra di loro. Nessuno, quindi, l’aiuta a coprire l’errore commesso, involontario ma molto grave. Non si sa se questo preluda ad un’uscita del personaggio dallo show o sia stato semplicemente introdotto per dare una trama e un po’ di spessore al medesimo. Per quanto Gretchen sia sempre stata mostrata con una certa parsimonia, dispiacerebbe non vedere più Aloma Wright, inoltre una segretaria serve sempre, per dare un diverso punto di vista su quanto avviene, soprattutto ora che Miss Paulsen è stata promossa COO. Intanto si segnala il soprannome Red attribuito ormai di fisso a Donna, in quanto rossa di capelli. Si sfiora pericolosamente la mancanza di originalità: il mondo seriale è pieno di Red, dal Reddington di The Blacklist alla Galina Reznikova di Orange Is The New Black, solo per citarne due.
In generale, si può notare un segnale positivo di vitalità della serie: mentre si riprendono spunti del passato, come Esther Litt e la sorella di Robert Zane, se ne aprono di nuovi. Sarebbe bello infatti rivedere, ad esempio, la giovane blogger influencer o la segretaria che non ha aiutato Gretchen in una puntata futura.
Curiosità: nelle inquadrature finali si sente in sottofondo il brano So Tied Up dei Cold War Kids, già usato come colonna sonora della puntata “The Statue”. La Coral Gables del titolo è invece una bellissima località della Florida, Stato dove, come è noto, amano ritirarsi i pensionati statunitensi.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • L’interprete di Louis da giovane
  • Momento relax Samantha – Harvey
  • Nel mondo seriale, cominciano ad esserci un po’ troppe persone soprannominate Red 
  • Il nome Grayscale evoca una delle scene più disgustose di Game of Thrones

 

Questo episodio mostra la stessa struttura del precedente: sotto trame ad alto coinvolgimento emotivo, unite da un tema comune. Stando al promo e alla sinossi diffuse in rete, nella prossima puntata lo scontro Alex – Samantha per il diritto al nome sul muro si farà molto serio. Mancano solo due puntate al finale di questa parte di stagione ed è effettivamente ora di lasciare un po’ da parte i risvolti personali di ogni vicenda, a cui fin qui è stata data la massima importanza, per scendere sul campo di battaglia. Così sarà anche possibile verificare quanto e come ha funzionato il processo di affiatamento fra i membri dello studio Zane Specter Litt.

 

Sour Grapes 8×07 1.13 milioni – 0.2 rating
Coral Gables 8×08 1.30 milioni – 0.3 rating

 

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: