fbpx

Forever 1×07 – OceansideTEMPO DI LETTURA 4 min

in Forever (Amazon)/Recensioni by
Think of your life as a Current. What were the things you were most often controlled by? Fear? Anger? Guilt?”
“Pornography?

 

Questo è Forever. Una serie che riesce a parlare di temi importanti come la vita, la morte e i sentimenti con uno stile ironico al limite del demenziale che non toglie profondità alle riflessioni ma alleggerisce la visione strappando un sorriso anche quando è inaspettato.
Ad un episodio dal finale di stagione (o di serie? non è ancora certo) e dopo una splendida puntata quasi estemporanea quale è stata “Andre And Sarah”, Forever presenta una nuova location del suo mondo dell’aldilà: Oceanside.
Rispecchiando esattamente l’aspetto che Kase si era immaginata, questo nuovo posto, in cui probabilmente finiscono solo i morti che cercano qualcosa di più della vita tranquilla di Riverdale, è abbastanza surreale. Un po’ stile Grande Gatsby, un po’ stile comunità hippie, le persone che lo abitano sembrano sostanzialmente fare festa tutto il tempo e cercare di vivere esperienze eccitanti che non potevano provare da vivi, come camminare sul fondo dell’oceano o farsi attraversare da veicoli a tutta velocità. E’ ovviamente quello che Kase e June stavano cercando ed è stato interessante vedere come, pur abbracciando la nuova vita in modo entusiasta, ad entrambe restano dubbi sul senso di quello che fanno gli abitanti di Oceanside, come mostrato nel loro confronto prima di provare l’ebbrezza di farsi attraversare da un’auto.
Gli autori sono stati molto bravi a rendere questa nuova realtà qualcosa di più complesso di quello che appare a prima vista: sebbene il cibo, l’alcool, la musica, la spiaggia e lo stile di vita da Erasmus in Spagna potrebbero farlo sembrare una sorta di paradiso traspare, dai personaggi un po’ sopra le righe che danno il benvenuto a Kase e June, un alone di malinconia – del tutto condivisibile quindi l’espressione di June nella foto qui sopra quando Marisol pronuncia la frase riportata ad inizio recensione -. Il loro cercare di dare un senso a quello che stanno vivendo tramite divertimento continuo ed esperienze forti, ricorda quegli adulti che cercano la gioventù ormai passata comportandosi come ragazzini, suscitando quel mix di pietà e compassione. Fa tanto più strano se si pensa che a Oceanside il corpo non invecchia, visto che i morti mantengono l’aspetto che avevano nel momento in cui passano a miglior vita (mai espressione fu più azzeccata probabilmente). E’ quindi solo lo spirito ad evolversi – invecchiare potrebbe non essere un termine corretto in un mondo che sembra essere imperituro – .
Parlando di evoluzione non si può non parlare di Oscar. Questa puntata rappresenta per lui il risveglio dal torpore delle vita di Riverside in cui si era adagiato. La partenza di June lo smuove ad andare fuori dalla cittadina, dove non si sarebbe mai spinto per sua volontà o esigenza, e il suo animo gentile lo spinge a farlo senza nemmeno toccare i vivi da cui dovrebbe prendere l’energia necessaria. Animo gentile che sembra vacillare quando vede June divertirsi al castello. Un cambio di registro importante per il suo personaggio ma comunque comprensibile visto il trattamento ricevuto dalla moglie. L’escalation ovviamente non poteva che terminare con un’esilarante frase ad effetto, cifra stilistica della serie: “And you’re a poser”. Con svenimento a seguito.
Ending perfetto che conferma quanto scritto ad inizio recensione: la capacità della serie di stemperare con una fine ironia che non ricerca la risata sguaiata anche le scene drammatiche, senza far perder loro il significato e la profondità.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Sexuality, it’s not cut and dry. It’s a little bit like a… a spectrum.
  • “What’s so crazy about that? You said in your era everyone was gay.”
    “No, not everyone. I mean, I guess…Well, maybe.”
  • Le espressioni facciali di Maya Rudolph
  • Non si è ancora capito quale sia il ruolo di Marisol e Gregory all’interno di Oceanside
  • Oceanside è solo party hard? O ci sarà qualcosa di più profondo dietro?

 

I tried a meditation class once, but all I could think about was not farting.”
“What a delightful story.
Forever conferma il suo valore anche in questa puntata dove, ancora una volta, drama e ironia si fondono perfettamente.

 

Andre And Sarah 1×06 ND milioni – ND rating
Oceanside 1×07 ND milioni – ND rating

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Forever 1×04 – Kase

Nella recensione del precedente episodio si era evidenziato come nel finale riemergesse
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: