);

Fear The Walking Dead 5×15 – 5×16 – Channel 5 – End Of The LineTEMPO DI LETTURA 5 min

in Fear The Walking Dead/Recensioni by
Comunicazione di servizio 
Fear The Walking Dead è una serie nelle cui recensioni scatta da sempre l’inevitabile paragone con la sua serie madre. Questo particolare (e la serie di commenti probabilmente ripetitivi che caratterizzano il resto delle recensioni) ha spinto la redazione di RecenSerie ad un nuovo sistema di stesura. Lo sparuto team di superstiti che ancora persevera nel recensire suddetta serie svolgerà un lavoro cooperativo. I lettori avranno modo di seguire un’interazione spesso negata dalla scrittura distaccata delle restanti recensioni. I tre recensori (Fd, Fb, e Vl) interagiranno tra loro, instaurando una dialettica che, con la forma del dialogo (anzi, del trialogo), punterà a commentare questa quarta stagione di Fear The Walking Dead. Ogni settimana uno dei tre recensori assumerà il ruolo di “intervistatore” stuzzicando gli altri due con tematiche e punti di interesse individuati durante la visione. Sarà un’estate molto lunga. L’estate è finita. Ora è ricominciata.

 

Fb: In avvio di puntata abbiamo una breve pubblicità progresso regresso per sponsorizzare la nuova start-up di Virginia. Cominciamo con una domanda off-topic: a mente fredda, cosa avete pensato durante il breve filmato d’apertura? Io per esempio ho pensato ad una pubblicità per una pomata per emorroidi. 

Fd: Mi sono limitato a pensare: “Però, c’è un botto di gente che guarda la tv in sto mondo fatto di zombie…”.

Vl: All’inizio ho pensato “oddio no di nuovo”, poi mi sono distratto a guardare i piccioni fuori dalla finestra.

Fb: Cosa pensate della riproposizione del formato documentario in questa 5×15?

Fd: Ho tirato una bestemmia. Spontanea.

Vl: All’inizio ho pensato “oddio no di nuovo”, poi mi sono distratto a guardare i piccioni fuori dalla finestra.

Fb: Sorvolando sul solito montaggio professionistico nelle totale assenza di mezzi, mi state dicendo che Al in pratica gira per l’accampamento spiando dagli angoli la gente mentre si fa i cazzi propri?

Fd: Ed è pure molto brava nel farlo, non c’è che dire. Sono ancora molto sorpreso da tutte queste cassette che riesce a trovare, dall’elettricità sempre presente che le permette di fare dei montaggi e, più in generale, dal fatto che in questo lato dell’America ci sia un sacco di gente che guarda queste videocassette.

Vl: Eh sì, il centro del suo ruolo nonsense è proprio quello. Certo poi è subentrata quella che pittura gli alberi a farle concorrenza. Ma obiettivamente sto bisogno di affermare il ruolo della comunicazione in un mondo post-apocalittico fa ridere i polli.

Fb: Commenti sulla “memorabile” morte di Tom? Poi passiamo alla 5×16 che la 5×15 mi ha fatto proprio cagare.

Fd: Un kamikaze praticamente. Addio Tom, almeno di te ci ricorderemo il nome.

Vl: Altissimo momento della televisione. Mi riferisco alla scena del sogno di Tony Soprano dopo aver mangiato pesante. Quella scena ha fatto defecare i tacchini.

Fb: Tralasciando il fatto che mi sono addormentato 3 volte nei primi 7 minuti di puntata, cosa ne pensate del clamoroso calo di ritmo di questo finale di stagione? Una volta quantomeno succedeva qualcosa nel season finale.

Fd: Onestamente non l’ho trovato così negativo come potrebbe sembrare, anzi a dispetto di altri season finale questo offre decisamente qualcosa in più. Stiamo comunque paragonando una scrittura spassionatamente mediocre ed una recitazione scialba con sceneggiature pessime e recitazioni che meritano il carcere, sarà forse per questo che tutto sommato non mi è dispiaciuto come finale di stagione. Fosse stato anche un series finale sarei stato più contento…

Vl: Non ricordo più cosa succede di preciso. Ho vaghi ricordi di momenti western dove le vacche sono sostituite da zombie, musiche del cugino scemo di Ennio Morricone e altre opinabili scelte di sceneggiatura. Su tutte una gravidanza e uno scontro finale con un cecchino infallibile che poteva tranquillamente fare fuori quella demente fuori dal carro armato.

Fb: Chi segue Fear TWD da anni si sarà reso conto di quanto i dialoghi siano sempre uguali: “Lasciatemi indietro, so cavarmela da solo!”, “Non dobbiamo dimenticare chi siamo.”, “Non possiamo arrenderci.”, ecc. Non vi sentite profondamente presi per il culo dagli autori della serie, i quali evidentemente pensano di poter propinare la stessa roba per anni senza che nessuno si accorga di nulla?

Fd: Mi sentirei preso per il culo solo se Morgan rimanesse vivo all’inizio della prossima stagione. Li si che sarei arrabbiato: siamo così vicini dal liberarcene…

Vl: Per sentirmi preso il culo dovrei assistere a questi dialoghi con attenzione, adorazione e profondo rapimento. Ma questo non succede assolutamente perché spesso e volentieri mi giro a guardare dall’altra parte, mi distraggo e penso agli affari miei.

Fb: Un matrimonio? Adesso? Seriamente? Mazel Tov?

Fd: Ed è tutto frutto di due possibili scenari avvenuti nella stanza di questi mastri sceneggiatori:

  1. Qualcuno si è alzato in piedi e, memore di quella famigerata puntata di Boris ha detto parafrasando: “Facciamoli sposare, così, de botto!”
  2. Nella lista delle cose che non sono mai accadute nè qua, nè in TWD c’è sicuramente il matrimonio e quindi è sembrato giusto mettere una spunta anche su questowf

Vl: Eh.

Fb: Pensate che Morgan morirà o si tratta soltanto dell’ennesimo cliff-hanger fasullo per dare il contentino allo spettatore? Se sì, quanto può essere umiliante essere fatto fuori da un villain come Virginia?

Fd: Se c’è un Dio e ha rispetto per la morte invereconda di Travis avvenuta in un casualissimo secondo episodio cadendo da un elicottero, allora Morgan ritornerebbe nella prossima stagione solo per essere sbranato vivo. Purtroppo non credendo in un Dio così misericordioso mi ritrovo costretto a credere come più probabile la resurrezione magica.

Vl: Sarà ovviamente salvato in maniera improbabile dopo 4 episodi della prossima stagione in cui verranno fatti approfondimenti su personaggi di cui non interessa niente a nessuno. Se qualcuno mi chiedesse di riassumere la trama di questa stagione avrei delle serissime difficoltà.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Niente, fa tutto schifo, trama, personaggi, sequenze, dialoghi, tutto.
  • In pratica un unico Thumbs Down di 50 minuti

 

Peggior finale di stagione della storia, e non solo per questa serie orribile. Stendiamo il solito velo pietoso e attendiamo il prossimo anno per annoiarci e incazzarci settimanalmente guardando sto schifo per l’ennesima volta.

 

Today And Tomorrow 5×14 1.31 milioni – 0.3 rating
Channel 5 5×15 1.34 milioni – 0.4 rating
End Of The Line 5×16 1.51 milioni – 0.4 rating

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: