);

Shameless 10×12 – Gallavich!TEMPO DI LETTURA 5 min

in Recensioni/Shameless by

Goodmorning, Mr.Gallavich.

Queste sono, probabilmente, le parole più belle che un fan di Shameless potesse sperare di sentir pronunciate dalla bocca di Ian Gallagher.
È stata una lunga attesa, fatta di alti e bassi, ma alla fine la serie è giunta a uno degli eventi più attesi dai suoi fan.
Le nozze di Ian e Mickey costituiscono tra l’altro un ottimo espediente narrativo per unire i vari personaggi e farli finalmente interagire tra di loro. Sembrava infatti una vita che non si vedevano tutti i Gallagher riuniti insieme per una causa comune.
La decima stagione finora aveva puntato più sul separare il proprio cast per metterlo alla prova con storyline individuali e, francamente, spesso incapaci di rimanere chiare e costanti per più di due episodi di fila. Nonostante dunque un’annata poco convincente, John Wells riesce a regalare un ottimo finale, che entra probabilmente tra gli episodi più belli di tutta la serie.

Debbie: “You’re just gonna let Terry and his nazis win? Watch Paris burn? Let the Berlin Wall stand? Saigon fall? Is that who we are?”
Mickey: “Yes.”
Debbie: “No! We’re Gallaghers! If you’re gonna be a part of this family, you better nut up!”

Matrimonio a parte, la bellezza di questa puntata sta proprio nel vedere la famiglia Gallagher pronta nuovamente a far fronte comune contro l’ennesima condizione avversa. Tutti mettono momentaneamente da parte le proprie varie sottotrame per concentrarsi su un’unica cosa: realizzare il matrimonio dei Gallavich.
Ad ogni modo ogni Gallagher ha comunque i propri piccoli spazi da solista, nonostante siano ridotti all’osso rispetto al solito: Debbie si vede piombare in casa Julia, evento che assume un’effettiva rilevanza solo negli ultimi minuti della puntata; Frank e Liam tornano a interagire formando un duo allo stesso tempo simpatico e commovente; Carl è lì praticamente solo per fare presenza (ma non ci lamentiamo) e infine Lip si ritrova a dover gestire una grossa crisi di coppia con Tami.

Lip: “Can I get a coke?”
Barista: “Yeah, sure. You like some rum in that?”
Lip: “… Sure.”

Proprio il filone narrativo di Lip si dimostra il più interessante tra quelli appena citati. Il litigio tra lui e Tami è straziante e coinvolgente e ci si ritrova incerti sullo stabilire quale dei due personaggi abbia effettivamente ragione. Fatto sta che la conclusione a cui porta è forse anche peggiore: l’idea di doversi separare da suo figlio porta infatti Lip a cedere a una tentazione proibita, ricadendo per un momento nel vizio dell’alcool. Quei pochissimi secondi in cui ha esitato, prima di accettare del rum nella propria bevanda, sono stati probabilmente i più lunghi, emotivamente parlando, dell’intero episodio.
Il modo in cui infine le cose tra loro si rimettono a posto, dopo appena dieci minuti di puntata dal più grosso litigio affrontato, si rivela un po’ troppo frettoloso e lascia la questione ancora con un senso di irrisolto, ma le speranze e le aspettative sono che questa verrà in qualche modo ripresa all’inizio della prossima (e ultima) stagione.
Da menzionare assolutamente, parlando di emotività, è anche il personaggio di Frank, l’egoismo fatta persona, che nonostante tutto si diverte e si commuove durante il matrimonio di suo figlio. Vederlo alzarsi e ridere con le lacrime agli occhi al momento del bacio tra Ian e Mickey è una scena tanto breve e apparentemente insignificante quanto commovente.
Frank è quel personaggio che ami odiare. Deplorevole e disumano sotto troppi punti di vista, eppure in questo episodio – ma in generale in tutte le scene in cui è coinvolto insieme a Liam – dimostra un lato decisamente più sensibile.

Frank: “Zuzanna doesn’t hate gays. It’s her husband, Rudy. Turns out, Rudy’s gayer than Liberace. […] The old polish bastard was a raging gay homophobe.”
Liam: “Aren’t all homophobes gay?”
Frank: “Probably so, son… Probably so.”

E infine, il punto focale di questa puntata: dopo dieci stagioni molto tumultuose, finalmente i Gallavich si sposano. Pensare a tutto ciò che questi due personaggi hanno dovuto affrontare e vedere dove il loro lungo percorso li abbia portati, scalda veramente il cuore. Dopo una parte iniziale incentrata nel fuggire all’ira di Terry Milkovich, le cose vanno per il verso giusto e la coppia riesce a prendersi il lieto fine che gli spetta. Tra un bellissimo bacio tra “marito e marito” e il ballo sulle note di “Perfect” di Ed Sheeran, l’interpretazione di Cameron Monaghan riesce a commuovere ulteriormente in un breve dialogo tra il suo personaggio e quello di Debbie, dove i due fratelli parlano della madre e di come manchi loro con le lacrime agli occhi.
Per farla breve, un finale di stagione assolutamente insperato che riesce al meglio nell’impresa di lasciare un ottimo ricordo di questa decima stagione nonostante i risultati non proprio soddisfacenti delle ultime settimane.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • I Gallagher tornano a essere una famiglia unita
  • Frank, in tutto e per tutto
  • Il litigio tra Lip e Tami e le ripercussioni a cui questo porta
  • Mickey portato all’esasperazione da suo padre
  • Debbie riesce a non farsi odiare per un intero episodio e, anzi, diventa quasi apprezzabile
  • Gallavich!
  • La crisi tra Tami e Lip e la ricaduta di quest’ultimo risolte troppo in fretta nell’arco di pochi minuti
  • Anche tutta la faccenda di Terry viene accantonata in modo un po’ troppo approssimativo

 

“Gallavich!” è un season finale di tutto rispetto che riesce a chiudere una (penultima) stagione nel migliore dei modi e allo stesso tempo piazzare le basi per la prossima in arrivo. Quasi ogni personaggio ha avuto modo di spiccare a modo suo, ma sarebbe certamente stato gradito un riferimento a Fiona o Mandy, la cui assenza a questo matrimonio (considerando solo e unicamente l’ottica della coerenza narrativa all’interno della serie) può sembrare strana. Ad ogni modo, senza chiedere troppo, questo rimane l’episodio più completo della decima stagione, riaccendendo la passione per la serie prima della sua stagione conclusiva.

 

Location, Location, Location 10×11 0.81 milioni – 0.2 rating
Gallavich! 10×12 0.92 milioni – 0.3 rating

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

Unorthodox 1×02 – Part 2

Nonostante il minutaggio relativamente impegnativo di ogni episodio, considerata la generale lentezza
error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: