);

Devils 1×07 – 1×08 – Episode 7 -Episode 8TEMPO DI LETTURA 4 min

in Devils/Recensioni by
Nella open cold di questo settimo appuntamento era evidente come il banchiere tedesco avrebbe fatto una brutta fine e così è stato.
La decisione di lucrare sul fallimento di un intero Stato, ovviamente l’Italia, risulta essere troppo pesante anche per un arrivista banchiere della Baviera, il quale decide quindi di togliersi la vita. E’ l’inizio di un lungo percorso che porterà al centro della narrazione il debito pubblico italiano, con la famosa crisi economica che portò infine alla dimissioni di Silvio Berlusconi.
La love story tra Massimo e Sofia prosegue, continuando a rappresentare uno dei momenti peggiori dello show: non solo banale e prevedibile, ma il tutto condito da un doppio gioco, palesemente falso, che dovrebbe giustificare le azioni dell’attivista, quasi costretta quindi ad avvicinarsi a Massimo. La storia dei nemici, opposti che si attraggono, ma poi finiscono insieme è vecchia come il mondo e il personaggio interpretato da Laia Costa doveva essere sfruttato meglio, visti i diversi spunti interessanti mostrati a inizio stagione, invece di divenire la spalla amorosa di Borghi.
Senza dimenticare le frasi a tema Diavoli, imbarazzanti più che mai e che nulla aggiungono alla narrazione, la sensazione è che nonostante si tratti di un tema ostico per i non addetti ai lavori, le tematiche finanziarie, quando unite a quelle politiche, risultano interessanti, con i tanti riferimenti a eventi economici e politici realmente accaduti, confermando anche la natura di questo prodotto seriale, sicuramente dal respiro internazionale sia per le tematiche trattate che per le diverse location.
Il ritorno  a Cetara del personaggio interpretato dall’attore romano rappresenta il focus narrativo dell’ottavo episodio, dove  vengono presentati due nuovi character, rispettivamente il padre di Massimo (Gianni Parisi) e Vincenzo (Marco Pavetti), il Sindaco della città nonché suo vecchio amico. Due volti già noti in Italia per i rispettivi ruoli ricoperti in Gomorra, dove Parisi ha interpretato il boss della famiglia Levante, mentre Pavetti ha prestato il volto al celebre Salvatore Conte.
In questa ottava puntata finalmente viene approfondito il passato italiano di Massimo, segnato da lutti, problemi familiari e dal carcere minorile.
Tra confessioni agli amici e la rinegoziazione dei derivati, sembra emergere un lato più umano di Ruggiero, sulla costiera amalfitana, sperando tutto non venga banalizzato eccessivamente, portando il personaggio a rinunciare alle proprie ambizioni per salvare l’Italia dal disastro, una scelta che andrebbe completamente a snaturare quanto visto sono ad ora. Un soluzione veramente molto italiana, citando un celebre personaggio di Boris.
E’ interessante notare come puntata dopo puntata, sia i personaggi che la trama abbiano avuto una buona evoluzione, tuttavia  anche in presenza di un buon intreccio narrativo, manca quel qualcosa in più che rende lo spettatore ansioso di guardare la puntata successiva, per una storia che non riesce a decollare fino in fondo.
Anche questo doppio appuntamento si conferma sulla falsariga dei precedenti, evidenziando gli stessi elementi positivi e negativi, per una valutazione complessiva che rimane sufficiente, ma nulla di più, a causa degli evidenti problemi che condizionano la narrazione.
La serie, anche se valida, per ora rappresenta sicuramente una delusione, con la speranza di essere prontamente smentiti negli ultimi due episodi di questa prima stagione.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Una serie dal respiro internazionale sia per le tematiche trattate che per le diverse location
  • Finalmente un approfondimento sul passato italiano di Massimo
  • Nonostante si tratti di un tema ostico per i non addetti ai lavori, le tematiche finanziare, quando unite a quelle politiche, risultano interessanti
  • I cani e le ossa
  • Imbarazzanti le frasi con tema “Diavoli”. Veramente imbarazzanti, si potevano evitare
  • Storia d’amore telefonata  e prevedibile tra Sofia e Massimo, opposti che si attraggono ma che teoricamente si trovano ai lati opposti della barricata
  • Gite sentimentali tra Moldavia e Cetara, ma il tutto nascosto fintamente dal presunto doppio gioco di Sofia
  • Nonostante un buon intreccio narrativo, manca quel qualcosa in più che rende lo spettatore ansioso di guardare la puntata successiva

 

“Metti 95 ossa in una stanza e fai entrare 100 cani a prendere le ossa. 5 cani non prendono niente. In pratica accade che gli economisti mettono questi 5 cani da parte e fanno loro un corso di addestramento speciale che insegna come prendere l’osso. Poi seguono di nuovo l’esperimento e mandano i 100 cani a prendere le 95 ossa e quei 5 cani questa volta tornano con l’osso. Allora dicono: visto? Chiunque può conquistarsi un osso se lavora duro, se si allena e se lotta. La disoccupazione è quel 5% di cani. Non avranno mai l’osso, l’unico modo per risolvere il problema è avere 5 ossa in più.”

Episode 6 1×06 ND milioni – ND rating
Episode 7 1×07 ND milioni – ND rating
Episode 8 1×08 ND milioni – ND rating

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: