);

Recenews – N°349TEMPO DI LETTURA 2 min

huluLo scorso 9 settembre la piattaforma Hulu ha rilasciato gli 8 episodi della prima stagione di Woke, una comedy creata dal duo Marshall Todd e Keith Knight e che basa la sua storia proprio sulla vita e sulla professione di cartoonista di quest’ultimo. A ricoprire tale ruolo di protagonista vi è l’ex star di New Girl Lamorne Morris, per una serie che è risultata mediamente apprezzata sia dalla critica che dal pubblico. Per questo, Hulu ha voluto confermare ulteriormente lo show, rinnovando Woke anche per una seconda stagione.
Intanto, ad una settimana dall’annuncio dell’ordine del suo spin-off incentrato su Painkiller, TheCW cancella Black Lightning confermando che la prossima quarta stagione sarà l’ultima.

 

Mentre le riprese e la produzione della quarta stagione procedono ancora a singhiozzo tra una quarantena e un’altra, i prossimi nuovi episodi potranno contare su un’aggiunta notevole di new entry. Notizia delle ultime ore infatti, Stranger Things accoglie nel suo cast ben 8 nuovi attori che si uniranno ai protagonisti nei prossimi episodi. Si tratta di Robert Englund, Jamie Campbell Bower, Eduardo Franco, Joseph Quinn, Sherman Augustus, Mason Dye, Nikola Djuricko e l’ex attore di Game Of Thrones Tom Wlaschiha.

 

Arrivano i primi problemi nella creazione del nuovo Batman. La scorsa estate HBO Max aveva annunciato l’ordine di The Batman, una serie tv presentata come spin-off del prossimo film di Matt Reeves, previsto ormai per il 2022, con questa volta Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne. La gestione artistica della serie era stata subito affidata niente meno che a Terence Winter con la triplice funzione di scrittore, produttore esecutivo e showrunner. Adesso però, Winter fa un passo indietro, lasciando la produzione di questo progetto a causa di problemi nati per divergenze creative.

 

Forse un po’ in sordina rispetto al solito, ovviamente sempre a causa della particolare situazione mondiale del 2020, ma anche quest’anno è toccato ai telespettatori premiare i programmi e gli interpreti della tv. I People Choice Awards hanno così confermato una sorta di “scelta affezionata”, lasciando emergere come vincitore ancora una volta Grey’s Anatomy ed Ellen Pompeo, premiati rispettivamente come programma e attrice preferiti. Per il drama preferito spicca invece Riverdale, mentre per la comedy si piazza Never Have I Ever. Premiati anche la serie sci-fi Wynonna Earp e l’action Outer Banks.

Sara M.

Ormai sulla trentina, laureata in Comunicazione, tra le sue passioni spiccano telefilm e libri. Ha un carattere allegro e socievole, ma nei momenti opportuni sa trasformarsi; questa sua versione di dottor Jekyll e mister Hyde tuttavia, non le impedisce di avere un'estrema sensibilità che la porta quasi sempre a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous

Fargo 4x09 - East/West

Next

The Crown 4x04 - Favourites

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: