);
Recensione film Notizie dal mondo Netflix
/

Notizie Dal Mondo

Recensione di Notizie dal mondo, film di Paul Greengrass con Tom Hanks. Un veterano di guerra si impegna a riportare a casa una bimba smarrita. Disponibile su Netflix.

Un veterano della Guerra Civile accetta di consegnare una ragazza ai suoi zii dopo che era stata presa dal popolo Kiowa anni fa contro la sua volontà. Percorrono centinaia di kilometri provando ad evitare molti pericoli per trovare finalmente un posto da chiamare “casa”.

 

Notizie Dal Mondo è l’adattamento dell’omonimo romanzoNews Of The World di Paulette Jiles. La pellicola, prodotta dalla Universal Pictures, sarebbe dovuta approdare nelle sale, come avvenuto oltreoceano; fortunatamente Netflix si è accaparrato i diritti garantendo una distribuzione a una delle poche major rimaste ancora senza piattaforma streaming.
Notizie Dal Mondo presenta, inoltre, l’importante collaborazione tra il candidato all’Oscar per la miglior regia Paul Greengrass (United 93, The Bourne Ultimatum) e il premiato sceneggiatore Luke Davies (Catch-22, Lion – La Strada Verso Casa). Il tandem risulta sicuramente vincente in un film che non fa del ritmo il suo forte, ma decide di puntare sul legame affettivo ed empatico coi protagonisti.

RIPORTARE LA BAMBINA A CASA


La trama propone l’archetipo narrativo del binomio vecchio/bambina, unito all’inconfondibile ambientazione western, ricordando vagamente Il Grinta dei fratelli Coen. Il protagonista è il capitano Jeff Kidd, interpretato dal faccione di Tom Hanks. La bambina da riportare a casa è la piccola Johanna, anche nota come “Cicala”, interpretata da Helena Zengel, bravissima nonostante la giovane età.
Il capitano, veterano della Guerra Civile, si guadagna da vivere, di città in città, leggendo le “notizie dal mondo” nei piccoli paesi del sud degli Stati Uniti. Giunto in un villaggio del Texas, si imbatte nella giovane Johanna, bambina tedesca cresciuta con la tribù Kiowa. La piccola infatti è a tutti gli effetti una selvaggia, mangia con le mani nel piatto e non vuole vestirsi come una signorina.
Il legame tra i due si costruisce minuto dopo minuto, pagina di sceneggiatura dopo pagina, diventando il fulcro della pellicola. Due persone così diverse ma allo stesso tempo così uguali, con un triste passato in comune. Da questo punto di vista è molto toccante l’interpretazione di Tom Hanks che costruisce una bella chimica con la giovane controparte. Sono tanti i segreti da svelare lungo il racconto e che tengono lo spettatore incollato allo schermo.

CRITICA AMERICANA


Paul Greengrass e Luke Davies sfornano un film western in un periodo in cui questo genere cinematografico è diventato sempre più raro. Notizie Dal Mondo fa parzialmente eccezione. Si presenta, dato il setting, come film western, ma potrebbe facilmente essere trasportato ai giorni nostri e risultare un convincente road movie a tutti gli effetti.
Il capitano Kidd è un reduce della Guerra Civile, ma potrebbe essere un reduce della guerra in Vietnam. La penna di Davies insegna che la storia è ciclica e le situazioni sono le stesse, anche a distanza di 150 anni. In un periodo di sensibilizzazione come oggi fa ancor più effetto vedere il comportamento degli schiavisti del sud trattare per la vendita di esseri umani, oltre al razzismo dilagante in qualsiasi direzione.
In particolare la pellicola si focalizza sul trattamento riservato ai nativi americani, soprattutto i Kiowa. Confinati nelle riserve naturali (già si può parlare di ghettizzazione), gli abitanti originari di quelle terre erano visti come intrusi, invasori da combattere. In questo, Notizie Dal Mondo redime anche la tradizione western hollywoodiana, abituata negli anni ’50 e ’60 al classico stereotipo “dell’indiano nemico dell’eroe sceriffo”; visione sicuramente distorta e figlia del suo tempo. Greengrass si impegna per modificare tale stereotipo ed è apprezzabile notare come qualsiasi colono, al di là del capitano Kidd, sia dipinto come un personaggio negativo, a dispetto dei pacifici Kiowa.

SAPERE È POTERE


Il mestiere del personaggio di Tom Hanks risulta al quanto singolare. Un veterano capitano della Guerra Civile che gira di paese in paese non per cacciare le taglie, come il Biondo nel capolavoro di Sergio Leone, ma per leggere pagine di giornale alla folla analfabeta. Può sembrare una cosa alquanto stupida all’uomo del XXI° secolo abituato ai telegiornali e alle notizie che schizzano qua e là sui social network ma, calandosi in una realtà neanche troppo lontana, il lavoro del capitano Kidd era un lavoro preziosissimo.
Notizie Dal Mondo è un film che si concede anche ampi respiri per raccontare notizie tratte dai giornali dell’epoca degli Stati Uniti dell’800. Tale scelta porta a un naturale rallentamento del ritmo, che risulta a volte noioso e a volte no. Infatti la pellicola rimedia nella maggior parte dei casi grazie alle letture ed al magnetismo di Tom Hanks. L’attore americano rapisce lo spettatore con racconti di minatori sfortunati e morti “resuscitati” come un cantastorie moderno, in un lavoro che non è altro che l’Enrico Mentana di 150 anni fa.
La conoscenza di questi fatti, veri o fittizi che siano, sicuramente allarga gli orizzonti ristretti dei bifolchi abitanti di quelle terre. “Sapere è potere”, come diceva Thomas Hobbes, e qui non si fa eccezione. Dai racconti di Kidd nascono infatti nel popolo sentimenti di ribellione verso un despota locale, che pretendeva di far leggere solo notizie scritte da lui, come sempre accade in tempi di dittatura.
D’altra parte, questo può essere visto anche come un omaggio al cinema stesso. Non bisogna dimenticare che anni fa, non essendoci la televisione, le notizie venivano date (oltre che su carta) proprio in sala, durante i cinegiornali. La folla si comportava proprio allo stesso modo di come reagiscono gli abitanti del paese alle notizie di Kidd, urlando ed esultando come se facessero il tifo per i protagonisti della vicenda narrata. Alla fine il cinema è questo: narrazione, vera o fittizia che sia, capace di suscitare qualcosa in chi assiste.


Notizie Dal Mondo è unfilm da promuovere. A un’ottima recitazione si accompagna una regia riuscita, nonostante il noto “barcollamento” marchio di fabbrica made in Paul Greengrass, dovuto alla sua ossessione per girare tutto a mano. La fotografia, diretta da Dariusz Wolski, si pone sfide interessanti. Soprattutto nei primi minuti si può notare come il caldo forte delle terre aride del Texas siano rappresentate con colori molto spenti. Si arriva quasi a un totale B/N in cui si distingue solo ed esclusivamente il verde degli arbusti. Piccole forme di vita nei grandi deserti del sud. Infine, l’ennesima nota positiva arriva dal montaggio che, unito sempre a una regia in forma, costruisce un alto livello di tensione nelle scene dei duelli, poche ma apprezzabili.

 

TITOLO ORIGINALE: News of the World
REGIA: Paul Greengrass
SCENEGGIATURA: Luke Davies, Paul Greengrass

INTERPRETI: Tom Hanks, Helena Zengel
DISTRIBUZIONE: Netflix
DURATA: 118′
ORIGINE: USA, 2020
DATA DI USCITA: 10/02/2021

Giovane musicista e cineasta famoso tra le pareti di casa sua. Si sta addestrando nell'uso della Forza, ma in realtà gli basterebbe spostare un vaso come Massimo Troisi. Se volete farlo contento regalategli dei Lego, se volete farlo arrabbiare toccategli Sergio Leone. Inizia a recensire per dare sfogo alla sua valvola di critico, anche se nessuno glielo aveva chiesto.

Rispondi

Precedente

Recenews – N°360TEMPO DI LETTURA 2 min

Recensione The Watch 1x07
Prossima

The Watch 1×07 – Nowhere in The MultiverseTEMPO DI LETTURA 4 min

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: