);

Upfronts 2018-2019: The CWTEMPO DI LETTURA 3 min

()
E come al solito The CW chiude il cerchio degli Upfronts.
Come per gli altri canali è stata un’annata parecchio difficile in quanto ad ascolti, con pressoché tutti gli show in calo, soprattutto quelli dell’Arrowverse (Arrow è sceso per ben 3 volte addirittura sotto la soglia psicologica del milione di spettatori) ma anche in generale i vari Riverdale e Crazy Ex-Girlfriend. Niente di nuovo visto l’andazzo generale, ma una situazione che pesa parecchio soprattutto quando si vanno a conteggiare gli show degni di un rinnovo e quelli che meritano la cancellazione. In questo caso The CW ha tagliato la testa al toro rinnovando praticamente tutto tranne due delle sue proposte lanciate lo scorso anno: Life Sentence e Valor. Decisamente troppo bassi i dati d’ascolto per entrambe.
Cosa fare allora quest’anno? Rinnovando in blocco tutto è stato necessario aggiungere un’altra serata (la domenica) per le serie tv e allo stesso tempo decretare come final season le stagioni di Crazy Ex-Girlfriend, iZombie e Jane The Virgin. Giusto per garantire qualche slot nuovo in vista della stagione 2019/20. Ecco quindi consolidarsi ulteriormente il blocco “superhero” con ben cinque show all’attivo contemporaneamente, proseguendo con l’aggiunta di serie fantasy che, a quanto pare, non mancano mai (Charmed e Legacies). Sicuramente l’anno prossimo salteranno altre teste, ma nel frattempo…
 
Serie cancellate/concluse: Life Sentence (Stagione 1), The Originals (Stagione 5), Valor (Stagione 1).
Serie rinnovateArrow (Stagione 7), Crazy Ex-Girlfriend (Stagione 4), DC’s Legends Of Tomorrow (Stagione 4), iZombie (Stagione 5), Jane The Virgin (Stagione 5), Riverdale (Stagione 3), Supernatural (Stagione 14), The 100 (Stagione 6), The Flash (Stagione 4).
 

 

ALL AMERICAN: Greg Berlanti porta anche su The CW un suo nuovo progetto (cazzo, peggio di Shonda Rhimes) ambientato nel mondo del football americano del liceo e, a giudicare dal trailer, la sensazione è quella di essere davanti ad una versione sportiva di The O.C. (e non è un male sia chiaro). Tutto è molto curato e perfino dal trailer si riesce quasi ad empatizzare con il giovane Ezra, stella nascente del football, che però vive nel ghetto ben lontano dal lusso di Beverly Hills dove è stato scelto per andare a giocare. Alla base di tutto c’è la tematica dell’outsider (coff coff The O.C.) che funziona sempre bene. Tra gli attori protagonisti ci sono Taye Diggs (Private Practice), Daniel Ezra e Samantha Logan; la showrunner e creatrice dello show è invece la misconosciuta April Blair.

CHARMED: Per quanto Pedowitz possa sforzarsi di dire che bisogna dare una chance a questo remake di Charmed (in Italia ben più noto con il nome di Streghe), la sensazione, anche guardando il trailer è di un grosso no. O meglio, di un no che non dipende dall’essere un copia-incolla della serie originale (tra le altre cose targata The WB) con alcune modifiche, quanto piuttosto dalla puerilità che si respira nella recitazione e nei dialoghi, fin troppo anche per gli standard The CW. Dietro lo sviluppo del remake c’è Jennie Snyder Urman, la stessa che ha sviluppato Jane The Virgin – il che non si configura né come un complimento né come un’offesa, si tratta semplicemente di un monito. Francamente riteniamo il commento di Trump piuttosto adeguato…

LEGACIES: Nemmeno il tempo di veder concludere The Originals ed ecco arrivare nel palinsesto The CW il secondo spin-off di The Vampire Diaries, pronto a tenere in vita l’universo creato nel 2009 da Julie Plec. E’ la stessa Plec la sceneggiatrice della series priemere, anche produttrice e ovviamente accreditata come creatrice. Questo Legacies ha però connotati diversi rispetto alle due precedenti serie ed è infatti ambientato in una scuola, la Salvatore Boarding School for the Young and Gifted, e la protagonista sarà Hope, figlia di Klaus, oltre ad una serie di altri ragazzi “soprannaturali” che popolano la scuola. Difficile avere un’opinione positiva nei confronti del progetto, soprattutto alla luce degli ascolti e del trend calante che il franchise The Vampire Diaries ha portato negli ultimi anni. Eppure qualcuno lo guarderà di sicuro.

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Rispondi

Precedente

Killing Eve 1×06 – Take Me to the Hole!

Prossima

Safe 1×05 – Episode 5

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.