);

Upfronts 2019-2020: FOXTEMPO DI LETTURA 3 min

in Upfronts by

Esattamente 1 anno fa, guardando il palinsesto della FOX stavamo preannunciando una stagione disastrosa in cui, a parte il salvavita Beghelli chiamato Empire ed un paio di show che tutto sommato reggono il tracollo del canale (9-1-1, Last Man Standing e The Resident), veramente poco si sarebbe potuto salvare. E così, proprio come era stato predetto, è arrivato un platealissimo harakiri del canale che è sceso praticamente a livello di The CW in termini di ascolti. Ed un motivo c’è.
Delle 4 serie presentate l’anno scorso (Proven Innocent, REL, The Cool Kids e The Passage) non se ne è salvata nemmeno una. Una mattanza non da poco che, sommata alle cancellazioni di praticamente il 70% delle restanti serie, ha costretto FOX a decimare il proprio palinsesto. Il tutto senza dimenticare la chiusura già annunciata di Gotham e la futura stagione finale di Empire nel 2020. Il che porta direttamente a due possibili decisioni per quest’annata 2019/20: rinnovare l’intero palinsesto oppure buttarsi su poche serie ma buone e completare il resto con altri programmi/reality/cartoni. A quanto pare ha vinto la seconda.
Per la prima volta in svariati anni, la programmazione di FOX relativa alle serie tv verrà ridotta straordinariamente a tre giorni per l’autunno/inverno, concentrando il tutto tra lunedì e mercoledì e lasciando dal giovedì al sabato spazio a programmi sportivi, con la domenica al solito riservati ai cartoni (Simpson, Griffin, etc.). In midseason invece arriveranno altri 7 nuovi show, tra cui lo spin-off di 9-1-1. Forse troppo tardi per sistemare il tutto.

Serie cancellate/concluse: Gotham (Stagione 5), Lethal Weapon (Stagione 3), Proven Innocent (Stagione 1), REL (Stagione 1), Star (Stagione 3), The Cool Kids (Stagione 1), The Gifted (Stagione 2), The Passage (Stagione 1).

Serie rinnovate: 9-1-1 (Stagione 3), Empire (Stagione 6), Last Man Standing (Stagione 8), The Orville (Stagione 2), The Resident (Stagione 2).

 

NOT JUST ME: Jason Katims non è nuovo ai drama focalizzati sulla componente famigliare, anzi ne è letteralmente avvezzo, tanto da poter vantare sul curriculum la creazione dei vari Roswell (1999-2002), Friday Night Lights (2006-2011), Parenthood (2010-2015), About a Boy (2014-15). Katims ora propone una nuova serie al cui centro c’è la figlia di un medico esperto in fertilità che scopre una verità taciuta per troppo tempo: il padre ha usato il proprio seme per concepire centinaia di bambini, inclusa la sua ex migliore amica. Una storia molto particolare e purtroppo anche non nuova ai fatti di cronaca, ma sicuramente diversa per un drama. Non c’è ancora un trailer da poter giudicare ma i presupposti per un qualcosa di alternativo ci sono tutti. A partire dal produttore esecutivo. Katims.

PRODIGAL SON: Si parla spesso di un sequel o revival di Dexter ma (fortunatamente) non vi è nessuna risposta al riguardo. Per gli amanti del genere arriva però la nuova serie prodotta dal super prolifico Greg Berlanti, ma sceneggiata da Chris Fedak (Chuck) e Sam Sklaver. Al centro della storia c’è il personaggio interpretato da Tom Payne (il Jesus di The Walking Dead), il figlio di un serial killer degli anni ’90 interpretato da Michael Sheen, che grazie alla sua famiglia riesce a capire la mentalità dei serial killer ed arrestarli. Praticamente come se Dexter avesse un figlio e quest’ultimo desse la caccia ai colleghi del padre. Se scritto bene può regalare molte soddisfazioni. Ed il cast aiuta.

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: