);
Recensione Super Mario Bros Il Film Nintendo
/

Super Mario Bros. – Il Film

Il film che segna il ritorno dal mondo videoludico sul grande schermo della mascotte di casa Nintendo.

()
Un idraulico di Brooklyn, di nome Mario, viaggia attraverso il Regno dei Funghi con una principessa di nome Peach e un fungo antropomorfo di nome Toad, per trovare il fratello Luigi e salvare il mondo da uno spietato mostro sputafuoco di nome Bowser.

 

Il film di Super Mario Bros. si presenta da solo. C’era molta curiosità sul come Nintendo si sarebbe presentata nel mondo del cinema, soprattutto dopo la notizia riguardo la scelta della famosa casa di produzione Illumination per produrre il primo film sul più famoso personaggio dei videogiochi. Per qualcuno Mario sarebbe, in realtà, anche il più famoso personaggio immaginario, ma il dibattito con il topo dalle grandi orecchie è aperto. In ogni caso, quello che si sta configurando è un grande avvento del mondo videoludico sul grande schermo di cui l’idraulico coi baffi di casa Nintendo rappresenta solo la ciliegina sulla torta. Se è vero che l’era dei supereroi al cinema si trova ad affrontare una fase calante, vale l’esatto opposto per gli adattamenti di videogiochi.
Mentre sul piccolo schermo The Last of Us raccoglie consensi e ascolti, al cinema Super Mario Bros. – Il Film straccia record su record al botteghino, pronto ad avviare un nuovo redditizio franchise. Il solito rebus è quello di andare a verificare se gli incassi sono supportati dal parere della critica, tenendo sempre presente il target dell’opera. In questo caso il film mira a due precisi segmenti di pubblico, ovvero ai fan del videogioco e ai più piccoli. Dimenticatevi i molteplici livelli di lettura in stile Pixar, che possono facilmente intercettare anche un pubblico di adulti, questo è Super Mario e se non avete mai provato a salvare la principessa Peach dal malvagio Bowser forse non è il film che fa per voi.

IT’S A-ME, MARIO!


Il primo grande pregio che balza agli occhi dello spettatore è la caratterizzazione dei personaggi. La mano di Nintendo c’è e si vede tutta nel voler rispettare ogni singolo tratto dei suoi personaggi adorati dai fan in tutto il mondo. Mario e Luigi sono due fratelli, figli di emigranti italiani che vivono a Brooklyn e hanno appena aperto la loro ditta idraulica. La sequenza di apertura è pressocché perfetta, strappando grasse risate coi protagonisti alle prese con il primo lavoro da liberi professionisti e un cane abbastanza vendicativo. Funziona alla grande anche tutto il contesto nel “mondo reale”, con l’innesto di canzoni anni ’80 qua e là che non stonano affatto.
Super Mario Bros. – Il Film sceglie di rimodernarsi con una prima significativa scelta. Stavolta Mario non dovrà salvare per l’ennesima volta la principessa Peach, bensì il suo fratellino Luigi. In tal senso la mossa si rivela azzeccata, finendo per incentrare tutta la pellicola sul rapporto tra fratelli e il senso di protezione che provano l’uno verso l’altro. Peach è infatti un personaggio molto forte e con una backstory appena abbozzata che si rivela anche abbastanza interessante da esplorare in futuro. Da segnalare, infine, lo sforzo in sede di doppiaggio nel voler trasmettere l’accento inglese italianizzato, marchio di fabbrica del personaggio, ben calato nel contesto familiare dei protagonisti italo-americani.

UN FILM PER BAMBINI


Il film, diretto da due veterani dell’animazione come Horvath e Jelenic, risulta molto divertente, puntando tutto a far appassionare una nuova generazione al colorato e fantasioso mondo di Mario. Il colpo d’occhio è infatti notevole, prestandosi anche piuttosto bene all’esperienza della visione 3D grazie ad interessanti intuizioni nell’animazione. Il ritmo è molto sostenuto, non concedendo mai un attimo di pausa, come se non si volesse mai perdere l’attenzione di un bambino seduto in sala. Tutti questi attributi la rendono praticamente una frizzante ride che si ricorda anche di avere un cuore nel parlare di rapporto fraterno e di senso di orgoglio nei confronti dei propri genitori.
Il Bowser di Jack Black è un villain totale. L’animazione del personaggio è stata ricamata ad hoc sulla performance del doppiatore originale, regalando un personaggio divertentissimo e motivato fino in fondo nella sua missione. La sceneggiatura reinventa infatti il famoso antagonista creando un simpatico retroscena per giustificare le malefatte del re dei Koopa. Ed è proprio da questa intuizione che provengono le gag più esilaranti del film, inclusa una canzone che è diventata un instant-meme.

UN FILM PER VIDEOGIOCATORI


In seconda battuta, il film è anche un’opera che verrà apprezzata a pieno dai fan della mascotte Nintendo. I 93 minuti di pellicola sono letteralmente infarciti di omaggi ai videogames, impossibili da notare tutti a una prima visione, anche per uno spettatore più esperto.
C’è spazio per richiami ai titoli più noti come Donkey Kong, Luigi’s Mansion, Super Smash Bros. e Mario Kart. La colonna sonora, curata da Bryan Tyler, è un grosso riarrangiamento dei temi storici composti da Koji Kondo, che ha lavorato al film. Da segnalare anche la presenza di Charles Martinet, storico doppiatore di Mario nei videogiochi, che presta la voce al padre dell’idraulico coi baffi, stavolta doppiato da Chris Pratt. Infine, un piccolo disclaimer: gli easter egg non terminano coi titoli di coda.


Super Mario Bros. – Il Film è una prodotto che parla a due specifiche fette di pubblico, facendo affidamento su una fanbase talmente vasta da assicurargli un successo al box office. Si parla già di sequel e spin-off, come prevedibile che fosse, e già il film di per sé lascia più di uno spiraglio in tal senso. Vedere Mario e Luigi saltellare su blocchi di mattoni in percorsi sospesi sul nulla riesce nella missione di risultare accattivante anche sul grande schermo, sorretti da un antagonista versione MVP che è il Bowser di Jack Black. C’è anche spazio per un lato creepy che non guasta nei prodotti per bambini, mentre potrebbe risultare indigesto ad un adulto che non si è mai divertito con le avventure nel Regno dei Funghi.

 

TITOLO ORIGINALE: The Super Mario Bros. Movie
REGIA: Aaron Horvath, Michael Jelenic
SCENEGGIATURA: Matthew Fogel

INTERPRETI: Chris Pratt, Anya Taylor-Joy, Charlie Day, Jack Black, Keegan-Michael Key, Seth Rogen
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
DURATA: 92′
ORIGINE: USA/Giappone, 2023
DATA DI USCITA: 05/04/2023

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Giovane musicista e cineasta famoso tra le pareti di casa sua. Si sta addestrando nell'uso della Forza, ma in realtà gli basterebbe spostare un vaso come Massimo Troisi. Se volete farlo contento regalategli dei Lego, se volete farlo arrabbiare toccategli Sergio Leone. Inizia a recensire per dare sfogo alla sua valvola di critico, anche se nessuno glielo aveva chiesto.

Rispondi

Precedente

Lucky Hank 1×05 – The Clock

Prossima

The Marvelous Mrs. Maisel 5×03 – Typos And Torsos

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.