Grey’s Anatomy 14×08 – Out Of NowhereTEMPO DI LETTURA 4 min

in Grey's Anatomy/Recensioni by

Awkward

Bloccate la visione al minuto 2:35 circa. Mandate in loop la battuta proferita da April mentre si trova silenziosamente alle spalle del neonato triangolo amoroso di Grey’s Anatomy. Fatto? Perfetto, avete la descrizione più accurata possibile di questo episodio. Descrizione ancora più accurata se si tiene conto che si tratta del winter finale e che fino a gennaio inoltrato non si avranno nuove puntate. Cliffhanger di valida potenza che si insinuano nella mente dello spettatore? Uno. Una misera goccia che prospetta un futuro di ben altro livello immerso in un immondezzaio a cielo aperto.
Imbarazzante” è il tema di terrore scelto per questo midseason finale, così come lo è la sua gestione da parte di ogni personaggio entrato in scena.
Imbarazzante” è l’ennesima scena con un elicottero costruita talmente male al pc da far sanguinare gli occhi.
Imbarazzante” è il voler far passare i nuovi specializzandi come dei completi idioti, quasi fossero stati impiantati di colpo nel mondo della medicina: se si cerca un paragone con il vecchio team di specializzandi (ora strutturati) è facile notare come l’annata di George, Izzie, Meredith, Cristina ed Alex fosse da Premi Nobel, mentre quelli presentati in questa stagione a malapena sembrerebbero in grado di reggere una penna senza inciampare malamente. Certo, i compagni di avventura di Meredith erano all’epoca i protagonisti indiscussi della serie, tuttavia una così profonda disparità appare davvero eccessiva e fuorviante. Fuorviante perché, se in futuro si puntasse ad una loro maturazione/evoluzione, sarebbe un cambio talmente radicale (rispetto alla stupidità di ora) da snaturare fino al midollo il personaggio stesso.
Ma Grey’s Anatomy è una serie giovane e che sta al passo con i tempi, quindi ecco che l’elemento di terrore di questa puntata non è un’esplosione, non è un terremoto e nemmeno un uragano o un aereo precipitato (non si esagera: sono tutti fatti accaduti ai medici del Grey Sloan): il sistema interno dell’ospedale per la gestione di cartelle e quant’altro è stato hackerato. Perché? Per avere dei soldi. Motivo abbastanza banalotto, ma questo è quello che un pool di sceneggiatori sono riusciti a partorire. L’FBI giunge quindi in ospedale per risolvere la situazione, ma i fattori sono due: il primo è che la comparsa in scena è solo utile per la narrazione di terrore e per giustificare la paura dei pazienti, dal momento che in qualsiasi altra serie una gestione di questo tipo è sempre stata affrontata dall’esterno della struttura e al massimo uno o due agenti al lavoro al suo interno; il secondo fattore è che nessuno l’ha realmente chiamata l’FBI. Come abbia scoperto della gravosa situazione in cui versava l’ospedale? Non è dato saperlo.
Ma qual  è questo cliffhanger, l’unico valido elemento comparso in quasi quaranta minuti di inutile attesa perché succedesse qualcosa? L’incontro tra Jo ed il suo ex marito. Un incontro importantissimo per la storyline di Jo ed Alex che finalmente potrà procedere per la propria strada, un incontro importantissimo soprattutto per il personaggio interpretato da Camilla Luddington che pare lentamente recuperare il suo giusto spazio all’interno della trama, sia sotto l’aspetto lavorativo (capo degli specializzandi), sia sotto l’aspetto sentimentale (pace con Alex ed allontanamento definitivo da DeLuca).
Il suo spazio sembra se lo stia ritagliando anche Arizona, anche se i continui dialoghi spezzati tra lei e la sorella DeLuca non è che creino poi così tanto interesse. Anzi, forse più “imbarazzo” che altro. Procede imperterrito il proprio tira e molla tra Jackson e Maggie che stanno mettendo semplicemente in scena un eterno teatrino giustificazionalista attorno al tema dell’incesto: considerato che Jackson e Maggie sono spesso stati etichettati ed inquadrati come parenti, dati rami genealogici in comune, sembrerebbe strano se si procedesse verso un loro stare realmente insieme. Quindi Shonda cosa ha pensato bene di fare? Di giocare con gli spettatori e creare dialoghi basati sugli equivoci (vedasi i discorsi durante la cena tra Richard, Catherine, Jackson e Maggie), ma soprattutto (lentamente) di allontanare la parentela dei due anche agli occhi dello spettatore che così potrà finalmente pensare “ah, sono una bella coppia, starebbero bene insieme” senza sentirsi sporco nell’animo per il legame famigliare dei due chirurghi. Speriamo che il giochino duri poco, altrimenti c’è il rischio che si spezzi o che il tutto diventi talmente no sense da far perdere interesse allo spettatore.
Wow, proprio ciò che è accaduto alla famosa coppia April-Jackson, sempre argomenti nuovi in casa Grey’s Anatomy.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Jo e l’incontro con il suo ex marito
  • Nuovi specializzandi (ma molto di rado)
  • Richard ed i suoi trucchi da stone age
  • Jo ha proprio lo stesso carisma della Bailey 
  • Maggie e Jackson
  • L’elemento di terrore scelto per la puntata
  • La scena dell’elicottero
  • “Our hospital has been hacked”
  • Nuovi specializzandi

 

Grey’s Anatomy giunge alla sua consueta pausa invernale con ben pochi elementi da salvare. Ma forte di un vero e proprio elemento caratteristico: l’imbarazzo che suscita nel suo pubblico durante la visione.

 

Who Lives, Who Dies, Who Tells Your Story 14×07 8.13 milioni – 1.9 rating
Out Of Nowhere 14×08 7.52 milioni – 1.8 rating

 

 

Sponsored by We Love Alex Karev

 

Nato male e stronzo, cresciuto ancor peggio. Conosciuto ai più come Aldo Raine detto L'Apache è vincitore del premio Oscar Luigi Scalfaro e più volte candidato al Golden Goal. Di età imprecisata ma di stupidità conclamata, affetto dalla Sindrome di Cotard, osservatore ossessivo di serie tv e film. Avrebbe potuto cambiare il Mondo. Avrebbe potuto risollevare le sorti dell'umana stirpe. Avrebbe potuto risanare il debito pubblico. Ha preferito unirsi al team di RecenSerie per dar libero sfogo alle sue frustrazioni. L'unico uomo con la licenza polemica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: