The Tick 1×11 – The Beginning Of The EndTEMPO DI LETTURA 3 min

in Recensioni/The Tick by
Arrivati in zona season finale, “The Beginning Of The End” potrebbe essere uno di quegli episodi che portano i fan a dividersi.
Nel corso di questa veloce prima stagione, il pubblico di The Tick ha imparato a vederla in una certa maniera e concepirla di conseguenza. Arrivati alla 1×11, il serial Amazon elargisce un quantitativo di dettagli che si intrecciano con quelli rilasciati in precedenza, formando quella che è una trama orizzontale che ha attraversato tutta la stagione, trasformando anche dettagli insignificanti in importanti tasselli di un disegno pre-esistente. Ed è qui che potrebbe esserci la scissione in due tipologie di tifoserie.
La prima tipologia potrebbe non vedere di buon occhio questa trama orizzontale, in quanto potrebbe non accettare il fatto che – in una serie di stampo umoristico – ci sia spazio per le classiche trame ad ampio respiro tipiche dei cinecomics odierni, preferendo qualcosa di ulteriormente più leggero. La seconda tipologia, invece, potrebbe apprezzare la cosa in quanto getta ulteriore carne al fuoco di The Tick, conferendo al serial altro materiale da parodizzare.
Ovviamente, cosa il pubblico preferisca va a discrezione personale del suddetto. Tuttavia, obiettivamente, la struttura che The Tick avrebbe dovuto adottare per soddisfare la prima tipologia di pubblico sarebbe dovuta essere quella di stampo procedurale: struttura, oggigiorno, abbastanza datata e poco ben vista dagli spettatori, in quanto non dà modo di creare una trama dinamica. E’ vero che molti serial come Arrow utilizzano ancora questa struttura della “problematica del giorno”, ma è comunque unita da una parvenza di trama orizzontale che poi prende piede nel corso della stagione e permette a personaggi e show di crescere.
La parodia funziona quando ben comprende l’opera originale e siccome The Tick è una parodia dei supereroi e della moderna modalità di narrazione trasportata anche su piccolo/grande schermo, è normale che il serial Amazon abbia voluto inserire una trama orizzontale: non solo per schernire ulteriormente questo aspetto, ma anche per creare delle aspettative. Se la prima tipologia di pubblico rifiuta la trama orizzontale, allora dovrebbe forse migrare verso le sitcom, genere che rientra nel loro bisogno di staticità e leggerezza, perché The Tick è si una seria leggera e a tratti forse superficiale, ma con una vena dinamica che permette a personaggi, universo narrativo e trama di crescere.
Con “The Beginning Of The End” – come suggerisce anche un po’ il titolo – arriviamo ad una certa conclusione di una curva d’apprendimento, oltre che alla conclusione di quella fase che coincide con le origini dei “supereroi” protagonisti, preparando la serie al suo season finale. Per tanto, tutto l’episodio è incentrato su questa parte, cercando – attraverso l’avatar di Arthur – di far uscire i personaggi dalla loro iniziale crisalide in falene ben formate, o comunque lontano dai loro timidi inizi. La resa è nuovamente alta e ben riuscita, confezionando con successo un episodio che riesce a conciliare il desiderio di mostrare scene di pura deficienza con una trama mystery noir che tiene enormemente banco.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Relazione psicotica tra Overkill e Miss Lint
  • La trama arriva a conclusione
  • Arthur & Tick VS VLM
  • The Terror e i siparietti con la batteria
  • Boh

 

The Tick è la trasposizione serial del detto “nella botte piccola c’è il vino buono” e questo episodio ne è una ulteriore dimostrazione. E’ vero che in un episodio dove non ci sono particolari errori meriterebbe un Bless, ma essendo un episodio preparatorio alla 1×12, manca un senso di epicità che abbassa di un punto il voto. Non che un Thank Them All faccia schifo, eh. Anzi.

 

Risky Bismuth 1×10 ND milioni – ND rating
The Beginning Of The End 1×11 ND milioni – ND rating

 

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: