Chilling Adventures Of Sabrina 1×04 – Chapter Four: Witch AcademyTEMPO DI LETTURA 4 min

in Chilling Adventures of Sabrina/Recensioni by

“Welcome to the Academy Of Unseen Arts, Miss Spellman”

Puntata che strizza l’occhio al pubblico cinefilo. Un pubblico che coglierà sicuramente i riferimenti più o meno nascosti ai classici del genere che vengono ampiamente citati in questo episodio (tra i più vistosi La Mosca e Carnival Of Souls, ma riferimenti ad altri classici si susseguono nel corso della puntata).
Ma anche il pubblico meno colto è in grado di recepire lo schema narrativo che sta dietro questo particolare episodio: Harry Potter!
La saga del maghetto di Hogwarts ha fatto scuola nel mondo creando un certo tipo di narrativa fatta di storie ambientate in varie “scuole di magia”, spesso in realtà semplici metafore di una qualunque scuola normale in cui però alle materie vengono sostituite lezioni su Necromanzia, Occultismo, ecc…
Era quindi normale che lo stesso genere teen drama se ne appropriasse rendendolo, di fatto, un suo sottogenere.
Anche “Chapter Four: Witch Academy”, dunque non poteva esimersi da questo modello, aggiungendo ovviamente quell’atmosfera horror/camp che connota l’intera serie.
Così viene mostrato il primo ingresso di Sabrina all’Accademia di Arti Oscure (in cui è stata praticamente obbligata ad iscriversi) che rappresenta poi il suo primo ingresso nel mondo del soprannaturale, al di fuori dei soliti (e mortali) confini di Greendale.
Si tratta forse dell’aspetto più originale e innovativo di tutto questo reboot dal momento che la questione dell’educazione “stregonesca” di Sabrina era stato pressoché ignorato nella serie originale dei primi anni 2000 che si concentrava solo sul mondo reale. Qualcosa era era accennato, invece, nella serie d’animazione, più o meno contemporanea a quella live-action, ma si trattava di una puntata specifica o poco più.
Il vantaggio delle serie Netflix, invece, è proprio quello di riuscire a dilatare tematicamente un singolo segmento significativo di un personaggio per dargli la giusta rilevanza all’interno della storia generale (lo si è visto, ad esempio, con le serie del Marvel/Netflix Universe).
Così l’educazione alla stregoneria della giovane Sabrina diventa uno dei perni centrali di questa prima stagione così come tutto il mondo dell’Oscuro Signore che prende vita davanti agli occhi dello spettatore riuscendo a fondere una volta per tutte teen drama e horror soprannaturale in un’unica serie.
La storyline riguardante l’Accademia delle Arti Oscure trova dunque giustificazione nel teen drama stesso, utilizzando tutti i cliché di un normale percorso di formazione (l’arrivo nella scuola, il nonnismo da parte delle studentesse più anziane, gli improbabili alleati, il superamento delle varie prove…) solo caricandoli ulteriormente di un’atmosfera più horrorifica che rende la situazione ancora più coinvolgente.
In questa particolare sezione di episodio sono da segnalare un primo coinvolgimento attivo di Salem nell’azione (che anche senza parlare riesce a riempire lo schermo con la sua presenza), e il rapporto di amore/odio che intercorre tra le due zie di Sabrina.
Qui le due characters (interpretate magnificamente da Miranda Otto e Lucy Davis) si staccano per un momento dall’essere delle semplici macchiette comiche e si prendono la scena mettendo in mostra i loro diversi caratteri a 360°. In questo modo le due zie si rivelano dei personaggi molto più complessi e sfaccettati di come potevano sembrare all’inizio.
Diverso il discorso per quanto riguarda il resto delle storylines ambientate nel mondo mortale: l’indagine di Harvey e socie sulla misteriosa creatura della miniera parte molto lenta e rimane sempre sul filo del grottesco.
Allo stesso modo la storyline riguardante Ambrose e la sua tresca con Luke può risultare simpatica ma appare comunque  molto forzata e con il solo scopo di rimarcare ulteriormente la differenza tra zia Hilda e zia Zelda.
Si può dire che c’è ancora molto da lavorare su questo versante, ma il cliffhanger finale (ad alto tasso di adrenalina) lascia sperare in un prossimo incontro tra mondo mortale e mondo soprannaturale, e allora le cose si faranno sicuramente molto più interessanti!

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Puntata harrypotteriana
  • Percorso di formazione (aka nonnismo)
  • Salem
  • Rapporto di amore/odio tra zia Hilda e zia Zelda
  • Citazioni cinefile a tema horror
  • Cliffhanger finale
  • Tanta magia poi alla fine si va a finire sempre in rissa (più botte meno bacchette!)
  • Storylines del mondo mortale finora sono sempre un po’ fiacche

 

Episodio che entra nel vivo del lato più “oscuro” della serie. C’è una conoscenza più approfondita del mondo della magia a discapito del semplice teen drama. Puntata che farà felici i fan del filone horror di questa serie.

 

Chapter Three: The Trial Of Sabrina Spellman 1×03 ND milioni – ND rating
Chapter Four: Witch Academy 1×04 ND milioni – ND rating

 

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultimissime

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: