Ash VS Evil Dead 3×09 – Judgement DayTEMPO DI LETTURA 4 min

in Ash VS Evil Dead/Recensioni by

“JesuCristo. Salva mi alma”

Forse consapevoli dell’imminente cancellazione della serie (di cui si vociferava da tempo) gli autori scelgono di concludere questa terza stagione nel delirio più totale, senza risparmiarsi nulla in termini di splatter e trovate orrorifiche.
Si può dire, infatti, che questi ultimi episodi di Ash VS Evil Dead rappresentano un tentativo di chiudere definitivamente non solo le storyline aperte in questa terza stagione, ma anche tutta la saga di Ash  a partire dalla storica vicenda de La Casa.
Perfino l’episodio precedente, il quale sembrava una sorta di parentesi (con gita nell’Upside Down) o intermezzo nelle vicende narrate, assume, dopo questo episodio, una sua logica all’interno della storia più generale.
Il risultato è un finale mozzafiato in cui tutti i nodi vengono al pettine. Non nel senso che tutto viene risolto, anzi: si arriva al momento che probabilmente tutti stavano attendendo con ansia e il vero significato della missione di Ash e soci: combattere il Male vero ossia gli Oscuri venuti direttamente dal mondo dei morti.
Chi si aspettava un epico scontro finale tra Ash e Ruby rimarrà certamente deluso, e senz’altro dispiace che il personaggio interpretato da Lucy Lawless se ne vada così presto a una puntata dal final series (ma Ruby ha più di sette vite non è detto che non possa tornare nella prossima puntata), tuttavia la prospettiva finale di uno scontro con il Male puro è molto più allettante. Male puro, tra l’altro, che ancora non si è visto: in un turbinio di effetti speciali, come mai si erano utilizzati in questo show, ancora non si è vista la minaccia uscita dal varco dell’Upside Down e dal Necronomicon appena ricomposto delle ultime pagine mancanti.
La suspense rilasciata dal cliffhanger finale è perfetta per lo scopo che si propone e sicuramente ora che il Male imperversa per tutto il mondo (in particolare finora solo su Elk Grove, ma si può dire anche così) sarà molto interessante vedere come si concluderà il tutto nel prossimo episodio.
Sempre per quanto riguarda gli effetti speciali si nota in questo episodio un uso prevalente della CGI rispetto agli effetti tradizionali che erano, in un certo senso, il marchio di fabbrica della serie. Anche in questo senso lo si può considerare una sorta di commiato anticipato. Inutile dire però che sono sempre  i secondi a fare la parte del leone, a cominciare dalle ormai famose carrellate velocizzate che inseguono i vari personaggi in pericolo. Un mezzo molto semplice ma efficace, migliore sicuramente del pupazzo horror in CGI che attacca Brandy nel ripostiglio degli attrezzi (una sorta di incrocio tra Cattivik, Dobby di  Harry Potter e un elfo malefico disegnato durante un trip di acido).
Si nota purtroppo la mancanza di Kelly (la vera Kelly almeno) e di altri personaggi minori che inevitabilmente passano in secondo piano rispetto alla storyline principale, ma sono solo piccole pecche in un episodio in cui l’orrore diventa sempre più iperbolico minuto dopo minuto fino a raggiungere il suo apice nei secondi finali.
In compenso si ha una maggiore presenza del Necronomicon inteso proprio come oggetto-libro ma anche come presenza inquietante, questa volta dotata anche di un particolare punto di vista grazie alla connessione mentale con Pablo. Stratagemma narrativo che permette sperimentazioni registiche di un certo tipo che sono sicuramente apprezzate, ulteriore prova che questa serie ha offerto (e avrebbe ancora potuto offrire) un comparto tecnico veramente innovativo.
Ovviamente non mancano orrore e splatter: anche in questa puntata si comincia subito con il botto con un tutorial su come creare un Necronomicon utilizzando la pelle delle persone!
Non rimane che vedere come questa iperbole di orrore e morte si concluderà nell’episodio finale. Certo, al momento non si riesce a immaginare come questa escalation di violenza possa venire superata.
Ma si tratta di Ash VS Evil Dead, quindi non c’è mai limite al peggio.

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • Tutorial “Il mio Necronomicon con la pelle delle persone”
  • Pablo e il Necronomicon
  • Ritorno delle carrellate improvvise
  • Paura e delirio ad Elk Grove
  • Ash che sfotte Ruby
  • Gli Oscuri
  • Inutilità di Brandy
  • Goodbye Ruby Tuesday?
  • Pupazzo indemoniato in CGI

 

Una puntata sola al gran finale (in tutti i sensi purtroppo) e gli autori non smorzano assolutamente lo splatter e il delirio generale. Anzi qua si raggiunge certamente l’apice di tutto questo. In attesa del prossimo episodio!

 

Rifting Apart 3×08 0.17 milioni – 0.7 rating
Judgement Day 3×09 ND milioni – ND rating

 

 

Sponsored by Ash VS Evil Dead – Italia

Laureato presso l'Università di Bologna in "Cinema, televisione e produzioni multimediali". Nella vita scrive e recensisce riguardo ogni cosa che gli capita guidato dalle sue numerose personalità multiple tra cui un innocuo amico immaginario chiamato Tyler Durden!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Ash VS Evil Dead

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: