);

Behind Her Eyes 1×03 – The First DoorTEMPO DI LETTURA 3 min

/

Recensione Behind Her Eyes 1x03Adele: “We share so much… you and I. No matter who or what comes between us, we share things that we can never tell anyone. You know you can never leave me, David.”
David: “I know.”

Il matrimonio alla deriva tra David e Adele continua a lasciare interdetti per i molti segreti tra loro anche se qualcuno sembra prossimo a svelarsi.
Il fatto che Adele vada a fare jogging nei luoghi di interesse della droga sembra una richiesta di attenzioni verso David, il quale tende ad occuparsi di ogni drogato della città, anche senza essere pagato, “per volontariato”, come ammette in “Chance Encounters” ma non di sua moglie, di cui ancora, però, non si conosce l’esatto problema. Certo è che, nonostante lui si prodighi in eccessivi controlli, rimane comunque preso da sé stesso, alla ricerca di una sua personale felicità fuori dall’ostentata perfezione familiare, alla ricerca del sorriso che rivela sempre aver perduto da tempo.
Ancora non è chiaro il mistero di David e la sua continua ossessione sugli orari e la sua perversione che si delinea in ogni ambito, sia all’interno della coppia che al di fuori con Louise ma, ancor di più, nella terapia con Anthony, il nuovo paziente incontrato nel precedente episodio, i cui eccessi di follia sono già ben visibili. L’aspetto ossessivo di David sembra essere stato trasmesso anche a Louise come una strana malattia: la ragazza non si limita a destreggiarsi nei due rapporti ma vuole sapere di più.
L’interesse per Louise da parte di David potrebbe sembrare il solito cliché del medico con la segretaria ma le cose non sono come sembrano, in particolare per la consapevolezza di Adele.

UN GIOCO PERICOLOSO


Louise: “They’re both a lot happier with me than they are with each other.”

Continua comunque la perversa attrazione di Louise per i coniugi nonostante la sua amica la metta in guardia sul fatto che questo è un gioco pericoloso con un sicuro perdente: Louise stessa. A stuzzicare le fantasie di David è lei stessa perché non fa nulla per demotivarlo rimanendo in ufficio dopo l’orario di lavoro, per dirne una. Lo stesso modus operandi lo usa con Adele e l’inizio di questa assurda routine con entrambi sembra, riempiendo gli spazi vuoti dei due coniugi, un tentativo di riempire principalmente i suoi per la mancanza del figlio.
Si tratta, in ogni caso, di un gioco ad alta tensione in cui il rischio di essere scoperti e le conseguenze sono imprevedibili: come in una roulette russa fino ad ora sono colpi a salve ma quale sarà mortale?

I SOGNI DI ROB


Veramente poco chiara rimane la figura di Rob, avvolta in abiti chiari e misteriosi nel bosco che circonda il centro di recupero/manicomio in cui si trova con Adele. Quello che colpisce è il fatto che nella narrazione sembra sempre che gli autori siano prossimi a svelare le motivazioni e i segreti che avvolgono la sua figura, ma hanno anche una grande capacità di lanciare il sasso e nascondere la mano, tornando indietro e creando suspense e desiderio di vedere il prossimo episodio che, non a caso, ha il titolo “Rob”. Potrebbe forse essere un episodio chiave per districare questa matassa ancora molto intrecciata?
Di grande interesse risulta, infine, il taglio del peperone rosso a metà di Adele. Simbolicamente, nei sogni, indica cuore diviso e rabbia, unitamente a passato che ritorna: forse, gli abiti insanguinati di Rob possono trovare un senso.

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • L’evolversi dell’ambiguità del rapporto tra Adele e David
  • Il mistero che avvolge Louise
  • La figura di Rob con i suoi sogni
  • Il passato comune di David e Adele non ancora totalmente svelato
  • La tensione che rimane alta
  • Nulla da segnalare

 

Enigmatica è la figura di Anthony di cui ancora non è chiaro il ruolo. Quel che è certo è che creerà molti problemi vista la personalità esuberante, la tendenza a ricercare molte attenzioni e l’ossessione sviluppata nei precedenti episodi verso David.

La notte sognivaga passeggia nel cielo ed il gufo, che mai dice il vero, sussurra che sono in me draghi ch'infuocano approdi reali e assassini seriali, vaghi accenti d'odio feroce verso chiunque abbia una voce e un respiro di psicosfera che rende la mia indole quanto mai nera. Però sono simpatica, a volte.

Rispondi

Precedente

Fate: The Winx Saga 1×06 – A Fanatic Heart

Prossima

Behind Her Eyes 1×04 – Rob

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: