);

Glee 5×02 – Tina In The Sky With DiamondsTEMPO DI LETTURA 3 min

/
()
Come avevo già anticipato settimana scorsa, dopo tanto dolore, avevo avuto l’impressione che gli autori di Glee fossero evidentemente in cerca disperata di lieti fini e direi che questa puntata ha tolto ogni dubbio in proposito. Capisco la voglia di riscossa, la promozione di sentimenti gioiosi, la rivincita dei più deboli, ma questa puntata sembrava firmata dai più buonisti autori della
Disney.
Ebbene sì, questa è la puntata dei buoni sentimenti per eccellenza che traboccano sia dalla storyline newyorchese che da quella liceale, dove gli ultimi sono diventati i primi e qualunque vaga ombra di tristezza o fallimento viene cancellata in poco tempo da ondate di amicizia, bontà e felicità; il tutto accompagnato, per la seconda volta, dalle canzoni dei Beatles.
Puntata decisamente rosa: protagoniste incontrastate della puntata Santana e Rachel (e fin qui niente di nuovo) e, inaspettatamente, Tina. E dico inaspettatamente nonostante il suo nome compaia nel titolo dell’episodio, perchè solitamente quando si presta attenzione a questo personaggio è solo per mostrare quanto sia cambiata in peggio: Tina l’astiosa, la mean girl, l’arrampicatrice sociale, ignorando il fatto che ci sono motivi precisi che l’hanno trasformata durante queste stagioni. Ciò che ho apprezzato di questa puntata è che ha mostrato che sotto questa dura scorza di acidità che si è dovuta costruire per difendersi dall’indifferenza altrui e dalle varie sfighe della sua vita, c’è ancora una ragazza dolce e fragile. Per quanto si possa essere una buona persona, se si sta troppo a lungo nell’ombra della felicità altrui, prima o poi quell’ombra inizia a essere parte di te. Ciò che ho apprezzato meno è la banalità con cui queste tematiche sono state fatte emergere: ancora una volta il ballo fa da sfondo alle vicende della nostra eroina ingiustamente maltrattata che lotta per realizzare il suo più grande desiderio: diventare la reginetta del ballo, sentirsi, almeno per una sera, Quella Ragazza: la ragazza perfetta, ammirata dalle altre e desiderata dai ragazzi. Ma, come una moderna Cenerentola, il raggiungimento del sogno prevedere ardui ostacoli messi sul cammino della principessa da temibili cattivi invidiosi (Bree aka La Nuova Santana) e una banda di piccoli amorevoli aiutanti (le Nuove Direzioni) capeggiati da una dolcissima Fata Madrina (la sempre più adorabile Kitty). Dopo un momento di defaillance, la nostra neo reginetta mostra tutta la sua forza, si infila l’agognata coroncina e va baldanzosa alla conquista della meritata gloria.
Altro importante successo illumina una triste locanda in quel di New York: inaspettatamente (?!) Rachel convince i produttori e ottiene il ruolo che desiderava da una vita: quello di Fanny Brice in Funny Girl. Scelta fin troppo facile da parte degli autori per proseguire la storyline di questo personaggio senza eccessivi traumi.
Invece, una piacevole novità arriva nella vita di Santana: dopo la dolorosa fine della storia con Brittany e un’inutile botta e via con Quinn, ecco finalmente una probabile storia d’amore durevole per Santana. In questo episodio vediamo comparire il personaggio di Dani, cameriera lesbica dichiarata, interpretata da Demi Lovato, amatissima popstar americana e ex Disney star. La loro storia promette bene, vedremo come sarà sviluppata.

PRO:

  • La riscossa di Tina e il continuo miglioramento di Kitty.
  • Il personaggio di Dani che porta una piacevole ventata di novità nella storyline di Santana.
CONTRO:
  • Eccessivo buonismo e scelte banali fatte per accontentare il pubblico.

Episodio scorrevole, condito da parecchi avvenimenti, ma un po’troppo melenso e facilemente dimenticabile. Si può (e si deve) certamente fare di meglio.

VOTO EMMY      

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Rispondi

Precedente

Revenge 3×02 – Sin

Prossima

Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D. 1×03 – The Asset

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.