Recenews – N°310TEMPO DI LETTURA 2 min

()

Arriva come uno shock per tutti i suoi fan, ma anche per i membri del cast e della crew, la fine di Ray Donovan. Il crime drama che ha da poco concluso la settima stagione, era idealmente pronto già per un ottavo ciclo di episodi che avrebbe concluso degnamente la storia, così come affermato dallo showrunner David Hollander. Showtime decide invece di cancellare la serie senza alcun preavviso, negando dunque a Ray Donovan un finale ben studiato.

 

Aria di cancellazioni anche da Netflix. La piattaforma streaming ha infatti già messo da parte il nuovo drama Spinning Out. Con l’esordio dei primi 10 episodi avvenuto solo lo scorso 1 gennaio, la serie di Samantha Stratton non è andata oltre la prima stagione, ottenendo già la cancellazione.
Stessa sorte che arriva anche per Soundtrack, musical drama rilasciato lo scorso dicembre e cancellato dopo una sola stagione.

 

Dopo tanto parlarne, Showtime ha finalmente ordinato la nuova serie First Ladies. Concepita come serie antologica, questo nuovo show si concentrerà, di episodio in episodio, sulle figure delle mogli dei Presidenti degli Stati Uniti con il primo ciclo che mostrerà Eleanor Roosevelt, Betty Ford e Michelle Obama, con quest’ultima che ha già trovato la sua interprete: Viola Davis, prossima a dire addio a How To Get Away With Murder che si concluderà questa primavera.

 

Dopo tanto parlare e sperare il progetto di una reunion di Friends non è più un’utopia. Sembrerebbe infatti che la HBO Max avrebbe raggiunto un accordo con la Warner Bros per uno speciale di 1 ora per la sitcom più amata di tutti i tempi. Un accordo irrealizzabile senza il benestare di tutti i protagonisti: da Jennifer Aniston a Matthew Perry, da Courteney Cox a David Schwimmer, Matt LeBlanc e Lisa Kudrow, sembra che tutti si sono già accordati anche sulla questione economica. Non resta che aspettare l’ufficialità.

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Nata con la passione per telefilm e libri, cresciuta con quella per la scrittura. Unirle è sembrata la cosa più naturale. Allegra e socievole finché non trova qualcosa fuori posto, il disordine non è infatti contemplato.
Tra una mania e l'altra, si fa carico di un'estenuante sensibilità che la porta a tifare per lo sfigato di turno tra i personaggi cui si appassiona: per dirla alla Tyrion Lannister, ha un debole per “cripples, bastards and broken things”.

Precedente

Luna Nera 1×06 – Lux

Prossima

The Outsider 1×05 – Tear-Drinker

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.