);
Five Nights At Freddy's recensione
/

Five Nights At Freddy’s

Tratto dall'omonima saga videoludica creata da Scott Cawthon, Five Nights At Freddy's è un horror poco horror, dove la componente thriller e supernatural funziona meglio di quella splatter.

()
Una guardia giurata problematica inizia a lavorare alla pizzeria Freddy Fazbear. Mentre trascorre la sua prima notte di lavoro, si rende conto che il turno di notte da Freddy non sarà così facile da superare.

Five Nights At Freddy’s è un nuovo film horror basato sull’omonima saga di videogames creata da Scott Cawthon e conosciuta anche con l’acronimo FNaF. Iniziata nel 2014 con il rilascio del primo video game, la serie è poi proseguita con diversi sequel, spin-off e addirittura una trilogia di romanzi, serie antologiche e libri interattivi. E ora pure un adattamento cinematografico.Anteprima modifiche (si apre in una nuova scheda)
Il videogioco è di tipo survival horror “punta e clicca” in prima persona e consiste nel sopravvivere a degli animatronics che vogliono uccidere il giocatore per diverse notti, in un arco di sei ore per notte. L’idea di trasformare il videogioco in un film venne alla Warner Bros. Pictures nell’aprile del 2015, ma dopo aver avuto problemi di sviluppo e pre-produzione, il progetto è passato nelle mani di Jason Blum e della sua fruttifera Blumhouse Productions.
Dopo la defezione di Chris Culumbus nel 2021, la sedia da regista è stata affidata a Emma Tammi che ha scritto anche la sceneggiatura assieme a Seth Cuddeback e allo stesso Scott Cawthon.
I protagonisti della vicenda sono Josh Hutcherson (il Peeta di Hunger Games), Piper Rubio, Elizabeth Lail, Mary Stuart Masterson e Matthew Lillard nei panni del villain.
Distribuito dalla Universal Pictures, il film è uscito nella sale statunitensi il 27 ottobre 2023, due giorni dopo rispetto al Regno Unito.

Welcome to Freddy Fazbear’s Pizzeria, a magical place for kids and grown-ups alike, where fantasy and fun come to life. If you’re watching this video, it means you’ve been selected as Freddy’s newest security guard. Congratulations. We’re going to have so much fun together.

DA PANEM A FREDDY FAZBEAR


Come detto sopra, il protagonista della storia è Mike Schmidt, interpretato da Josh Hutcherson, diventato famoso in tutto il mondo per aver rivestito il ruolo di Peeta Mellark, nella saga cinematografica di Hunger Games.
Mike è un giovane adulto con parecchi problemi e molti scheletri nell’armadio. Rimasto orfano, il ragazzo deve prendersi cura di Abby, sua sorella più piccola, cercando di sbarcare il lunario con lavoretti saltuari e combattendo con i propri demoni personali. Quando aveva dodici anni, infatti, Mike ha assistito in prima persona al rapimento di Garrett, suo fratello minore e da allora la sua famiglia si è piano piano sgretolata. Il ragazzo si incolpa per quanto è successo (la madre aveva chiesto a Mike di tenere d’occhio il fratellino) e non si dà pace per non essere riuscito a vedere in faccia il rapitore, così da aiutare la polizia nelle indagini.
Questa parte di trama dedicata a Mike e al suo trauma passato è quella che funziona meglio, sia a livello narrativo che di resa scenica. Il minutaggio vira di più verso il supernatural horror rispetto che allo splatter (i ragazzini scomparsi, i sogni di Mike, rimandi a grandi cult come It) e la qualità della pellicola ne risente positivamente.

SO CUTE!


Chi scrive questa recensione non ha mai giocato al videogioco dal quale è tratta questa pellicola, quindi il giudizio su eventi e personaggi si basa esclusivamente sull’esperienza cinematografica.
Il pubblico neofita aveva sicuramente capito dal trailer di trovarsi di fronte ad un horror atipico, ma, forse, qualche jump scare e brivido di terrore in più sarebbe stato apprezzato. Gli animatronics posseduti dallo spirito dei bambini rapiti e ammazzati dal “coniglio giallo”, infatti, non risultano per nulla spaventosi, anzi. Lo spettatore, di fronte a loro, viene colto da una irrefrenabile voglia di abbracciarli e coccolarli come si potrebbe fare con Barney il dinosauro o l’orso Bear della grande casa blu.
Anche la componente splatter non convince pienamente, con gli animatronics che passano in modalità “morte e distruzione” e cominciano a sgozzare o sbudellare i poveri malcapitati. Il risultato è alquanto grottesco e comico, ma forse questo era l’intento del regista e degli sceneggiatori.
Una genialata, invece, è stato scegliere Matthew Lillard per impersonare William Afton, il proprietario della pizzeria. Qualsiasi trentenne appassionato di horror avrà sicuramente riconosciuto l’interprete di Stu Macher, uno dei due serial killer del primo ed indimenticabile Scream.
Purtroppo nonostante ci sia una premessa convincente, Five Nights At Freddy’s si arena nella seconda metà e conclude la vicenda in modo troppo superficiale, buonista e raffazzonato. Non proprio quello che ci si aspettava di vedere in questa trasposizione e sicuramente anche il motivo per cui, nel momento in cui si stanno scrivendo queste righe, la pellicola non ha ricevuto quel passaparola che la Blumhouse si aspettava.


Un film senza infamia e senza lode, tratto dall’omonima saga videoludica creata da Scott Cawthon. Un horror poco horror, dove la componente thriller e supernatural funziona molto meglio di quella puramente splatter.
Gli animatronics sono spaventosi quanto un cucciolo di leone che fa le fusa. Matthew Lillard nella parte del villain, invece, è un colpo da maestro!

 

TITOLO ORIGINALE: Five Nights At Freddy’s
REGIA: Emma Tammi
SCENEGGIATURA: Scott Cawthon, Seth Cuddeback, Emma Tammi
INTERPRETI: Josh Hutcherson, Elizabeth Lail, Piper Rubio, Mary Stuart Masterson, Matthew Lillard
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
DURATA: 109′
ORIGINE: USA, 2023
DATA DI USCITA: 27/10/2023

Quanto ti è piaciuta la puntata?

Nessun voto per ora

Se volete entrare nelle sue grazie, non dovete offendere: Buffy The Vampire Slayer, Harry Potter, la Juventus. In alternativa, offritele un Long Island. La prima Milf di Recenserie, ma guai a chiamarla mammina pancina.

Rispondi

Precedente

I Leoni Di Sicilia 1×08 – Episodio 8TEMPO DI LETTURA 4 min

Prossima

Loki 2×05 – Science/FictionTEMPO DI LETTURA 5 min

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.