);

The Undoing 1×01 – The UndoingTEMPO DI LETTURA 4 min

/
“You know, they’re looking for the husband. They are. Evidently, they were having problems. It’s always the fucking husband.”

 

Un cast stellare; produzione HBO; uno sceneggiatore (David E. Kelley) avvezzo alle narrazioni crime; una regista (Susanne Bier) che si sposa alla perfezione con la storia raccontata.
The Undoing ha tutti gli ingredienti per diventare la serie evento di questo disastrato 2020, vuoi per la velata somiglianza (a livello di composizione della storia) con un’altra grande serie diventata cult, ossia Big Little Lies. Anche qui ci sono bugie, segreti e rivelazioni che scomoderanno un intero nucleo (non solo familiare) di persone ed anche in questo caso il tutto inizia con il ritrovamento di un morto. Ma, esattamente come la puntata, occorre fare un passo indietro per poter capire come e perché si sia arrivati a questo punto.
The Undoing è la nuova serie di casa HBO, inizialmente prevista a maggio e successivamente rimandata, basata sul romanzo You Should Have Known di Jean Hanff Korelitz. Una prodotto non originale, quindi, ma anche in questo caso si tratta di una trasposizione (così anche per Big Little Lies, che contava tra le proprie fila sempre David E. Kelley). Il personaggio principale attorno a cui ruota essenzialmente tutto è Grace Fraser (interpretata da Nicole Kidman, non una qualunque), madre, strizzacervelli (terapista di coppia, sembrerebbe), moglie. Un personaggio che raccoglie su di sé tutte le sfaccettature del lato borghese-abbiente di New York City, e lo si percepisce con una facilità disarmante semplicemente trascorrendo una giornata comune nei suoi impegni.
Nicole Kidman sembra camminare sollevata dal terreno tanto la sua presenza in scena risulta impercettibile, ma significativamente importante. Basti prendere la sequenza della riunione relativa alla raccolta fondi: la donna non apre praticamente mai bocca per parlare ma la telecamera incede su di lei, sul caos che la attornia (le amiche che fanno gossip, la nuova aggiunta che cerca di cullare l’infante) e sul suo imperturbabile sorriso.

 

Grace: “Part of the thrill of adultery is that it exists in the shadow of a primary relationship. It’s the clandestine part of it that provides much of the erotic jolt. Could that have been it here? The lie? What about the fear of getting caught? Maybe you wanted to get caught.”
Patient: “Why would I want that?”
Grace: “To show Michael that he can’t control you, after all? I think this is more about Michael and your marriage than it is about this other man. So you wanted to get caught.”

 

Il quadro che la serie descrive nella prima mezz’ora circa è a tratti nauseante tanta è la felicità e la gioia che sprigiona, ma appare chiaro che tutto sia sul punto di crollare da un momento all’altro. Lo spettatore lo sa, perché è a conoscenza del fatto fin dall’inizio (il salto temporale ad inizio puntata) e temporeggia in attesa che tutto si verifichi. La felicità ed il benessere impregnano personaggi, luoghi ed avvenimenti con una sola eccezione: Elena Alves (Matilda de Angelis), la madre che allattava l’infante sopra menzionata, rappresenta l’eccezione a questo paradossale universo rosa confetto. La sua estrazione sociale, il suo disinibito modo di vivere, la sua semplicità a tratti innaturale e forzata (la scena della doccia) rappresentano una boccata d’aria fresca e cambiamento all’interno della storia che incrinano gli equilibri fino a quel momento così perfettamente mantenuti.
Ecco quindi il ritrovamento del corpo; il susseguirsi di telefonate cariche di informazioni (e gossip); lo scattare delle indagini.

 

“You know, Rosenbaum, he’s an unhappy man. It is never a good idea to take measure of ourselves through the eyes of the joyless.”

 

La vita dei personaggi viene stravolta dalla morte di una persona, sì, da quell’eccezione che tanto era riuscita a destare interesse ed attirare attenzione nei giorni precedenti, ma la vita di Grace Fraser sembra in procinto di essere completamente devastata se gli sviluppi in conclusione di puntata lasciano ben intendere. La celebre frase, solitamente avvicinata alla scrittrice Virginia Woolf, “dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna” dev’essere a questo punto ribaltata per portare all’attenzione il personaggio di Jonathan Fraser (Hugh Grant, anche in questo caso non occorrono presentazioni), oncologo di successo, brillante padre, amorevole marito. Una figura lontana da ogni dubbio, quindi, ma il suo aver dimenticato il cellulare ben nascosto nel cassetto di casa, le sue bugie relativamente alla convention a Cleveland lasciano supporre qualcosa di ben più oscuro e, per quanto ancora non sia stato detto nulla, criminale.
Un’assenza, quindi, quella di Jonathan che fa rumore e crea stupore nello spettatore così come nella moglie che, come richiama il titolo del romanzo da cui The Undoing è tratto, “should have known”. Ma cosa, esattamente avrebbe dovuto sapere Grace? Sei puntate e la verità, quella cruda e pungente, sarà alla portata di tutti.
Nota a margine: Édgar Ramírez (The Assassination Of Gianni Versace: American Crime Story), Noah Jupe (A Quiet Place), Lily Rabe (American Horror Story), Maria Dizzia (Orange Is The New Black), Donald Sutherland (non occorrono presentazioni) bastano per sottolineare cosa si intendeva, ad inizio recensione, con “cast stellare”?

 

THUMBS UP THUMBS DOWN
  • La storia, la fotografia, la regia, gli attori, la location ed i plot twist: come si può dedurre, quindi, tutto
  • Anche la musica
  • Assolutamente nulla

 

Un pilot S-T-R-E-P-I-T-O-S-O.

 

Aldo Longhena

Conosciuto ai più come Aldo Raine detto L'Apache è vincitore del premio Oscar Luigi Scalfaro e più volte candidato al Golden Goal.
Avrebbe potuto cambiare il Mondo. Avrebbe potuto risollevare le sorti dell'umana stirpe. Avrebbe potuto risanare il debito pubblico. Ha preferito unirsi al team di RecenSerie per dar libero sfogo alle sue frustrazioni. L'unico uomo con la licenza polemica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous

La Révolution 1x08 - Chapitre huit: La Révolte

Next

The Good Lord Bird 1x04 - Smells Like Bear

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: