Twin Peaks 2×09 – Arbitrary Law – Legge ArbitrariaTEMPO DI LETTURA 3 min

in Recensioni/Twin Peaks by

10 Aprile 1991

L’episodio precedente si chiudeva così come la serie era cominciata, con il corpo senza vita di una ragazza interpretata da Sheryl Lee avvolto nella plastica, mostrando come evidentemente l’omicida sia lo stesso di Laura Palmer. In questo episodio si chiude dunque il cerchio intorno al vero assassino di Laura Palmer e Maddy Ferguson. Mentre intorno proseguono le storyline degli altri personaggi (Catherine si smaschera di fronte a Ben Horne, Lucy si confronta con i due candidati a essere padre del figlio che porta in grembo, James Hurley abbandona la città di fronte a una Dana in lacrime) Cooper capisce di essere sempre più vicino alla verità e i suoi compagni, da Truman a Albert, lo incoraggiano ad utilizzare tutti i mezzi in suo possesso, avendo ormai capito anche loro che i tradizionali metodi investigativi nulla possono di fronte a non tradizionali crimini in una non tradizionale comunità. 

Come uomo dell’FBI ho il compito di trovare risposte semplici a domande difficili. Per dare la caccia all’assassino di Laura ho usato esperienza professionale, tecnica deduttiva, metodo tibetano, istinto e fortuna…ma ora ho bisogno di un procedimento diverso che, in mancanza di un aggettivo migliore, potrei definire… magico.

Dissipata ormai qualunque incredulità di fronte alle stranezze dei metodi di Cooper, tutti sanno che solo lui può giungere alla verità con i suoi metodi che, a questo punto, nemmeno lui sa come definire se non “magici”. La bellissima scena che si consuma alla Roadhouse mostra tutti i personaggi, sia i sospettati che gli investigatori, che sono stati loro malgrado invischiati in questa torbida vicenda fin dall’inizio. In questo modo riesce a rivivere il famoso sogno in cui Laura gli svelava un segreto che non riusciva a sentire mentre ora, finalmente, sente dalle sue labbra che è stato il padre ad ucciderla. Una volta incarcerato Leland l’episodio si conclude con un’incredibile sequenza quasi totalmente retta dall’interpretazione – finora peraltro troppo sopra le righe ma ora giustificata dal tumulto interiore del personaggio – di Ray Wise e dalla scenografica scelta di ambientare lo showdown finale nella trappola della prigione. Sentendo che il suo “ospite” da così tanto tempo è ora intrappolato e non più libero di seguire i suoi comandi, Bob si rivela di fronte agli astanti in tutta la sua crudeltà e follia. Dalla bocca di Leland/Bob fuoriescono le celebri parole già udite nei sogni di Cooper “Fuoco cammina con me” e se già non fosse abbastanza disturbante vedere Bob attraverso il volto e lo sguardo del signor Palmer impossessato il finale è ancora più potente e l’immagine resa dall’ensemble di scenografia, fotografia e regia è indimenticabile: Leland ancora impossessato da Bob è costretto a farsi del male, di fronte agli impotenti poliziotti, per poi trovare finalmente pace nella morte tra le braccia di Cooper e sotto il getto d’acqua del dispositivo antifumo che, come a lavare via il peccato, lo libera della sua prigionia dopo una vita che scopriamo trascorsa ad ospitare lo spirito maligno di Bob ogni qualvolta che questi ne avesse voglia e che l’ha portato tra le altre cose, ad uccidere la sua stessa figlia. 
BOB/Leland Palmer è l’assassino che ha portato dolore e morte a Twin Peaks e, sebbene ora i nostri eroi sanno con chi hanno a che fare, sono ben consapevoli che la malvagità e l’oscurità di questa entità potrebbe tornare a colpire e sarà ugualmente difficile da affrontare. Dopo che l’interrogativo principe dello show “Chi ha ucciso Laura Palmer?” ha ora una risposta e l’esecutore, sebbene non consapevole, è stato neutralizzato, cosa dobbiamo aspettarci dalle prossime puntate di Twin Peaks?

LATI POSITIVI:
  • Scena alla Roadhouse
  • Leland Palmer/BOB in cella
  • Riflessioni su BOB e sul suo significato
LATI NEGATIVI:
  • La storyline soap-operistica di Lucy e i due possibili padri toglie un po’ di drammaticità ad una puntata di chiusura fondamentale per lo show

Una puntata potente e importante che sa di chiusura e dimostra ancora una volta la rottura con il panorama televisivo contemporaneo di questa serie. Dopo una trama così conclusiva cosa possiamo attenderci dal seguito di Twin Peaks? Cosa hanno in mente per noi i creatori di questo strano mondo?

VOTO 5/5 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Recensioni

error: Nice try :) Abbiamo disabilitato il tasto destro e la copiatura per proteggere il frutto del nostro duro lavoro.
Go to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: